Welfare aziendale: CGM forma i suoi welfare manager e entra nel mercato dei servizi di supporto
Le imprese e le cooperative sociali sono interlocutori naturali nel "discorso" sul welfare aziendale: da un lato, sono capaci di interpretare i bisogni e fornire risposte adeguate e, dall'altro, garantiscono una presenza capillare sul territorio e un'offerta variegata. A rafforzare questa affermazione vi è la recente decisione del CGM (Gruppo Cooperativo Gino Matarelli) che ha scelto di strutturare un'offerta di servizi di welfare aziendale per le imprese di tutto il territorio del nostro Paese.
 
Il welfare taglia-costi occasione sprecata
Il Sole24Ore ha realizzato un dossier dal titolo "Welfare e assicurazioni" nel quale si approfondisce il tema del welfare aziendale e integrativo. Tra i contributi pubblicati, vi proponiamo l'articolo di Luca Pesenti "Il welfare taglia-costi occasione sprecata" | Luca Pesenti, Il Sole24Ore, 31 ottobre 2017
 
Terna. Al via un nuovo pacchetto di welfare aziendale
Terna, il gestore della rete elettrica nazionale, ha siglato con i sindacati di categoria Filctem-Cgil, Flaei-Cisl, Uiltec-Uil un importante accordo che introduce un nuovo pacchetto di gestione del welfare per le oltre 3.500 persone che lavorano nell’azienda su tutto il territorio nazionale | Avvenire, 3 novembre 2017
 
Legge di Bilancio 2018: nuovi spazi per il welfare aziendale
L'articolo 4 della bozza di Legge di Bilancio 2018 presentata in Senato opera un intervento sull'articolo 51, comma 2 del TUIR, inserendo una nuova lettera "d-bis" che prevede l'esclusione dal reddito di lavoro delle somme erogate o rimborsate per l'acquisto degli abbonamenti per il trasporto pubblico locale | Aiwa.it, 3 novembre 2017
 
Legge di Bilancio 2018: nuovi spazi per il welfare aziendale sul fronte trasporti
L’articolo 4 della bozza di Legge di Bilancio 2018 presentata in Senato opera un intervento sull’articolo 51, comma 2 del TUIR, inserendo una nuova lettera (d-bis) prevede interessanti novità per l’acquisto degli abbonamenti per il trasporto pubblico locale, regionale e interregionale del dipendente e dei familiari. È una novità molto significativa: le norme sul welfare aziendale non arretrano, bensì fanno un passo avanti, in un ambito, quello del trasporto pubblico, particolarmente gradito da lavoratori e aziende
 
Tutela dei lavoratori “agili”, pubblicata la circolare Inail con le istruzioni operative
Lo smart working, introdotto dalla legge n. 81 dello scorso 22 maggio, comporta l’estensione dell’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni e le malattie professionali anche alle prestazioni svolte fuori dai locali aziendali, senza postazione fissa e vincoli di orario. Con una circolare, L’Inps fornisce ora le istruzioni operative. | Inail, 2 novembre 2017
 
Donne manager e welfare aziendale in ottica di conciliazione vita-lavoro
Secondo i dati della ricerca Manageritalia-Edenred 2017 su donne manager e welfare aziendale in ottica di conciliazione vita-lavoro, il 92% delle donne manager intervistate gli impegni familiari costituiscono un impegno gravoso | Bollettino Adapt, 3 novembre 2017
 
Fondi pensioni, dalla manovra più flessibilità
Il Sole24Ore ha realizzato un dossier (disponibile qui) dal titolo "Welfare e assicurazioni" nel quale si approfondisce il tema del welfare aziendale e integrativo. Tra i contributi pubblicati, vi proponiamo l'articolo di Marco Lo Conte "Fondi pensioni, dalla manovra più flessibilità". | Marco Lo Conte, Il Sole24Ore, 31 ottobre 2017
 
Il welfare oltre i buoni pasto
Il Sole24Ore ha realizzato un dossier dal titolo "Welfare e assicurazioni" nel quale si approfondisce il tema del welfare aziendale e integrativo. Tra i contributi pubblicati, vi proponiamo l'articolo di Francesco Prisco "Il welfare oltre i buoni pasto" | Francesco Prisco, Il Sole24Ore, 31 ottobre 2017
 
Smart Working: la proiezione dei benefici per il Sistema Paese
L'Osservatorio Smart Working del Politecnico di Milano monitora dal 2012 l’evoluzione del nuovo modello di gestione delle risorse umane basato su flessibilità ed autonomia dei dipendenti, che sono responsabilizzati a scegliere spazi, orari e strumenti di lavoro. Nel corso del seminario “Smart Working: sotto la punta dell’iceberg” è stato presentato il sesto rapporto di ricerca, di cui Eleonora Maglia ci racconta i principali contenuti.
 
UBI Welfare: la proposta di UBI Banca per il welfare aziendale
Percorsi di secondo welfare ha deciso di dedicarsi al tema dei provider di welfare aziendale realizzando una ricerca - i cui dati saranno pubblicati all'interno del Terzo Rapporto sul secondo welfare in Italia - sulle realtà italiane più importanti in tale ambito. In questo articolo, attraverso l’intervista con Rossella Leidi, Vice Direttore Generale di UBI Banca, vi raccontiamo la proposta di UBI Welfare, nuovo servizio del gruppo bancario dedicato ai servizi di welfare aziendale.
 
E ora Confartigianato Imprese punta sul nuovo welfare
Verrà presentata il 9 e il 10 novembre a Milano (Centro Congressi di Fondazione Cariplo, via Romagnosi 8), la proposta di Confartigianato Imprese per il nuovo welfare: da costo a risorsa per lo sviluppo | La Stampa, 31 ottobre 2017
 
Accordo sul welfare aziendale tra Cattolica assicurazioni e sindacati
Nuovo accordo sul Welfare aziendale per il gruppo Cattolica Assicurazioni. La compagnia e le rappresentanze sindacali hanno sottoscritto ieri un’intesa per riconoscere nel 2017 un «Welfare bonus» a tutti i dipendenti della società, occupati a tempo pieno e a tempo parziale, che complessivamente supererà il milione di euro | Il Piccolo, 28 ottobre 2017
 
Anche Limonta investe nel welfare aziendale: possibilità di convertire il premio per 650 dipendenti
Dopo circa 10 mesi di trattative Limonta Spa (impresa che produce principalmente tessuti per abbigliamento, pelletteria, calzature e tessuti), affiancata da Confindustria Lecco e Sondrio, RSU e Organizzazioni sindacali hanno siglato l’accordo di rinnovo del contratto integrativo aziendale per i 650 collaboratori che operano nelle tre divisioni - plastica, tessile e cartotecnico - della storica azienda di Costa Masnaga | Resegone Online, 28 ottobre 2017
 
Renault Retail Italia, raggiunta intesa su potenziamento welfare aziendale
Renault Retail Italia e i sindacati hanno raggiunto l'accordo sul welfare aziendale. Il premio di produttività previsto dalla contrattazione integrativa di settore potrà essere convertito in un "Credito Welfare" per l'acquisto di beni e servizi sia in campo educativo, assistenziale, sanitario, sociale o formativo sia per il tempo libero | Conquiste del Lavoro, 25 ottobre 2017
 
Welfare aziendale variabile e premiale. Il parere dell’Agenzia delle Entrate
L'Agenzia delle Entrate ha dichiarato che il Credito welfare non concorre a costituire il reddito di lavoro dipendente né ai fini fiscali né ai fini contributivi. È sicuramente un elemento che faciliterà la diffusione del welfare aziendale | Massimiliano Matteucci, FiscoeTasse.com, 26 ottobre 2017
 
Un benefit per ogni età così Philip Morris rivoluziona il welfare
La strategia di Corporate Wellbeing di Philip Morris Italia è basata su tre pilastri. Il primo è il welfare; poi c'è il wellness; ed infine i flexible benefit. Questo afferma Paolo Le Pera, direttore Human Resources di Philip Morris Italia | La Repubblica, 25 ottobre 2017
 
Gruppo Cap, welfare aziendale per favorire la produttività
La produttività? Il Gruppo Cap la promuove con un welfare aziendale a 360 gradi. Emerge dal bilancio di sostenibilità 2016. Tra le misure, possibilità di contratti part-time per lavoratori con problemi personali o familiari, integrazione della retribuzione nei periodi di congedo parentale, assistenza sanitaria integrativa | Adnkronos, 20 ottobre 2017
 
Le imprese a misura di donna: asili e flessibilità, quando il lavoro aiuta
Costruire luoghi di lavoro a misura di donna fa bene all'azienda e anche agli uomini. Parola di Alessandro Zollo, amministratore delegato di Great Place to Work, che per la prima volta quest'anno ha pubblicato in Italia una classifica dedicata alle sole donne, la Best Workplaces for Women Italia 2017 | Irene Consigliere, Il Corriere della Sera, 20 ottobre 2018
 
Aumentano i contratti aziendali che prevedono la conversione del premio di produttività in welfare
Secondo i dati del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, sono 26.357 i contratti aziendali e territoriali depositati alla data del 16 ottobre 2017. Di questi, 13.687 sono ancora attivi. Di questi, 10.758 si propongono di raggiungere obiettivi di produttività, 7.828 di redditività, 6.491 di qualità, mentre 1.830 prevedono un piano di partecipazione e 4.333 prevedono misure di welfare aziendale.
 

 
Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31