Il progetto #Oltreperimetri per ri-generare il capitale sociale del Rhodense
Il progetto #Oltreperimetri si rivolge alle "nuove" persone in condizione di vulnerabilità residenti nel territorio del Rhodense, area nord dell'hinterland milanese. L'iniziativa è realizzata da un'ampia rete dei attori con il comune obiettivo di ampliare, appunto, i perimetri entro cui queste persone possano accedere a sistemi di protezione sociale adeguati alle loro necessità. Il progetto è realizzato grazie al bando Welfare in Azione 2014 di Fondazione Cariplo, che ha stanziato la cifra record di 1.800.000 euro.
 
Casa, lavoro, cibo: nel lodigiano il valore sociale si rigenera così
Dopo le esperienze di Lecco, Sondrio, Milano e Magenta vi raccontiamo come a Lodi, grazie alle risorse del Bando Welfare in azione 2014 di Fondazione Cariplo, sia stato avviato un interessate progetto di welfare comunitario orientato a sostenere le famiglie in difficoltà. L’iniziativa “Rigenerare valore sociale nel lodigiano”, promossa dal Comune di Lodi in partnership con decine di altre organizzazioni del territorio, si sviluppa su 62 Comuni della provincia lodigiana e si rivolge a un bacino potenziale di 233.097 persone.
 
Fondazioni bancarie: dal 2000 erogati 18,4 miliardi di euro. E il patrimonio torna a crescere.
Alla vigilia del XXIII Congresso Nazionale delle Fondazioni di Origine Bancaria e delle Casse di Risparmio Spa, l'Acri ha anticipato alcuni dati relativi al bilancio di sistema delle Fondazioni di origine bancaria per l'esercizio 2014. Rispetto all'anno scorso si registra un significativo miglioramento dei dati patrimoniali ed erogativi, che indicano un'importante inversione di tendenza rispetto agli ultimi esercizi. Per la prima volta dal 2011 il patrimonio delle fondazioni è infatti tornato a crescere, passando dai 40.85 miliardi del 2013 ai 41.24 del 2014.
 
Ecco perché bisogna valutare l’impatto sociale
Donald B. Rubin, docente all’Università di Harvard, ha partecipato al seminario organizzato da Fondazione Cariplo, Can we evaluate the effect of cultural, environmental, research and social policies? spiega come mai valutare gli effetti dei propri programmi, per le fondazioni, risulta fondamentale.
 
Guzzetti: ''avanti con la collaborazione tra pubblico, privato e terzo settore''
Giuseppe Guzzetti, Presidente di Acri e Fondazione Cariplo, in una lunga intervista al Corriere della Sera ha affrontato diversi temi legati al futuro delle fondazioni di origine bancaria. Dal futuro di Cassa Depositi e Presiti al ruolo delle fondazioni all'interno delle banche conferitarie, dallo sviluppo del welfare comunitario alle nuove emergenze sociali: vi segnaliamo gli elementi più interessanti emersi in un'ottica di secondo welfare.
 
Ufficio Pio, presentato il Bilancio di Missione 2014
È stato presentato il Bilancio di Missione 2014 dell’Ufficio Pio, l'ente strumentale della Compagnia di San Paolo impegnato nel sostegno a persone e famiglie in situazione di vulnerabilità o disagio sociale ed economico. Un campo di intervento in cui, in assenza di una politica nazionale di lotta alla povertà, il contributo di attori del secondo welfare come le fondazioni bancarie, spesso in forte connessione con i soggetti del terzo settore e gli enti locali che insistono sul medesimo territorio, può rivelarsi di particolare interesse.
 
Dalla Lombardia all'Italia: continua il monitoraggio sull'housing avviato da Cariplo
Nei mesi scorsi Fondazione Cariplo ha lanciato un portale on line grazie al quale è stato avviato un monitoraggio sull’housing sociale in Italia. Attualmente il portale si concentra soprattutto sul territorio lombardo, storica area operativa di Cariplo, e permette di reperire foto e dettagli su circa 200 siti per oltre 700 alloggi diffusi che fanno riferimento ai progetti finanziati dalla Fondazione attraverso il bando “Housing Sociale”. Altre decine di interventi, in corso di realizzazione, saranno inseriti nella mappatura una volta completati.
 
Cantiere Nuovo Welfare: Fondazione CRC rilancia sul welfare comunitario
Nonostante la sospensione del precedente bando 2014, Fondazione CRC ha scelto di continuare a investire sul welfare comunitario lanciando la seconda edizione di "Cantiere Nuovo Welfare". Il bando metterà a disposizione 1.120.000 euro per sostenere la diffusione di servizi sociali flessibili, sostenibili nel tempo e incentrati sui bisogni della persona, incentivando nel contempo la compartecipazione da parte dei beneficiari finali e/o di altri soggetti locali all’erogazione dei servizi stessi.
 
Educazione finanziaria, si fa squadra
Sul fronte dell'educazione finanziaria per molti anni authority di vigilanza, banche e istituzioni si sono mossi in ordine sparso, quasi in competizione tra loro. Con risultati spesso deludenti. Ora però la Fondazione Rosselli, in accordo con il Ministero delle Finanze e il Ministero dell'Università e della Ricerca, ha avviato una ricerca che mira a coordinare le diverse iniziative in essere per elaborare una strategia nazionale di alfabetizzazione finanziaria. | Marco Lo Conte, Il Sole 24 Ore, 16 maggio 2015
 
Filantropia: a Milano 800 delegati da tutto il mondo
Il summit della Global Alliance for the Future of Food e la XXVI Conferenza e Assemblea Generale Annuale del European Foundation Centre di Bruxelles sono i primi dei numerosi eventi che, sino a fine ottobre 2015, faranno di Milano la capitale mondiale della filantropia. In concomitanza con EXPO sono stati infatti organizzati diversi momenti di incontro da parte dei maggiori soggetti filantropici del mondo, che si incontreranno nel capoluogo lombardo per discutere il futuro della filantropia a livello globale.
 
Filantropia tradizione persa? Le esperienze delle fondazioni comunitarie dicono di no
Sul sito di Fondazione Cariplo sono disponibili alcune "pillole" che spiegano cosa fanno quotidianamente le fondazioni comunitarie. Raconti che dimostra come i filantropi non solo esistono ancora, ma sono principlamente persone qualunque, imprenditori, fondazioni, famiglie e gruppi impegnati, semplicemente, nel sostegno della propria comunità.
 
Italiani generosi, anche da morti: il testamento solidale per il welfare comunitario
Dal 2004 al 2014 il numero di italiani che hanno deciso di lasciare la propria eredità ad idee, luoghi, progetti ed organizzazioni che operano per lo sviluppo del bene comune è cresciuto di circa il 15%. Tuttavia, appena 2 over 55 su 10 ha fatto o pensa di fare testamento. È in quest’ottica che a Napoli la Fondazione di Comunità del Centro Storico di Napoli, in collaborazione con i notai del capoluogo campano, ha lanciato un progetto per sensibilizzare il ricorso al testamento solidale.
 
Fondazione CRC: il futuro si costruisce a suon di cinguettii
Utilizzando l’hashtag #lafondazionechevorrei, chiunque attraverso Twitter potrà proporre le proprie priorità per definire l’azione futura della Fondazione CRC, impegnata nella stesura del Piano Programmatico Pluriennale 2016-2018. I suggerimenti, che potranno essere cinguettati fino al prossimo 22 maggio, verranno raccolti, sistematizzati e proposti al Consiglio Generale nella riunione del 25 maggio prossimo.
 
Le Fondazioni di Comunità: le case della filantropia
Su Il Giornale delle Fondazioni Neve Mazzoleni affronta il tema delle fondazioni comunitarie citando, tra gli altri, anche il capitolo Le fondazioni di comunità: una nuova declinazione della filantropia, pubblicato all'interno del Primo Rapporto sul Secondo Welfare in Italia.
 
Guzzetti:«Così il credito può diventare impegno sociale»
Nel tempo dell’economia condivisa la figura dell’investitore socialmente responsabile comincia a essere centrale. La fisionomia di questi soggetti appare sempre più sovrapponibile a quella delle Fondazioni bancarie, che proprio di recente hanno siglato un accordo con il ministero dell’Economia e delle Finanze che definisce il loro ruolo all’interno non solo del settore di appartenenza ma soprattutto in vista del nuovo welfare. L'intervista di Nicola Saldutti a Giuseppe Guzzetti, Presidente di ACRI e Fondazione Cariplo.
 
Una mutualità territoriale dedicata, per chi non ne ha
La Fondazione Welfare Ambrosiano ha presentato un progetto innovativo di welfare sanitario integrativo dedicato persone e famiglie in condizioni di vulnerabilità che vivono nell'area della Città Metropolitana di MIlano. Il target del piano è triplice sia sotto il profilo dei destinatari che dal punto di vista dei servizi inclusi: prevenzione odontoiatrica e igiene dentale per i minori tra i 6 e gli 11 anni, prevenzione oncologica per le donne a partire dai 25 anni, assistenza domiciliare per gli anziani fino ai 75 anni d’età.
 
Reti sociali ed educazione: Compagnia di San Paolo scommette sul secondo welfare
Nel 2015 Compagnia di San Paolo destinerà 50 milioni di euro allo sviluppo di un welfare maggiormente “responsabilizzante”, che stimoli cioè il coinvolgimento e la partecipazione attiva delle persone per il miglioramento della propria condizione sociale. La scorsa settimana la fondazione torinese ha presentato i primi bandi sociali che attingeranno a queste risorse, che saranno utilizzate per contrastare la povertà e la dispersione scolastica attraverso la promozione di esperienze concrete di secondo welfare.
 
Capire per fare: l’innovazione sociale per Fondazione CRC
La Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo ha pubblicato "Alla prova della crisi. L'innovazione sociale in provincia di Cuneo: secondo rapporto". L'indagine, sviluppata in collaborazione con IRES Piemonte, ha cercato di comprendere se, come e perché le strategie seguite dalla Fondazione negli ultimi anni - sviluppate in un'ottica di innovazione sociale - abbiano generato frutti per il territorio cuneese e, eventualmente, in che modo possano generarne di ulteriori.
 
Le fondazioni d’impresa si guardano allo specchio
Tra il 2011 e il 2014 le fondazioni d’impresa hanno destinato 45 milioni di euro al sostegno di 172 progetti dedicati a oltre 40mila giovani italiani in cerca di lavoro. Sono questi i primi interessanti dati che emergono dall'indagine condotta dall’Istituto per la Ricerca Sociale (IRS). In attesa di scoprire nel dettaglio i risultati dell’indagine, che saranno resi noti tra un paio di mesi, è possibile porre l’accento sulla scelta assunta dalle fondazioni d’impresa, evidenziandone gli aspetti più significativi e meritevoli di attenzione.
 
Welfare di comunità: molto più di una semplice idea
Il 26 febbraio Fondazione Cariplo ha presentato la seconda edizione del bando “Welfare in azione” dedicato allo sviluppo del welfare di comunità e dell’innovazione sociale nei territori operativi della fondazione. L’idea su cui si fonda il bando è quella di costruire un nuovo modello di welfare che torni ad essere incentrato su comunità in cui tutti si sentano responsabili e, insieme, provino a confrontarsi con le trasformazioni sociali in atto per progettare e realizzare politiche innovative.
 

 
Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14