PRIVATI / Assicurazioni
Dualità Scuola-Lavoro di Allianz Italia: completati i primi percorsi biennali avviati nel 2016
Si è conclusa con successo la prima edizione dell’iniziativa, modello innovativo di integrazione tra formazione e occupazione giovanile
12 novembre 2018

Si è conclusa con successo la prima edizione del Progetto Dualità Scuola-Lavoro di Allianz Italia. I primi trenta giovani, studenti e studentesse delle scuole secondarie superiori, assunti a ottobre 2016 con un contratto di apprendistato part-time di due anni, dopo aver conseguito il diploma di maturità, hanno completato il percorso di formazione duale in Allianz Italia. La cerimonia di consegna degli attestati si è svolta la scorsa settimana nell’Auditorium della Torre Allianz, headquarter milanese del gruppo, alla presenza del Direttore Generale di Allianz, Maurizio Devescovi, del direttore delle risorse umane, Letizia Barbi, dei rappresentanti della Camera di commercio italo-germanica, dei presidi delle scuole coinvolte e dei responsabili degli uffici dove i giovani apprendisti hanno lavorato durante il percorso formativo.

Come vi avevamo raccontato qui, il Progetto Dualità Scuola-Lavoro è un modello innovativo di integrazione tra la formazione e l’occupazione giovanile riconosciuto nel 2017 dal Ministero del Lavoro e dal Ministero dell’Istruzione come best practice della formazione duale, grazie alle sue caratteristiche di flessibilità, replicabilità e di innovazione e grazie al coinvolgimento, al contempo, di licei e di istituti tecnico-economici. L’iniziativa ha anche ottenuto la certificazione Dual.Project, rilasciata da Dual.Concept, che ne attesta la corretta applicazione dei criteri della formazione duale tedesca.

Il progetto prevede l’inserimento ogni anno di 30 giovani. I ragazzi durante l’anno scolastico, per tre giorni al mese, hanno la possibilità di affiancare i professionisti di Allianz: questa opportunità permette loro di acquisire competenze tecniche tipiche del settore assicurativo-finanziario. Al termine dell’anno scolastico, i giovani vengono inseriti nelle diverse aree aziendali dove mettono in campo le nozioni apprese nei mesi precedenti. Ad oggi sono stati complessivamente inseriti in azienda sessanta studenti e studentesse che frequentano il 4° e il 5° anno presso diverse scuole secondarie superiori dell’area milanese (liceo scientifico, liceo classico, liceo linguistico, liceo delle scienze umane e istituto tecnico-economico). La formula di assunzione dei giovani è quella del contratto di apprendistato part-time al 30%, della durata di due anni. Lo scorso 1° ottobre 2018 sono stati assunti per la terza edizione del progetto ulteriori 30 studenti e studentesse del quarto anno delle scuole secondarie superiori.

L’importanza dell’iniziativa è stata espressa, in occasione della consegna degli attestati ai primi partecipanti, dal Direttore Generale Maurizio Devescovi. “Oggi, a conclusione del percorso della prima edizione del progetto, siamo molto orgogliosi perché i risultati confermano la validità del percorso intrapreso. Questi primi trenta giovani” - ha dichiarato Devescovi - “hanno maturato un’esperienza lavorativa altamente formativa in un contesto organizzativo innovativo e di respiro internazionale che si tradurrà in un vantaggio competitivo quando entreranno definitivamente nel mondo del lavoro”.

 


Premiato il progetto Dualità Scuola-Lavoro di Allianz Italia

Con l'avvio del nuovo anno scolastico torna in classe "Io&irischi"

La Strategia nazionale per l'educazione finanziaria, assicurativa e previdenziale