Sostegno alla domiciliarità: Compagnia di San Paolo lancia il bando IntreCCCi
A fronte del progressivo invecchiamento della popolazione, dei mutamenti delle strutture familiari e delle conseguenze socio-economiche della crisi, quella della domiciliarità è oggi una delle sfide più importanti a cui le società avanzate devono necessariamente trovare risposte sostenibili. Per questa ragione Compagnia di San Paolo ha individuato nel sostegno alla domiciliarità un'importante linea di intervento a favore delle persone autosufficienti, e proprio per loro ha scelto di lanciare il bando "InTreCCCi – Casa Cura Comunità".
 
Le attività dell'Ufficio Pio per contrastare la riproduzione intergenerazionale della povertà
La scorsa settimana l'Ufficio Pio della Compagnia di San Paolo - ente strumentale della Fondazione torinese - ha presentato il proprio Bilancio di Missione relativo alle attività svolte nel 2015. Il documento mostra come lo corso anno, proseguendo sulla strada tracciata dal Programma Pluriennale del 2014, l'organizzazione si sia focalizzata su un obiettivo giudicato prioritario in questo frangente storico: il contrasto alla riproduzione intergenerazionale della povertà.
 
Fondazione Cariplo presenta il progetto “Attiv-aree”
È stata presentata venerdì 20 maggio la call for ideas del programma Attiv-aree, dedicato alla valorizzazione delle aree interne, dunque di importanza strategica in un paese come il nostro, in cui rappresentano il 60% del territorio. Un bando che nasce dal tentativo di comprendere come invertire quel trend negativo di perdite demografiche, economiche e di servizi, che si traducono in perdita di benessere per i cittadini.
 
Il volontariato postmoderno. Da Expo al nuovo impegno sociale, tra eventi e organizzazioni
Giovedì 19 maggio, ore 9.30, a Roma presso Palazzo Altieri si svolgerà l'evento "Il volontariato postmoderno. Da Expo al nuovo impegno sociale, tra eventi e organizzazioni", promosso da CSVnet e Ciessevi Milano. In tale occasione sarà presentata un’indagine qualitativa e quantitativa sui volontari Expo, condotta dal Seminario Permanente di Studi sul Volontariato e dell’Università degli Studi di Milano.
 
Il ruolo di Fondazione CON IL SUD per lo sviluppo del Dopo di Noi nel Mezzogiorno
Carlo Borgomeo, presidente di Fondazione CON IL SUD, descrive lo sviluppo dei servizi per la disabilità nelle Regioni meridionali soffermandosi in particolare sul "durante e dopo di noi" e il ruolo assunto dalla sua Fondazione in questi anni. Nell'intervista emerge come l'obiettivo primario dell'ente sia promuovere l'integrazione sociale delle persone con disabilità, valorizzandone le autonomie e costruendo servizi in un'ottica di domiciliarità.
 
Un futuro mai visto: la grande manifestazione per i 10 anni di Fondazione CON IL SUD
In occasione del suo decimo anniversario, la Fondazione lancia “Un futuro mai visto”, manifestazione incentrata su cinque grandi figure del Novecento italiano: Franco Basaglia, Danilo Dolci, Renata Fonte, Don Lorenzo Milani e Adriano Olivetti. Personaggi che con la propria vita sono stati in grado di coniugare l’aspetto “visionario” e la potenza dell’esempio, nel tentativo di attuare una rottura culturale con schemi e paradigmi ormai inappropriati per interpretare il loro presente e progettare il nostro futuro.
 
Durante e dopo di noi: proposte e sperimentazioni di ANFFAS
Prosegue l'approfondimento di Percorsi di secondo welfare sull'evoluzione delle politiche e dei servizi per il "durante e dopo di noi" con un'intervista a Marco Bollani direttore della cooperativa sociale Come Noi di Mortara, ente gestore della struttura associativa ANFFAS, nella quale viene tratteggiato il punto di vista dell'associazione sulla proposta di legge in materia di assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare e viene affrontata la trasformazione dei servizi alla persona.
 
Al via "7 Giorni per il Futuro" di Save The Children
Da lunedì 9 maggio parte “7 Giorni per il Futuro” una serie di eventi e iniziative per i bambini, organizzate da Save the Children con la collaborazione delle diverse realtà presenti sul territorio. Questa iniziativa mira a rilanciare la campagna “Illuminiamo il Futuro” avviata a maggio del 2014 con l’obiettivo di contrastare la povertà educativa in Italia e sostenere i “Punti Luce”, spazi dove bambini e adolescenti possono seguire gratuitamente attività educative, ricreative e culturali.
 
Le imprese ibride che generano valore condiviso
Welfare, occupazione, nuovi modelli di produzione: sono solo alcune delle sfide poste dalla realtà odierna, che richiedono di elaborare nuove risposte nell’alveo dell’innovazione sociale. Secondo Paolo Venturi e Flaviano Zandonai, questi scaturiscono non solo da strategie e azioni di change making nell’ambito delle istituzioni, ma piuttosto dal consolidamento e dalla diffusione di nuovi modelli ibridi d’impresa. | Paolo Venturi e Flaviano Zandonai, Nòva - Il Sole 24 Ore, 3 maggio 2016
 
Generatori di speranza: il ruolo degli oratori di fronte alle sfide dell'oggi
Che senso ha parlare, oggi, di oratorio? Questa peculiare esperienza educativa può ancora dare qualcosa alle comunità locali dopo 450 anni di vita? È quello che si chiede Johnny Dotti nel suo ultimo libro: "Oratori generatori di speranza". Un'analisi volta a non depauperare il patrimonio costituito dagli oratori, ma offrire spunti per rimetterlo in gioco, cercando di far dialogare il sacro con il profano per rispondere alle sfide dell'oggi.
 
Cariplo Factory: a Milano nasce il grande polo dell’open innovation
Il prossimo giugno a Milano nascerà Cariplo Factory, un grande polo per l’innovazione digitale che favorirà il lavoro dei giovani, in particolare attraverso la strada dell’auto-imprenditorialità. Fondazione Cariplo ha investito nel progetto ben 10 milioni di euro, con l’obiettivo di creare almeno 10.000 job opportunities nei prossimi 3 anni. In questo articolo vi spieghiamo ragioni, caratteristiche e obiettivi di questa interessante iniziativa, che dice molto sulla nuova strategia adottata dalla fondazione milanese.
 
Warm up: Caritas and the Navy together for migrants’ first-hand assistance
In order to help the forces engaged in EUNAVFOR MED Mission - Operation Sophia, Caritas Italy is committed to furnish clothes and shoes to Operation’s command, that will redistribute them to refugees during rescue operations. The initiative “Warm Up” has been presented at the national conference of Caritas Italy. The latter will help Navy’s commands in the rescue of migrants.
 
Economia Circolare: il bando per startup innovative
Promuovere la transizione verso un’economia circolare, incoraggiare l’imprenditorialità tra i giovani e diffondere i valori dell’economia positiva. Sono questi gli obiettivi con cui Fondazione Bracco, in collaborazione con Positive Economy Forum San Patrignano, l’incubatore Speed MI Up e il fondo di investimento Oltre Venture, lancia la prima edizione del bando per startup innovative. Ai vincitori un finanziamento a fondo perduto e un anno di incubazione.
 
Warm Up: Caritas e Marina Militare insieme per la prima assistenza ai migranti
Un segno tangibile di vicinanza a quanti arrivano nel nostro Paese in fuga da guerre, fame, disastri ambientali, persecuzioni politiche e religiose. Con questo obiettivo Caritas Italiana si è impegnata a fornire alle unità della Missione EUNAVFOR MED impegnate nell'Operazione Sophia un kit di primo aiuto che sarà distribuito ai profughi tratti in salvo nel corso delle operazioni di soccorso e salvataggio in mare.
 
Le imprese sociali che tornano a investire
Dopo una rincorsa di oltre 5 anni spesa tra progetti e lavori di ristrutturazione, l’ex-polveriera militare di Reggio Emilia ha riaperto le porte con l’inaugurazione del centro diurno per persone con disabilità realizzato dalla cooperativa sociale Coress, a cui seguirà a breve un centro residenziale. Un esempio di come La propensione all’investimento delle imprese sociali sia una variabile cruciale per l’evoluzione dell'ecosistema imprenditoriale. | Iris Network, 24 aprile 2016
 
L'impatto sociale è più forte se pubblico, privato e terzo settore si mettono insieme
In un momento storico delicato come quello attuale come è possibile rispondere a bisogni sociali sempre più complessi e, nel contempo, garantire una spesa pubblica sostenibile che non vada a pesare sulle spalle delle generazioni future? È questa la domanda che ha contraddistinto il Forum “Generare impatto sociale. Misura, progetti, alleanze per una nuova economia”, organizzato dalla Fondazione EY Italia Onlus e svoltosi il 21 aprile scorso presso la Camera dei Deputati.
 
Dalla rendicontazione all’impatto. Il Social Impact Report 2015 di For.B
Una delle principali sfide per le imprese sociali italiane è quella di confrontarsi con il tema della misurazione e valutazione dell'impatto da loro generato, all'interno di una prospettiva di sviluppo in cui le cooperative sociali giocano un ruolo fondamentale sia in termini economici che sociali. La cooperativa sociale For.B di Forlì ha voluto raccogliere questa sfida realizzando, grazie al supporto di AICCON, il suo primo Social Impact Report.
 
Crowdfunding: quanto conta la consulenza per il successo dei progetti?
Il crowdfunding non è solo una raccolta di fondi: è strategia, comunicazione, coinvolgimento, test di mercato, community management. Il risultato finale è frutto di un processo composto da molteplici step: una buona idea, la comunicazione, il coinvolgimento di specifiche comunità, la capacità di portare avanti una campagna. È per questa ragione che Meridonare, ancor prima di costituirsi, ha deciso di investire sulla consulenza e sull'accompagnamento di chi promuove i progetti attraverso la sua piattaforma.
 
Zamagni: «La sussidiarietà può contare su ali più forti»
Secondo Stefano Zamagni, uno dei maggiori esperti italiani di Terzo settore la riforma approvata da Palazzo Madama e ora al vaglio della Camera è di portata epocale. "Era dall'inizio del Dopoguerra che non veniva varato un provvedimento di questa portata a favore del settore. Questa è la prima riforma organica che permette all'Italia di colmare una lacuna rispetto agli altri Paesi europei". | Riccardo Cervelli, Il Giornale, 19 aprile 2016
 
Social Housing: Compagnia di San Paolo lancia il bando 2016
Il Programma Housing della Compagnia di San Paolo sostiene lo sviluppo di esperienze abitative innovative a uso sociale finalizzate a migliorare le opportunità abitative di persone in situazione di vulnerabilità, sviluppando nuove pratiche e servizi inerenti l’abitare sociale. Per il Bando 2016 sono previste due tipologie di intervento: la realizzazione di offerta abitativa e la creazione di servizi e attività di formazione all’abitare, ricerca abitazione e mediazione tra domanda e offerta.
 

 
Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34