PRIVATI / Fondi integrativi
Sanità integrativa e libera professione. Le sinergie possibili
Isabella Mastrobuono e Grazia Labate, Quotidiano sanità, 31 marzo 2016
31 marzo 2016

Recentemente sono apparse su Quotidiano Sanità due affermazioni apparentemente contraddittorie. La prima sollevata dall’Onorevole Bersani sulla “strisciante privatizzazione della sanità attraverso la promozione delle forme integrative di assistenza”, la seconda dal Presidente della regione Toscana Rossi sull'importanza dei fondi integrativi, soprattutto per i rimborsi dei tickets ed il possibile ruolo nella non autosufficienza, pur egli annunciando la proposta di abolire la libera professione foriera di lunghe liste di attesa e corruzione.

Le considerazioni di seguito esposte intendono offrire un contributo per un dibattito politico, non solo nel PD, ormai ineludibile sulla sostenibilità del Servizio sanitario nazionale (indagini conoscitive in merito ve ne sono ormai molte) e sul ruolo che il finanziamento privato mediato può svolgere nel contesto italiano, anche attraverso una rivisitazione dei modelli organizzativi della libera professione.


Sanità integrativa e libera professione. Le sinergie possibili
 
Isabella Mastrobuono e Grazia Labate, Quotidiano sanità, 31 marzo 2016