PRIVATI / Aziende
Bevservice punta sul welfare
Francesco Prisco, Il Sole 24 Ore, 6 agosto 2015
06 agosto 2015

Aumento del 20% per i lavoratori di BevService, azienda con quartier generale a Campogalliano, nata nel 2013 da uno spinoff di Coca Cola Hbc e che, per conto della multinazionale, si occupa di manutenzione frigoriferi e distribuzione. Lo prevede il primo integrativo sottoscritto in Confindustria Modena dal management e dalle delegazioni di Fai, Flai e Uila.

Un’intesa che arriva a seguito di una complessa fase di riorganizzazione, se consideriamo che BevService, fino all’anno scorso, contava 278 addetti scesi a quota 120 unità. Partiamo dal premio per obiettivi: il montante complessivo per il periodo di vigenza 2015-2017 ammonta a 6.450 euro, con un incremento di circa il 20% rispetto al triennio precedente, quando i lavoratori vestivano ancora la casacca di Coca Cola. Dunque, a regime, nel 2017 il premio medio sarà pari a 2.300 euro. Molto ricco il capitolo welfare e conciliazione tra tempi di vita e di lavoro. In particolare, cresce di un giorno il In particolare, cresce di un giorno il permesso per genitori di figli interessati da patologie di particolare gravità, rispetto ai due previsti dal ccnl dell’industria alimentare.


Bevservice punta sul welfare
Francesco Prisco, Il Sole 24 Ore, 6 agosto 2015