Decontribuzione delle misure di conciliazione vita-lavoro aziendali, online il deposito telematico
Da oggi è possibile depositare telematicamente i contratti aziendali sottoscritti dal 1° gennaio 2017 al 31 agosto 2018 che promuovono misure di conciliazione per i dipendenti, migliorative rispetto alle previsioni di legge o del CCNL di riferimento | Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, 17 ottobre 2017
 
Il bando Welcome di UNHCR mira a coinvolgere le imprese nelle politiche di protezione internazionale
La United Nations High Commissioner for Refugees (UNHCR), nota in Italia anche come Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, promuove il progetto "Welcome. Working for refugee integration", un bando attraverso cui l'Agenzia intende premiare le aziende del nostro Paese che hanno favorito l'integrazione delle persone titolari di protezione internazionale.
 
Orario flessibile e smart working le misure più gettonate
Che siano congedi parentali o contributi per pagare la retta dell'asilo nido, il panorama aziendale italiano offre numerosi esempi di sostegno alla genitorialità e alla gestione del tempo | Italia Oggi, 16 ottobre 2017
 
Quel che sogna chi cerca lavoro, così è l'azienda dei desideri
L’azienda dei sogni? È quella in cui esprimere il proprio talento. Ma non solo, dove l’ambiente è sereno e collaborativo, gli orari sono flessibili, sono previsti benefit e c'è un’apertura alla diversità | La Repubblica, 17 ottobre 2017
 
Welfare Hub: la piattaforma per il welfare aziendale di Intesa Sanpaolo
Intesa Sanpaolo ha recentemente lanciato una propria piattaforma - chiamata "Welfare Hub" - che fornirà servizi di welfare aziendale alle imprese di tutto il territorio italiano. In questo modo anche il gruppo bancario si fa strada all'interno del mondo dei cosiddetti provider di welfare aziendale. In questo approfondimento, per conoscere meglio l’offerta di Intesa Sanpaolo alle aziende, abbiamo intervistato Luciano Ambrosone, Responsabile Servizio Business Development e Nuovi Servizi del gruppo.
 
Welfare aziendale: dimenticate Adriano Olivetti. Intervista al Prof. Luca Pesenti
Non esiste più il modello del grande imprenditore che distribuisce benefit da buon padre di famiglia. Oggi anche le pmi devono trovare una strada per offrire ai dipendenti quel benessere necessario al successo dell’azienda. L’esperto Luca Pesenti spiega perché | BusinessPeople.it, 15 ottobre 2017
 
Il welfare aziendale, questo sconosciuto
Le aziende italiane che - grazie al welfare aziendale - avrebbero diritto ad una riduzione fino all'azzeramento del prelievo fiscale sui premi di risultato sono quasi 1,8 milioni ma ad approfittare della possibilità risultano ad oggi non essere più di 11 mila | Gianni Favero, Il Corriere del Veneto, 9 ottobre 2017
 
Società di welfare, si cercano giovani per gestire i piani
Tra vantaggi fiscali e nuove esigenze dei lavoratori, se c’è un settore su cui tutti scommettono è quello del welfare aziendale. Dalla previdenza integrativa alle convenzioni con la palestra più vicina all’ufficio, passando per asili nido e buoni acquisto, il mondo dei cosiddetti flexible benefits è in espansione vertiginosa | Adriano Lovera, Il Sole 24 Ore, 10 ottobre 2017
 
Welfare, accordo Ubi Welfare e Confindustria Marche
Ubi Banca e Confindustria Marche Nord hanno sottoscritto un protocollo d'intesa sul welfare aziendale per un programma di welfare sussidiario e di prossimità che riguarda oltre 900 imprese e 50 mila addetti | Ansa.it, 9 ottobre 2017
 
Hackability@Barilla, il bando per l'indipendenza dei disabili in cucina
Il progetto torinese Hackability, nato nel 2015 al Politecnico dall’intuizione di Carlo Boccazzi Varotto e dall’intraprendenza di numerosi studenti, ha lanciato insieme a Barilla una call al fine di trovare soluzioni innovative per la disabilità motoria in uno degli ambienti più importanti della casa: la cucina | Luca Scarcella, La Stampa, 6 ottobre 2017
 
Lavoro: Fonarcom, fino a 3 mila euro per piani welfare
Fonarcom - il Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la formazione continua - lancia una nuova iniziativa: il voucher "Informa Welfare", per finanziare piani formativi proposti dalle aziende iscritte al fondo o da studi professionali | Ansa.it, 3 ottobre 2017
 
Welfare, ambiente e formazione nel rinnovo dell'integrativo IMA
I vertici di Industria Macchine Automatiche (IMA) hanno recentemente raggiunto l'accordo con le rappresentanze sindacali per il nuovo accordo integrativo aziendale: tra le altre cose, sono previste interessanti misure di welfare aziendale | Giulia Tiberi, Bollettino Adapt, 28 settembre 2017
 
Welfare e Utilities: il quarto rapporto di Utilitalia sulla managerialità femminile
Utilitalia - la Federazione che riunisce le aziende operanti nei servizi pubblici dell'acqua, dell'ambiente, dell'energia elettrica e del gas - dal 2011 monitora la presenza, i ruoli e le competenze delle donne in azienda e gli strumenti organizzativi messi in atto per agevolarne l’empowerment e la carriera. Lo scorso 26 settembre è stato presentato a Milano, "Welfare e Utilities", il quarto rapporto sul tema: abbiamo partecipato all'evento e vi raccontiamo i principali risultati della ricerca.
 
Sgravi contributivi per la conciliazione vita lavoro: ecco tutte le novità
Lo scorso 14 settembre è stato firmato il decreto del Ministero del Lavoro e del MEF che riconosce sgravi contributivi alle imprese del settore privato che prevedono istituti di conciliazione tra vita professionale e privata nei contratti aziendali. Si tratta dell’attuazione in via sperimentale di una misura già prevista dal D. Lgs. 80/2015. Le risorse totali a disposizioni saranno di 110 milioni di euro.
 
L'Orèal, i benefit di welfare aziendale diventano "su misura"
Si rafforza il welfare aziendale della filiale Italia del gruppo francese L’Oréal, tra i leader in Europa e nel mondo della cosmetica. Come parte integrante dell’ accordo con i sindacati per il contratto integrativo 2017-2019, L’Oréal adatta al nostro Paese il programma globale Share&Care: letteralmente, “condividere e avere a cuore” o, vista la ricchezza di significati della parola inglese care, “condividere e prendersi cura gli uni degli altri” | Il Sole 24 Ore, 23 settembre 2017
 
Buone prassi di Responsabilità Sociale delle Imprese lombarde
Il Sistema delle Camere di Commercio, Unioncamere e Regione Lombardia, attraverso il bando "Buone Prassi di Responsabilità Sociale delle Imprese Lombarde - Edizione 2017", premieranno le aziende virtuose che adottano politiche interne etiche e che si impegnano a rendere il proprio impatto, sul territorio e sulle comunità di riferimento, positivo dal punto di vista socio-ambientale. Abbiamo cercato di capire meglio funzionamento ed obiettivi di questa iniziativa.
 
WellWork: la piattaforma di welfare aziendale per le Pmi
Percorsi di secondo welfare ha deciso di dedicarsi al tema dei provider di welfare aziendale realizzando una ricerca - i cui dati saranno pubblicati all'interno del Terzo Rapporto sul secondo welfare in Italia - sulle realtà italiane più importanti in tale ambito. In questo articolo Valentino Santoni ci racconta di WellWork, una realtà della provincia di Cuneo che si rivolge in particolare alle piccole e medie imprese.
 
Generali si lancia nel welfare aziendale
Generali punta a cavalcare il business del welfare aziendale, settore dall'elevato potenziale a fronte della crescente difficoltà della mano pubblica a garantire una vasta rete di servizi ai cittadini. | Luigi dell’Olio, Il Piccolo, 19 settembre 2017
 
Health&Welfare Accelerator: il programma di Generali Italia e H-Farm
L’era della digitalizzazione dei processi e dei prodotti guidati dall’Intelligenza Artificiale nella quale stiamo entrando non riguarda solo il mondo dell’industria (“Industry 4.0”), ma coinvolge sempre di più la vita di ognuno. Uno degli ambiti nei quali si sta facendo strada è quello sanitario. A riguardo, assume un particolare rilievo il programma voluto da Generali Italia e H-Farm, denominato “Generali Health&Welfare Accelerator”. Vi raccontiamo in cosa consiste in questo articolo.
 
Decreto da 110 milioni per le aziende che aiutano a conciliare famiglia e lavoro
Centodieci milioni sotto forma di sgravi contributivi destinati alle aziende che adottano misure per aiutare i dipendenti - uomini e donne - a conciliare famiglia e lavoro. È quanto mobilita un decreto firmato dai Ministeri dell’Economia e del Lavoro. Nell’attesa di leggere il testo, che dovrebbe essere pubblicato a breve sul sito del Ministero guidato da Giuliano Poletti, Rita Querzé segnala i principali contenuti del provvedimento. | Rita Querzé, La Ventisettesima Ora,
 

 
Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23