Big Society Capital e le prospettive di crescita per il terzo settore inglese
Lo scorso 4 aprile il Primo Ministro del Regno Unito David Cameron ha presentato il Big Society Capital Fund, 600 milioni di sterline destinate a rendere completamente operativo l’istituto bancario per la Big Society creato nel 2010.
 
Quale ruolo per il credito cooperativo?
L’iniziativa ha chiamato a raccolta studiosi ed economisti da tutto il mondo, per discutere sulla natura, sull’impatto e sulle potenzialità delle imprese cooperative. Da questo punto di vista il 2012 è un anno importante, perché è stato proclamato dall’ONU Anno Internazionale delle Cooperative. La conferenza è stata organizzata da Euricse e Alleanza Cooperativa Internazionale (ICA).
 
Il convegno "Fare Welfare: con la comunità che cambia alla ricerca di percorsi innovativi"
Presso Villa Gandolfi Pallavicini di Bologna, sede della Fondazione Alma Mater, si è trattato di esperienze innovative di welfare e del loro legame con le comunità in cui sono state implementate. In occasione del convegno è stato presentato anche il relativo Tavolo Tematico "FareWelfare".
 
Microcredito a Milano: come va la Fondazione Welfare Ambrosiano?
A quasi sei mesi dall’inizio dell’attività operativa della Fondazione Welfare Ambrosiano, ecco i primi risultati del progetto di microcredito sociale e d’impresa inaugurato a Milano lo scorso 6 ottobre dal Sindaco Pisapia. Il progetto, che è solo la prima delle iniziative della Fondazione costituita da Comune di Milano, Provincia di Milano, Camera di Commercio di Milano, e CGIL, CISL e UIL, prevede l’erogazione di prestiti a tasso agevolato per lavoratori in momentanea difficoltà economica e per disoccupati che vogliano iniziare un’attività imprenditoriale.
 
Welfare cattolico sotto pressione
Roberto Turno, 4 aprile 2012, Il Sole 24 Ore,
 
Il progetto FA.MI.LIN.G
Il Comune di Perugia, in collaborazione con le cooperative sociali Borgorete, Nuova Dimensione e Polis, sta realizzando il progetto “Famiglie Migranti e Linguaggi dei Giovani” (FA.MI.LIN.G). Si tratta di una iniziativa finanziata dal Fondo europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi 2007-2013, che propone laboratori espressivi e incontri di approfondimento per giovani italiani e stranieri dai 12 ai 30 anni, presso le strutture comunali.
 
La Commissione europea seleziona il “Gruppo di esperti sull’imprenditoria sociale”
La Comunicazione della Commissione europea sulla Social Business Initiative (SBI) del 25 ottobre 2011 prevede, nell’ultimo paragrafo, la creazione di un gruppo di stakeholders con il compito di esaminare il progresso delle misure stabilite nel documento. E' stato pubblicato un bando aperto ai rappresentanti degli Stati membri ma anche ad imprese sociali, enti locali, mondo accademico ed esponenti del settore finanziario e bancario.
 
Rientro dalla maternità: il caso della Cooperativa Itaca
La presenza di figli continua a costituire in Italia un limite per la permanenza femminile nel mercato del lavoro. La Cooperativa sociale Itaca, che conta oltre 1.400 lavoratori, l’80% dei quali sono donne, ha voluto dare un segnale in controtendenza attraverso un progetto finalizzato a riaccogliere al meglio le donne e madri che operano nei servizi di Itaca a Pordenone e in tutto il Nord-est. Affiancamento e informazione, sono queste le parole chiave del progetto dedicato esclusivamente alle socie neomamme che hanno da poco terminato il periodo di maternità.
 
Fondazioni e promozione della qualità nella scuola secondaria superiore: esperienze di successo nel Regno Unito e negli USA
Il dibattito pubblico degli ultimi anni ha messo più volte in luce come, nel sistema italiano di istruzione, meriti e talenti non siano adeguatamente riconosciuti, valorizzati e premiati. Bisogna continuare a premere per questo tipo di riforma, ma è opportuno sperimentare anche strategie complementari e indirette, volte ad attivare dall’esterno dinamiche in direzione meritocratica. L’iniziativa di ricerca svolta nel corso del 2011 dal Dipartimento di Studi del Lavoro e del Welfare dell’Università di Milano per conto della Fondazione Cariplo ha dato un contributo in questa direzione, offrendo una riflessione sui possibili percorsi di rafforzamento e promozione della “qualità” del nostro sistema di istruzione.
 
Fondazione con il Sud annuncia un Fondo di Garanzia per i crediti delle cooperative
Durante l'intervento a Villaggio Solidale, il presidente della Fondazione con il Sud Carlo Borgomeo ha annunciato la costituzione, insieme con Fondosviluppo - Confcooperative, Coopfond – Legacoop, e General Fond – AGCI, di un Fondo di Garanzia per i crediti delle cooperative sociali del Sud nei confronti della Pubblica Amministrazione. Uno strumento importante per la cooperazione sociale al Sud che potrebbe essere esteso in futuro, ha dichiarato Borgomeo, anche al volontariato e alla promozione sociale.
 
Convegno "Cresce il Welfare: cresce l'Italia"
L’1 e 2 marzo 2012 si è svolto, presso l’auditorium del centro congressi Frentani di Roma, il Convegno Nazionale “Cresce il Welfare: cresce l’Italia”. Partendo dalla proposta del Manifesto per un welfare del XXI secolo promosso da la Rivista delle Politiche Sociali, l’evento ha coinvolto oltre 50 associazioni del Terzo settore, del mondo sindacale e della società civile, con la partecipazione di circa 500 persone.
 
The Ages of Voluntarism. How we got to the Big Society
“The Ages of Voluntarism. How we got to the Big Society”, pubblicato a fine 2011 dall'Oxford University Press per conto della British Academy, mira a comprendere come il mondo del volontariato britannico sia cambiato negli ultimi cento anni e cerca di fornire gli strumenti per capire se questa evoluzione abbia raggiunto un grado tale da permettere l’implementazione positiva della cosiddetta Big Society.
 
Fondazione con il Sud: investire sulla formazione dei Quadri del Terzo Settore
Nel mese di gennaio 2012 ha preso avvio la terza edizione del progetto per la “Formazione dei Quadri del Terzo Settore", sostenuto dalla Fondazione con il Sud, e con il coinvolgimento del Forum del Terzo Settore, della Consulta del Volontariato presso il Forum, di ConVol e di CSVnet.
 
I Centri di Servizio per il Volontariato e la comunicazione sul web
L’attività dei Centri di Servizio per il Volontariato, è stata recentemente oggetto di una interessante ricerca promossa da CSVnet (Coordinamento Nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato). Lo studio, dal titolo “La comunicazione al centro: un’indagine sulla rete dei Centri di Servizio per il Volontariato”, è stato svolto sotto il coordinamento della Professoressa Gaia Peruzzi, dell’Università La Sapienza di Roma e mira ad indagare le caratteristiche della comunicazione online dei CSV, sul presupposto dell’importanza, per queste istituzioni, di un utilizzo consapevole ed efficace delle risorse del web.
 
Il IV Censimento nazionale dei servizi socio-assistenziali e il I censimento delle strutture sanitarie cattoliche
Nel 2009, l’Ufficio nazionale per la pastorale della sanità della CEI, la Caritas Italiana e la Consulta ecclesiale nazionale degli organismi socio-assistenziali hanno promosso il “IV Censimento nazionale dei servizi socio-assistenziali e il I Censimento delle strutture sanitarie cattoliche”. L’iniziativa si situa nella cornice della riflessione ormai da tempo avviata dalla Conferenza Episcopale attorno al ruolo delle istituzioni ecclesiali nella risposta ai bisogni sociali, in Italia.
 
Itaca sottoscrive un Fondo integrativo sanitario con la Società di mutuo soccorso “Cesare Pozzo”
La tutela della salute, l’effettuazione di visite mediche e di accertamenti diagnostici sono sempre più a carico delle famiglie. In Italia esse sostengono direttamente il 23% della spesa sanitaria (25 miliardi di euro su 107 miliardi complessivi) per visite mediche specialistiche, acquisto medicinali, cure odontoiatriche, accertamenti diagnostici e analisi cliniche. A dicembre 2011 Itaca di Pordenone ha firmato la convenzione con la Società di mutuo soccorso “Cesare Pozzo”: è nato così il Fondo integrativo sanitario Coop Itaca. La Cooperativa partecipa per il 50% al pagamento del contributo associativo.
 
Fondazione CR Lucca investe 8 milioni nell'housing sociale per la provincia
E’ aperto dallo scorso 29 dicembre, e chiuderà il prossimo 31 gennaio, il bando per l’assegnazione di appartamenti di “housing sociale” in diversi Comuni della Provincia di Lucca. L'iniziativa, chiamata "Per una rete dell'alloggio sociale a Lucca", è stata realizzata grazie alla collaborazione di Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Fondazione Casa Lucca, Provincia di Lucca, e Regione Toscana. Si tratta di un progetto senza precedenti in Italia, che vede nella prima fase l’acquisto da parte della Fondazione Cassa di Risparmio di 53 immobili, per un valore stimato in circa 8 milioni di euro.
 
La competizione Naples 2.0 Social Innovation Competition
Euclide Network, rete europea di professionisti operanti nell’economia sociale, in partnership con Unicredit Foundation e Project Ahead hanno lanciato la competizione internazionale “Naples 2.0 Social Innovation Competition”, aperta a giovani sotto i trent’anni e finalizzata alla risoluzione di sei “sfide” di innovazione sociale nel capoluogo campano, individuate dai promotori con l’aiuto di autorità cittadine ed organizzazioni del Terzo settore. I vincitori, selezionati lo scorso settembre, devono ora elaborare il proprio business plan.
 
Impresa sociale per rilanciare la vita delle comunità rurali nel Regno Unito: Village SOS
L’impresa sociale per dare nuova vita alle comunità rurali inglesi. Questa è l’idea alla base dell’iniziativa Village SOS, promossa negli scorsi mesi nel Regno Unito dal Big Lottery Fund con il supporto della BBC. Il progetto Village SOS intende creare, attraverso l’erogazione di finanziamenti mirati e l’assistenza alla progettazione di imprese sociali, le condizioni per lo sviluppo di “community business” che garantiscano contemporaneamente posti di lavoro e servizi locali.
 
2012: Anno europeo dell’invecchiamento attivo e della solidarietà tra generazioni
Il 2012 è stato proclamato “Anno europeo dell’invecchiamento attivo e della solidarietà tra generazioni”, un tema cruciale nel quadro dei processi di riforma dei sistemi di welfare che i Governi europei stanno affrontando in questi anni. L'Unione Europea mira con questa iniziativa a promuovere la terza età come risorsa della società e non come minaccia per i suoi equilibri.
 

 
Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37