TERZO SETTORE /
Call for social innovators: cercasi giovani e organizzazioni di Terzo Settore aperti al cambiamento
Due bandi promossi a Torino da Open Incet, centro torinese per l'innovazione
14 dicembre 2018

Open Incet, in collaborazione con la Fondazione Giacomo Brodolini e i suoi partner, grazie al contributo della Compagnia di San Paolo, ha lanciato un programma finalizzato a promuovere l'innovazione sociale all'interno del Terzo Settore. Il progetto si compone, in particolare, di due call volte a rafforzare le competenze di persone e organizzazioni e creare opportunità di sviluppo di progetti innovativi, stimolando e valorizzando la generazione di idee di giovani talenti connettendoli a opportunità internazionali.

Le call daranno accesso a un percorso di formazione, mentoring e project-work rivolto congiuntamente a rappresentanti di organizzazioni del Terzo Settore e ad un gruppo selezionato di giovani talenti del territorio torinese che insieme vogliano sperimentare modelli di servizio basati sull'innovazione sociale.

L’obiettivo è duplice: da un lato creare una nuova figura professionale, il Chief Social Innovation Officer (CSIO), dall’altro apprendere dalle esperienze e dalle necessità del Terzo Settore per contribuire ad accrescerne l’impatto attraverso la costruzione di nuove competenze e capacità organizzative. Il percorso di formazione in aula e l'attività di mentoring (160 ore) avrà luogo tra febbraio e aprile 2019 a Torino, presso l'Open Incet; il project work avrà invece una durata massima di tre mesi (maggio-luglio 2019) con un'intensità variabile in ragione della tipologia di progetto e degli accordi presi con le organizzazioni ospitanti.

La prima call mira a individuare 60 giovani di età compresa tra i 23 e i 35 anni che abbiano intenzione di lavorare nel Terzo Settore o di avviare una propria attività imprenditoriale nell’ambito dell’innovazione sociale; la selezione dei partecipanti avverrà sulla base del curriculum vitae e di una lettera di presentazione. La seconda call selezionerà 30 organizzazioni di Terzo Settore di vario tipo (Associazioni, Cooperative, Consorzi, Imprese Sociali, etc.) che intendano avviare un percorso di innovazione che le porti a sperimentare nuovi modelli di business e di servizio e l’applicazione di nuove tecnologie. La candidatura delle organizzazione avviene attraverso un modulo attrverso cui è richiesto di esprimere motivazioni e necessità che spingono l'ente a partecipare.

Le candidature per entrambe le call dovranno essere presentate entro il 13 gennaio 2019. Come è possibile leggere qui, la scadenza è stata prolungata.


In questa pagina è possibile consultare il testo completo delle call

 


Impresa sociale 4.0: servono nuove forme di accompagnamento per affrontare i cambiamenti tecnologici

Il Piemonte punta sul welfare aziendale e territoriale per rilanciare l'innovazione sociale

Innovazione sociale in Piemonte: due nuovi bandi promossi all'interno della strategia WeCaRe

Progettare in partnership nel sociale: cinque spunti pratici

Rivista Solidea: uno speciale dedicato al ruolo della comunità nel welfare

La misurazione dell'impatto sociale? Ha senso solo se profit, pubblico e privato sociale fanno sistema