TERZO SETTORE / Enti religiosi
 
Settimane sociali. Non solo finanza, ma miglior lavoro e qualità di vita
Alcune riflessioni dell'on. Angelo Rughetti, sottosegretario alla Pubblica Amministrazione e alla Semplificazione, sulla Settimana Sociale dei Cattolici Italiani; dalla Dottrina Sociale della Chiesa possono giungere stimolanti contributi per la riforma del sistema economico.
 
Lotta alla povertà: Rapporto Caritas, l’attuazione del Sia dal punto di vista delle realtà diocesane
Secondo il Rapporto 2017 sulle politiche contro la povertà promosso da Caritas “le aree di intersezione tra beneficiari Caritas e Sia sono ampie” e infatti le collaborazioni già esistenti nella maggior parte dei casi sono state confermate e in taluni casi rinforzate | SIR, 26 ottobre 2017
 
Sanità cattolica: meno cliniche, più ospedali da campo
Andrea Tornielli, Vatican Insider - La Stampa, 20 dicembre 2015
 
Il vescovo bocconiano che aiuta gli imprenditori a mettersi insieme
A Pavia, nel cuore del Nord industrializzato, la politica industriale provano a farla la diocesi e la Confindustria locale. "Made in Pavia" è un’iniziativa che nasce dal basso e che punta innanzitutto a creare sinergie tra le Pmi della zona per poi indirizzarle verso processi di aggregazione, il tutto in un territorio che ne ha proprio bisogno visto che il 96 per cento delle aziende è sotto i 9 addetti. Ma è anche uno sforzo che cerca di cucire economia e territorio non lasciando soli gli imprenditori e mobilitando al loro fianco la comunità.
 
Welfare cattolico sotto pressione
Roberto Turno, 4 aprile 2012, Il Sole 24 Ore,
 
A Milano, Caritas riapre il rifugio per i senzatetto
A Milano riaprirà il vecchio rifugio per senzatetto di fianco alla stazione Centrale. Questa volta però con delle novità.
 
La solidarietà in città scopre i nuovi poveri
Cresce l'emergenza dei "nuovi poveri": a Roma i tre centri di riferimento sono la Caritas, la Comunità di San Egidio e il Centro Astalli.
 
Appello di Don Colmegna per la solidarietà a Milano
Don Virginio Colmegna, presidente della Casa della Carità, avanza la proposta di creare una cassa unica per le emergenze sociali, finanziata da pubblico e privato.