PRIVATI / Finanza Sociale
I social bond all'italiana che finanziano il non profit
12 agosto 2013

Il sito Reattore Sociale si interessa di social bond (di cui anche noi ci eravamo occupati nei mesi scorsi), strumento privilegiato per affrontare problematiche di cui lo Stato non riesce più a farsi carico. Roberto Randazzo, docente dell'Università Bocconi, ha spiegato come  questo modello "si possa replicare in tutte le aree di spesa pubblica dove può intervenire il terzo settore" e come "per il cittadino possa essere una spesa diversa dalla donazione: un investimento". Intraprendibile anche nel settore del welfare.

 

I social bond all'italiana che finanziano il non profit
Reddatore Sociale, 12 agosto 2013