Back to school con l’educazione assicurativa!
Con l'inizio del nuovo anno scolastico torna nelle scuole italiane "Io & i rischi", l'iniziativa educativa realizzata dal Forum ANIA-Consumatori in collaborazione con l'Associazione Europea per l'Educazione Economica e la consulenza scientifica dell'Università Cattolica del sacro Cuore. Per i ragazzi delle medie un nuovo Focus dedicato al tema della salute.
 
Agenti, assicuratori e consumatori insieme per promuovere la cultura assicurativa
Diffondere fra i giovani l’educazione finanziaria, previdenziale e assicurativa e promuovere negli istituti scolastici iniziative di alternanza scuola/lavoro sono i primari obiettivi del Protocollo d’intesa siglato da Forum ANIA-Consumatori e Sindacato Nazionale Agenti di Assicurazione (SNA). L'obiettivo è quello di promuovere una cultura assicurativa, in modo da sviluppare un mercato più evoluto e consapevole.
 
Assemblea ANIA: dati e proposte innovative per rispondere alle sfide del welfare
Il 5 luglio si è riunita l’Assemblea annuale di ANIA, l'Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici. In tale occasione sono stati presentati i dati relativi al mondo assicurativo e i prossimi passi che sarà necessario compiere per garantire una maggiore protezione. In questo senso appare ormai indispensabile che la spesa delle famiglie sia indirizzata verso forme mutualistiche inserite in un sistema integrato tra pubblico e privato.
 
Welfare per i figli, oltre il fai da te
Nel 2016 le famiglie hanno trasferito ai giovani 38, 5 miliardi di euro. Un dato che emerge dall'ultima edizione del rapporto sul neo-welfare di Assimoco, da cui si osserva anche una chiara richiesta, da parte dei genitori, di soluzioni assicurative capaci di andare a proteggere le aree di vulnerabilità della prole in ogni fase della crescita: dalla nascita all'emancipazione. | Insurance Review, 2 luglio 2017
 
Concorso “Comunic-Azioni Antirischio”, tappa conclusiva del progetto Io&irischi
Il concorso “Comunic-Azioni antirischio”, parte del programma educativo Io&irischi, intende rendere consapevoli i giovani dei rischi che li circondano, così da renderli in grado di gestirli e prevenirli a beneficio proprio, dei loro coetanei e del territorio. L'edizione di quest'anno è stata vinta da un video realizzato dagli studenti della III G dell’Istituto Comprensivo “Enrico Pestalozzi” del Comune di Pomezia, dedicato ai pericoli legati all’eccessivo utilizzo di internet.
 
Finanza: strumento di tutti per rispondere ai rischi della vita quotidiana
Sabato 13 maggio all’IIS Umberto Masotto di Noventa Vicentina si è tenuta la conferenza “Ignoranza finanziaria e rischi. Cui prodest?”, organizzata dal Forum ANIA-Consumatori in collaborazione con l’Associazione Europea per l’Educazione Economica. L'evento è parte del programma educativo Io&irischi per le scuole superiori e va ad arricchire il ciclo di conferenze che il Forum ANIA-Consumatori dedica ogni anno agli istituti superiori iscritti al progetto Io&irischi Teens.
 
Un Neo-Welfare per la famiglia: il Rapporto 2017 di Assimoco
Il 10 maggio presso la Camera dei Deputati sono stati presentati i dati della quarta edizione del Rapporto “Un Neo-Welfare per la famiglia. Proteggere e accompagnare i figli nella vita adulta: una questione di cooperazione”, curato dal Gruppo Assimoco (Assicurazioni Movimento Cooperativo). Eleonora Maglia ci presenta una sintesi di quanto emerso nel corso dell'evento di presentazione e dei principali contenuti del rapporto.
 
AXA Italia lancia la quarta edizione di #NatiPer
Dopo il successo delle prime tre edizioni torna il concorso #NatiPer promosso da AXA Italia, che chiama a raccolta singoli cittadini, imprese, start up, associazioni e fondazioni, operanti nel nostro Paese, a candidare e condividere (anche con il social sharing) proposte concrete che, attraverso la protezione e l’innovazione, mettono al centro le persone nell’ottica di migliorarne la qualità della vita, generando nuove opportunità per il futuro.
 
Assoprevidenza: tra emergenza demografica e incerte prospettive economiche nemmeno la previdenza complementare potrà bastare per i millennial
 In occasione della tavola rotonda di Obiettivo Italia "Il welfare dei millennial" è intervenuto Sergio Corbello, presidente di Assoprevidenza, sottolineando come siano necessari servizi di welfare integrato a copertura di ...
 
Sanità integrativa è la frontiera
Generali Italia, attraverso l'iniziativa Welfare Index Pmi, punta a rafforzare il rapporto con le pmi sviluppando servizi di welfare aziendale altamente profilati sui bisogni delle singole imprese. Secondo Andrea Mencattini, responsabile Controllate ...
 
Conoscere la matematica per imparare a valutare il rischio nella vita reale
Più di 400 ragazzi delle scuole superiori si sono dati appuntamento alla Cattolica di Milano per sfidarsi nella finalissima della XVI edizione del Gran Premio di Matematica Applicata. Questa competizione educativa, realizzata dal Forum ANIA-Consumatori, ha l’obiettivo di valorizzare le competenze logico-matematiche dei ragazzi, sensibilizzandoli sui risvolti concreti di una disciplina fondamentale per la loro formazione e per affrontare la vita di tutti i giorni.
 
La quarta via della distribuzione assicurativa: il caso di Insieme
Insieme è una cooperativa di utenza nata a Modena nel maggio del 2010 che si propone di ottenere benefici per i propri soci attraverso la contrattazione collettiva, specialmente in ambito assicurativo. Basandosi su protocolli condivisi da gruppi di utenti assicurativi e compagnie, Insieme aggrega la domanda proveniente dai propri associati in modo da ottenere vantaggi di tariffa e di condizioni contrattuali che altrimenti non sarebbero alla portata del singolo utente.
 
Educazione assicurativa nelle scuole: la strada è giusta. Lo dice una ricerca della Bocconi
È un bilancio decisamente positivo quello che emerge dall'indagine Baffi Carefin dell'Università Bocconi sul percorso di educazione assicurativa "Io&irischi", realizzato dal Forum ANIA-Consumatori per gli studenti delle scuole superiori italiane. La ricerca, svolta tra il 2014 e il 2016, ha coinvolto un campione di 100 classi di 63 scuole superiori partecipanti al progetto, per un totale di 1.528 studenti.
 
Manovra 2017: agevolate le polizze contro il rischio non autosufficienza
La legge 232/16, proseguendo il disegno tracciato dalla Legge di Bilancio 2017, introduce una nuova lettera (la f-quater) all'articolo 51, comma 2, del Tuir che amplia la tipologia dei benefit agevolati: si tratta dei contributi e dei premi versati a favore della generalità dei dipendenti o di categorie di dipendenti per prestazioni, anche in forma assicurativa, aventi per oggetto il rischio di non autosufficienza nel compimento degli atti della vita quotidiana o il rischio di gravi patologie. | Il Sole 24 Ore, 5 gennaio 2017
 
Nel futuro del Welfare il ruolo delle assicurazioni
Il mondo assicurativo pone ormai sempre più attenzione al mondo di welfare, come dimostarno anche i numerosi i casi di compagnie assicurative che stanno implementando progetti e iniziative in questo ambito. A sostegno di tali novità, sia in campo previdenziale che sanitario, si inserisce ad esempio la Legge di Stabilità 2017, in particolare per quel che riguarda il Long Term Care. Su questi temi proponiamo una riflessione di Marco Barbieri, che ha scritto l'editoriale della Newsletter 5/2016 di Welfare 4.0, curata da AskaNews.
 
Soluzioni e proposte di Itinerari Previdenziali per un welfare più integrato
Nell’annuale meeting organizzato da Itinerari Previdenziali è stato affrontato il tema dell’integrazione nel campo del welfare. Nel corso dell’evento si è cercato di capire meglio perché è fondamentale che si creino sinergie tra il welfare pubblico e privato, dando vita a forme di previdenza complementare e forme di assistenza sanitaria integrativa che permettano di indirizzare meglio la spesa dei cittadini e ridurre i costi per pensioni e sanità che gravano sul bilancio pubblico.
 
La forza della trasparenza per il welfare italiano
Per ottenere trasparenza nel welfare non c’è bisogno di una grande riforma. È sufficiente sviluppare le tante modalità operative per rendere l’uso delle risorse intellegibile e aprire la strada, con regole certe e omogenee, alla pluralità di soggetti che, dal finanziamento all’erogazione di servizi, orami operano nei diversi segmenti dei servizi alla persona. È quanto emerge dalla ricerca “La forza della trasparenza per il welfare italiano” realizzata dal Censis per il Forum Ania-Consumatori.
 
RBM Assicurazione Salute lancia il Manifesto della sostenibilità
Una road map strategica in 7 punti che garantisca al Servizio Sanitario Nazionale un recupero in termini di sostenibilità ed efficienza. Lo ha proposto Marco Vecchietti, Consigliere Delegato di RBM Assicurazione Salute, nel corso del dibattito “Il ruolo delle mutue e delle assicurazioni per la sostenibilità del Servizio Sanitario Nazionale” svoltosi al Forum della Sostenibilità alla Leopolda di Firenze.
 
Educare al rischio per educare al futuro: riparte il progetto Io&irischi
La crisi del welfare ha portato le compagnie assicurative a creare nuove offerte dedicate alla protezione sociale. E, accanto allo sviluppo degli strumenti, è cresciuta anche la necessità di spiegarne la crescente importanza. Io&irischi, che quest'anno raggiunge la sesta edizione, è un progetto rivolto alle scuole italiane che si colloca in questo solco. È infatti una delle iniziative di formazione proposte dal Forum ANIA Consumatori allo scopo di aumentare tra i cittadini la conoscenza dei rischi sociali e le strade per prevenirli.
 
Una salute più protetta
Affinché il sistema rimanga sostenibile e la qualità delle cure garantite ai cittadini non si riduca pur a fronte dell’aumento dei costi della sanità, una via di uscita è diversificare le fonti di finanziamento attraverso l’intermediazione della spesa sanitaria privata da parte delle forme sanitarie integrative (polizze salute individuali e fondi sanitari). La creazione di un secondo pilastro creerebbe un polo di acquisto da affiancare al Ssn in grado di poter spuntare con le strutture medico-sanitarie condizioni di prezzo ma anche possibilità di accesso più favorevoli. | Paola Valentini, Milano Finanza, 10 settembre 2016 (via Assinews.it)
 

 
Pagina 1 2 3