"Niente welfare, vogliamo più tempo per la vita". Il contratto dei chimici e l'ipotesi della riduzione di orario
Attraverso il nuovo CCNL del settore chimico, le parti sociali si propongono tra le altre cose di valorizzare le riduzioni dell’orario di lavoro. L’ipotesi di accordo sottoscritta il 19 luglio e sottoposta alla consultazione dei lavoratori consente, in sede di contratto integrativo, di tagliare gli orari utilizzando a tal fine anche le risorse per i premi aziendali | Enrico Marro, Il Corriere, 29 luglio 2018
 
In giacca e cravatta a servire i poveri, cresce il volontariato d'impresa
C'è il manager senza giacca e cravatta che distribuisce riso e pasta ai più poveri. La Ceo della multinazionale che dimentica le conference call e, in tuta e scarpe da ginnastica, rivernicia un centro di accoglienza. E ci sono gli impiegati che per un giorno salutano scrivania e pc per aiutare gli altri | Diana Cavalcoli, Corriere della Sera, 3 agosto 2018
 
Welfare aziendale, dieci borse di studio per Markas
Determinati, ambiziosi, preparati. Dieci ragazzi sono pronti a partire per l’Inghilterra. Direzione Brighton, dove per una settimana si divideranno tra corsi d’inglese, visite culturali ed escursioni. Il gruppo si compone di nove ragazze e un ragazzo, tra i 16 e i 25 anni, con origini e percorsi diversi, ma con una caratteristica comune: sono tutti figli dei dipendenti di Markas | Alto Adige Innovazione, 3 agosto 2018
 
Dalla CSR alle società benefit, anche il profit è una buona notizia
Da qualche anno diverse imprese hanno scelto di dare sempre più spazio e attenzione ai profili della sostenibilità, della responsabilità sociale e sostenere tramite erogazioni il mondo non profit. L’obiettivo dello sviluppo sostenibile da tema politico che impegna Stati ed organizzazioni internazionali è diventato, insomma, anche regola di “buon governo” dell’impresa. | Piergaetano Marchetti, Corriere Buone Notizie, 31 luglio 2018
 
Welfare. Lavorare meno e magari da casa
Lavorare meno e, magari, lavorare a casa, prendendo lo stesso stipendio. Sono le esperienze innovative che il profondo Nordest sta facendo nella contrattazione aziendale. Alla Salvagnini Italia di Sarego, in provincia di Vicenza, si lavorerà 38 ore alla settimana, fino alle 14 del venerdì, e poi tutti a casa. E questo grazie al nuovo welfare aziendale | Francesco Dal Mas, Avvenire, 25 luglio 2018
 
Easy Welfare. Si amplia il "pacchetto" salute
In Italia ci sono oltre quattro milioni di persone anziane non-autosufficienti e tre milioni di familiari che si prendono cura di salute, assistenza, gestione della casa, riorganizzazione della vita. Questo impegno mette a dura prova ogni individuo nella conciliazione vita e lavoro, generando stress psicofisico significativo. Partendo da questo presupposto, Easy Welfare ha deciso di ampliare ulteriormente il ventaglio dedicato alle prestazioni sanitarie aggiuntive | Avvenire, 18 luglio 2018
 
Più tempo al posto dell'aumento: ore libere come incentivo aziendale
Meglio un aumento da 50 euro in busta paga o mezza giornata libera in più ogni mese? Risposta scontata, fino a ieri: più danaro, senza se e senza ma. Ora non più. A fare da apripista è stata la Germania. A febbraio i metalmeccanici dell’Ig Metall hanno introdotto la settimana di 28 ore per chi ha particolari esigenze familiari. Negli ultimi mesi - ma meglio sarebbe dire nelle ultime settimane - le prime sperimentazioni in questa direzione stanno arrivando anche in Italia | Rita Querzé, Corriere della Sera, 15 luglio 2018
 
Soldi a chi fa un figlio? Ci pensano le imprese
Sono sempre più le aziende che scelgono di sostenere economicamente (e non solo) i dipendenti che hanno un figlio. Tra queste c’è Lavazza (sede di Settimo Torinese) che ha deciso di garantire un bonus di 250 euro per tutti i neo genitori | Claudia Osmetti, Libero, 7 luglio 2018
 
Lamborghini, i dipendenti scelgono: più tempo libero, meno soldi
Grazie ad un referendum sul nuovo accordo integrativo aziendale, i dipendenti della Lamborghini di Sant'Agata Bolognese hanno potuto scegliere se avere una busta paga un po' più ricca, oppure godersi qualche ora in più fuori dall'azienda | Corriere della Sera, 7 luglio 2018
 
Welfare aziendale territoriale, l'inizio di una riflessione
Uscire dal perimetro della singola impresa per integrare le esigenze del sistema territoriale nel suo complesso: sembra essere questa la nuova traiettoria di sviluppo del welfare aziendale. Il welfare aziendale territoriale si sta configurando come un fenomeno che comprende progettualità ed esperienze d’impresa condivise tra diversi attori a livello locale | Maria Sole Ferrieri Caputi, Welfare for People, 3 luglio 2018
 
Islanda, scatta la parità di salari obbligatoria per legge
E' scattata in Islanda la legge, la piú severa al mondo, che impone a istituzioni pubbliche e private, aziende, banche e a qualsiasi datore di lavoro con piú di 25 dipendenti di assicurare pari retribuzione alle donne a pari qualifica con gli uomini | Andrea Tarquini, La Repubblica, 9 luglio 2018
 
Il lavoro si fa smart
Si sta facendo largo anche in Italia un nuovo modo di lavorare: al centro non c’è più l’orario di lavoro o la presenza fisica del dipendente in azienda, ma la sua soddisfazione. Numerose ricerche, infatti, dimostrano che maggiore è la soddisfazione, maggiore è anche il rendimento. | Repubblica, 2 luglio
 
Ania lancia l’allarme spread
L’Ania, Associazione Nazionale tra le Imprese Assicuratrici, lancia l’allarme spread e chiede uno scudo per difendersi meglio. Un sensibile allargamento dello spread comporta infatti «un forte rischio nel breve termine sui bilanci delle compagnie di assicurazione». A dirlo è stata il Presidente dell’associazione delle compagnie assicurative, Maria Bianca Farina, durante la relazione annuale di Roma. Anna Messia, Assinews, 5 luglio 2018
 
Welfare aziendale in pericolo con i tagli alle spese fiscali
Gli incentivi fiscali hanno favorito lo sviluppo di un insieme di nuove forme di welfare, per il benessere dei lavoratori. Ma è un processo che rischia di fermarsi se le agevolazioni saranno eliminate per finanziare flat tax e reddito di cittadinanza | Attilio Gugiatti, La Voce, 3 luglio 2018
 
Lavazza: 250 euro a chi fa un figlio o lo adotta
La Lavazza darà un premio “una tantum” di 250 euro lordi a chi fa un figlio o lo adotta. Lo prevede, secondo quanto riferisce Denis Vayr della Flai Cgil, l’accordo integrativo per il periodo 2018-2021, che interessa poco più di 200 dipendenti dello stabilimento di Settimo Torinese | Corriere della Sera, 5 luglio 2018
 
Liomatic: riconoscimento per il miglior welfare aziendale dell'anno
"Miglior welfare aziendale dell’anno": questo il riconoscimento andato a Liomatic, azienda perugina, da parte dell’Associazione famiglie numerose. Liomatic - realtà nata nel 1973, fondata da Paolo Caporali, e leader nel mercato della distribuzione automatica di alimenti e bevande - ha messo a disposizione un articolato piano di welfare | Corriere dell'economia, 22 giugno 2018
 
Ambiente, territorio e welfare: la sostenibilità piace alle imprese e fa bene ai conti
Imprese sempre più sostenibili, almeno nelle intenzioni. E su più fronti: da quello canonico, vale a dire dall’ambiente, alla responsabilità sociale, passando per l’attenzione ai dipendenti, che si traduce in interventi ad hoc, benefit e welfare aziendale. A dirlo è la seconda edizione dell’Osservatorio Sostenibilità a cura di Sic - Società Italiana Comunicazione, realizzato in collaborazione con Format Research | Carlo Andrea Finotto, Il Sole 24 Ore, 26 giugno 2018
 
Smart working, l'Italia arranca. E gli uomini superano le donne
Secondo l'Eurostat, la percentuale di lavoratori occupati tra i 15 e i 64 anni nell’Unione europea (Ue) che solitamente non lavorano in ufficio ma utilizzano la casa o altre postazioni è stata in media pari al 5% nel 2017 | Alberto Annicchiarico, Il Sole 24 Ore, 20 Giugno 2018
 
Cementirossi, premi di risultato e welfare aziendale per i dipendenti
Un premio di produttività annuale consistente e oltre 500 euro di welfare per la famiglia. È, in sintesi, l’accordo integrativo sottoscritto da Cementirossi – storica azienda piacentina del settore cemento che ha anche una sede nel trevigiano – e i sindacati Feneal, Filca e Fillea | Il Piacenza, 20 giugno 2018
 
Welfare aziendale, Wind/Tre: innovazione e attenzione alle persone
Rossella Gangi, Direttore Human Resources di Wind/Tre, è stata intervistata da Askanews con lo scopo di approfondire le attività e le politiche di welfare aziendale della società. Nel corso dell’intervista, la Gangi parla del piano di welfare chiamato “Wind/Tre per noi”, attraverso il quale sono messi a disposizione dei dipendenti una serie di servizi molto richiesti | Askanews, 18 giugno 2018
 

 
Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23