PRIVATI / Fondi integrativi
Fondi sanitari e welfare integrato: un’occasione formativa a favore della cultura previdenziale
Il 9 marzo parte il Master di Mefop, patrocinato da Secondo welfare
06 marzo 2017

Il welfare integrativo occupa un ruolo di fondamentale importanza nel rispondere ai bisogni crescenti in tema di previdenza, sanità e non autosufficienza, all’interno di un sistema in cui il welfare state non riesce più a sostenere il cambiamento demografico ed economico.

In questo contesto emerge però una scarsa consapevolezza da parte dei cittadini circa la necessità di tutelarsi in vista di un futuro più o meno prossimo, in cui potrebbero sopraggiungere bisogni particolari,come l’esigenza di cure mediche o una adeguata sussistenza una volta usciti dal mondo del lavoro. Proprio il tema della cultura previdenziale è uno degli aspetti su cui urge sensibilizzare maggiormente la società italiana, anche attraverso le competenze di professionisti e operatori che agiscono nell’ambito dei fondi integrativi, così da poter accrescere la consapevolezza dell’importanza di questi strumenti come forme di tutela.

Mefop
, società partecipata del Ministero dell’Economia per lo sviluppo del Mercato dei Fondi Pensione, al momento raccoglie un’ampia gamma di fondi e tra le proprie attività ha anche la promozione di attività di formazione, approfondimento e promozione in materie attinenti alla previdenza complementare. L'obiettivo dichiarato della società, infatti, è quello di studiare, interpretare e comunicare la cultura previdenziale, così da creare condizioni favorevoli allo sviluppo di forme integrative.

È in questo solco che è stato ideato un Master in materia di sanità integrativa, welfare integrato e welfare aziendale con un particolare focus sull’assistenza sanitaria in un’ottica comparata e interdisciplinare. I corsi, che inizieranno il 9 marzo, analizzeranno la disciplina attraverso approfondimenti di natura giuridica, finanziaria ed attuariale. Il Master "Fondi Sanitari e Welfare Integrato", destinato a tutti i professionisti coinvolti a vario titolo nelle tematiche della sanità integrativa, prevede 100 ore di formazione tra lezioni in aula, seminari e formazione a distanza.

Visti gli obiettivi e l’alto profilo del Master, Percorsi di secondo welfare ha scelto di patrocinare questa iniziativa e, contemporaneamente, di stringere con Mefop una partnership che farà diventare la società parte del Network che si raccoglie attorno al nostro Laboratorio.


Per maggiori informazioni:

Master Fondi Sanitari e Welfare Integrato

 


Sanità: come garantire un'integrazione virtuosa fra primo e secondo pilastro?

San.Arti, il Fondo di assistenza sanitaria integrativa per i lavoratori dell’artigianato

Situazione e prospettive della previdenza complementare in Italia
 
NON compilare questo campo