PRIVATI / Aziende
Dentisti, libri e badanti con il welfare aziendale il Fisco diventa più leggero
Stefania Aoi, La Repubblica, 5 dicembre 2017
06 dicembre 2017

Mai come quest’anno le aziende italiane hanno iniziato ad integrare il welfare statale, offrendo ai lavoratori cure dentistiche gratuite e altri servizi sanitari, buoni per l’acquisto di libri scolastici e persino voucher per pagare la badante.


«Se prima del 2015 le realtà che lo facevano erano pochissime, ora il fenomeno sta dilagando per via delle agevolazioni fiscali introdotte dalle ultime due leggi di stabilità », spiega Maurizio Ferrera, componente del Comitato direttivo di Percorsi di secondo welfare e docente alla Statale di Milano. È lui che, una quindicina di giorni fa, ha presentato il Terzo rapporto sul secondo welfare.


«Non ci è stato però possibile raccogliere informazioni complete a livello nazionale - ammette Ferrera -. Purtroppo, in Italia, si danno agevolazioni, rinunciando a denaro pubblico a favore delle aziende, ma non si rilevano i dati sufficienti a monitorare e quindi a valutare fino in fondo la bontà dei provvedimenti». Per gli studiosi è stato impossibile avere il numero complessivo dei beneficiari degli sgravi, sapere in che quantità abbiano potuto goderne, quanto siano costati alle casse dello Stato.

 

Dentisti, libri e badanti con il welfare aziendale il Fisco diventa più leggero
Stefania Aoi, La Repubblica, 5 dicembre 2017

 
NON compilare questo campo