PRIVATI / Aziende
Feralpi: welfare aziendale, politiche per la famiglia e attenzione al territorio
L'area HR del Gruppo Feralpi ci racconta la loro esperienza in tema di CRS e welfare aziendale
18 maggio 2017

Il Gruppo Feralpi è uno dei più importanti produttori di acciaio europei, una realtà industriale internazionale che ha fatto della siderurgia al servizio dell’edilizia il proprio core business. Oggi il Gruppo produce oltre 2 milioni di tonnellate di acciaio e impiega stabilmente più di 1400 dipendenti tra Europa e Nord Africa. Le strategie di sviluppo - concretizzate con molteplici acquisizioni - si sono calate in tre ambiti: l’internazionalizzazione (il gruppo è presente in Italia, Germania, Repubblica Ceca, Ungheria, Romania e Algeria), la diversificazione in più settori e la verticalizzazione a monte e a valle.

Una peculiarità di Feralpi riguarda la sua attenzione alle politiche di CSR e, in modo particolare, ai temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale. All’interno di questo approccio votato alla multisostenibilità si inseriscono temi baricentrici come il welfare aziendale, l’attenzione alle giovani generazioni e la diffusione della cultura industriale e dei valori legati all’impegno e al lavoro. Benessere, salute, sicurezza, conciliazione e formazione sono solo alcuni dei “valori” che compongono l’ossatura della responsabilità sociale in Feralpi.


Il Workplace Health Promotion…

La salute e la valorizzazione dello stakeholder interno sono iscritti tra gli obiettivi principali di Feralpi che è stata una delle prime imprese in provincia di Brescia ad aderire, nel 2013, al progetto WHP (Workplace Health Promotion) per la promozione della salute negli ambienti di lavoro. Il WHP è un progetto europeo in cui le imprese, che vi possono partecipare su base del tutto volontaria, diventano attori strategici nell’incoraggiare anche nell’ambiente di lavoro delle scelte sane di vita all’interno del contesto territoriale in cui si opera.

Il progetto è stato recepito in Italia da alcune Regioni e Istituzioni, in primis le ATS. In Lombardia, è nato il programma “Aziende che Promuovono Salute – Rete WHP Lombardia” proprio per incentivare cambiamenti organizzativi dei luoghi di lavoro al fine di renderli ambienti favorevoli all’adozione consapevole di stili di vita salutari per la prevenzione delle malattie croniche anche in relazione ai risvolti di valorizzazione del capitale umano, di impatto economico e sociale. Il progetto WHP prevede sei aree tematiche su cui intervenire: alimentazione, contrasto al fumo, attività fisica, mobilità sicura e sostenibile, contrasto alle dipendenze, benessere e conciliazione vita-lavoro.


…e le “azioni” in Feralpi

In funzione della tipicità delle proprie realtà aziendali, Feralpi ha dato vita a un numero crescente di attività. Tra le numerose buone prassi avviate nel triennio 2014-2016 si va da campagne informative interne ad azioni per aiutare nella composizione di un pasto equilibrato (modifiche del menù e inserimento del codice colore all’interno del ristorante aziendale). Si sono inoltre tenuti incontri di sensibilizzazione e due edizioni del corso per smettere di fumare in collaborazione con una società altamente specializzata; sono stati distribuiti ai dipendenti dei contapassi, sono state avviate iniziative importanti come un corso di yoga e le camminate aziendali.

Sempre in tema di salute, è stato avviato il progetto di prevenzione primaria delle malattie cardiovascolari “Guadagnare salute”, un intervento educativo volto a sensibilizzare e acuire la consapevolezza sulle scelte di cui siamo chiamati a decidere ogni giorno.

Feralpi ha inoltre sviluppato un articolato sistema di convenzioni riservato ai propri collaboratori con l’obiettivo di aumentare il potere di acquisto delle famiglie: 32 accordi con altrettanti operatori per ottenere agevolazioni e benefici. Con il medesimo intento, Feralpi ha arricchito il contratto integrativo con premi non monetari, ovvero beni di agevole e immediata fruibilità. In particolare, buoni carburante con un valore massimo di 200 euro a titolo di “beni in natura”.


Alleanza locale di Conciliazione, supporto alle famiglie

Negli ultimi anni, un passaggio particolarmente importante per Feralpi è stata l’adesione all’Alleanza Locale di Conciliazione, il sistema voluto dalla Regione Lombardia per supportare le famiglie attraverso la collaborazione tra enti pubblici locali e imprese. La famiglia rappresenta il fulcro della società, da essa dipende il sistema delle relazioni, sia affettive che sociali ed economiche di ognuno di noi. Le politiche della famiglia e di conciliazione dei tempi familiari e di lavoro rivestono quindi un'importanza strategica perché trasversali all’universo tanto privato quanto pubblico.

Lo scopo dell’Alleanza Locale è proprio quello di favorire l’incontro di tutti gli attori locali, a livello municipale e aziendale, affinché si interroghino su cosa può essere fatto per le famiglie che vivono sul loro territorio. L’ingresso nell’Alleanza Locale ha permesso quindi ai dipendenti del Gruppo Feralpi di accedere al Voucher a parziale copertura delle Spese sostenute per i servizi alla famiglia (es. rette di servizi per la prima infanzia; rette per le scuole dell’infanzia paritarie o sezioni primavera; rette per attività sportive, ricreative e culturali, in orario extrascolastico; spese per servizi di stireria; lavanderia e pulizia della casa erogati da enti e/o imprese; servizi di cura per anziani e disabili).


Spazio ai più giovani: Feralpi Bootcamp

Nel solco delle attività di welfare aziendale e dell’attenzione al territorio, il Gruppo Feralpi ha avviato dal 2014 diverse attività rivolte alle nuove generazioni idealmente raccolte nel Progetto Feralpi Bootcamp. Esso si declina in tre tipologie di iniziative, autonome ma complementari tra loro: Orientamento Giovani, Alternanza Scuola-Lavoro qualificata e Percorsi in alta formazione (IFTS/ITS).

Orientamento. Il supporto ai giovani (figli dei dipendenti) nell’orientamento per una crescita consapevole è uno dei punti fermi per il Gruppo Feralpi che ha improntato - nel proprio programma di CSR - iniziative rivolte alle nuove generazioni. È stato quindi avviato il percorso “Fai la scelta giusta! Orientamento al lavoro per i figli dei dipendenti” mirato a trasferire nel concreto consapevolezza e responsabilità, dando indicazioni che possano fungere da guida e stimolo nella delicata fase di avvicinamento al mondo del lavoro. L’iniziativa “L’Albero del Risparmio” affronta invece i temi legati al risparmio, stimolando nei bambini una prima riflessione sul valore del denaro e sull’importanza di gestirlo responsabilmente. Con “FERplay: la vita è un gioco di squadra” il Gruppo Feralpi e Feralpisalò offrono un’opportunità unica per cimentarsi con un tema così importante per la costruzione del proprio futuro, lavorativo e sportivo.

Alternanza Scuola-Lavoro Qualificata. Offre a gruppi di studenti, i giovani del territorio, la possibilità di sperimentare il lavoro in azienda, rinnovando il tradizionale approccio formativo dello stage. Il progetto, avviato a gennaio 2015, apre le porte del Gruppo Feralpi a gruppi di giovani frequentanti la 4^ e 5^ superiore, coinvolgendoli in un percorso formativo di otto settimane, suddivise in tre fasi, che propone un’esperienza che coniuga al consueto affiancamento operativo sul campo una rilevante attività formativa in aula della durata di 110 ore, curata da tecnici e specialisti aziendali nonché da fornitori di servizi e partner tecnologici. Il percorso esperienziale così strutturato consente ai ragazzi di ottenere conoscenze di base del settore siderurgico e di accrescere le proprie competenze in ambito comunicativo e relazionale. Mentre la continuità prevista è un’importante occasione per consolidare la conoscenza reciproca tra azienda e futuri tecnici. A fronte dei positivi riscontri, l’iniziativa, intrapresa a titolo sperimentale nel 2015, è stata sistematizzata ed ampliata; con il 3° percorso, avviato a febbraio 2017, il numero di studenti coinvolti è stato incrementato a 23 unità, interessando 4 istituti scolastici e 3 siti produttivi del Gruppo.

Istruzione e Formazione Tecnica Superiore (IFTS). Negli anni, la rilevante esperienza dell’innovativo Progetto di Apprendistato si è rinnovata in nuove iniziative di istruzione in alta formazione dai caratteri sperimentali. Oggi Feralpi è parte di Comitati Tecnico Scientifici (CTS) e Poli Tecnico Professionali (PTP) territoriali e collabora attivamente nella definizione di profili formativo relativi a corsi di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore (IFTS). In tale contesto va inquadrata l’attività di partenariato prestata nell’ambito del corso Istruzione e Formazione Tecnica Superiore per apprendere le “Tecniche di installazione e manutenzione di impianti dell’industria meccanica, metallurgica e siderurgica” che ha interessato il biennio 2014/2015 e che ha visto come capofila Fondazione A.I.B. - Centro Formazione di Castel Mella. Anche per il biennio 2015/2016 è stato avviato un analogo percorso formativo per “Tecnico superiore di installazione e manutenzione di impianti civili e industriali - Impianti ad alta efficienza energetica”, in collaborazione con il CFP Zanardelli di Brescia. Tali collaborazioni hanno portato all’inserimento in azienda di giovani diplomati.

Feralpi Sider+. Dalla volontà di consentire un approfondimento delle competenze del settore siderurgico del personale in fase d’inserimento in azienda è nato, nel settembre 2016, Feralpi Sider+, percorso formativo specialistico della durata di tre settimane. Nella convinzione che la formazione rappresenti un continuum, Feralpi Sider+ è l’ideale proseguimento del corso di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore promosso dall’Istituto CFP Zanardelli, cui Feralpi ha collaborato. Tale progetto costituisce un’interessante opportunità di formazione rivolta a giovani tecnici (prevalentemente diplomati con specializzazione IFTS) e finalizzato ad incrementare le competenze tecnico-professionali di base del settore siderurgico. Sedici ragazzi hanno così concluso, a settembre 2016, un cammino istruttivo della durata di 128 ore, che li ha visti impegnati ad approfondire in aula tematiche connesse direttamente alle aree tecnica e produttiva del settore siderurgico oltre a tematiche trasversali.


E non finisce qui!

A partire dall’autunno 2017 Feralpi sarà coinvolta attivamente nel nuovo corso ITS - Istituto Tecnico Superiore per la Meccatronica - che prende il via dalla collaborazione tra IIS Cerebotani e l’Associazione Industriale Bresciana. Si tratta di un percorso biennale di alta formazione tecnica per il conseguimento del diploma di Tecnico superiore per l'automazione e i sistemi meccatronici riconosciuto a livello europeo, caratterizzato da competenze per la realizzazione, integrazione e controllo di macchine e sistemi automatici. Il corso ospiterà un numero massimo di 25 allievi selezionati e destinatari di facilitazioni economiche. L’ITS riproduce il modello della formazione duale tedesca e ha la peculiarità di includere le imprese sia dal punto di vista della progettazione della figura professionale sia della docenza, in quanto è prevista una significativa percentuale di formazione erogata direttamente da tecnici aziendali.

Feralpi Bootcamp rappresenta l’impegno del Gruppo verso le Nuove Generazioni, impegno che Feralpi intende rinnovare anche per il futuro, con l’ambizione che l’albero simbolo del progetto possa nel tempo accrescere in quantità e varietà le proprie foglie.

 


La formula del welfare aziendale di BASF Italia

Un po' di dati e riflessioni sul welfare aziendale nelle PMI

La ricerca di Percorsi di secondo welfare sui provider di welfare aziendale

Si può fare welfare aziendale nel settore pubblico? Il caso di Ausl Romagna

Mutualità, cooperazione e prossimità: il welfare aziendale di Confcooperative Bologna

Welfare e conciliazione nel nuovo contratto integrativo di Intesa Sanpaolo
 
NON compilare questo campo