Housing sì, ma anche social: Sharing Hotel Residence Torino
Creare nuove soluzioni abitative migliorando il tessuto socio-economico del territorio. Offrire non solo un alloggio, ma anche servizi. Sono alcuni degli obiettivi dello Sharing Hotel Residence di Torino, un esempio virtuoso di housing sociale temporaneo, un “condominio solidale” dove trova casa una popolazione eterogenea: da chi si trova in emergenza abitativa alla giovane coppia, dal padre separato al turista, a conferma che il disagio abitativo sta acquisendo forme sempre più diverse e mutevoli nel tempo.
 
«La spesa in sede», accordo Telecom-Coop. Il welfare riparte dal "sacchetto"
Telecom Italia lancia il servizio «la tua spesa in sede» in collaborazione con Coop-Unicoop Tirreno: sarà possibile per i dipendenti del gruppo di telefonia ordinare la spesa online direttamente dal proprio computer di lavoro. E il sacchetto della spesa verrà consegnato loro in ufficio, risparmiando tempo e spostamenti. | Fabio Savelli, Il Corriere della Sera, 11 marzo 2013
 
Se ci fosse più conciliazione famiglia-lavoro staremmo tutti meglio
La stragrande maggioranza delle donne dopo la maternità sarebbe disposta a riprendere il lavoro all'interno delle proprie aziende, a condizione che queste offrano orari più flessibili e la possibilità di lavorare anche da casa. Lo dice uno studio Regus pubblicato in occasione della festa delle donne, che individua nella mancanza di forme di conciliazione tra famiglia e lavoro una pecca che colpisce non solo le donne ma tutto il sistema produttivo del Paese. | Barbara Millucci, La Nuvola del Lavoro, 6 marzo 2012
 
Qualità e servizi per l'infanzia: il Consorzio Pan
Affrontare il problema della carenza di servizi per l’infanzia incoraggiando l’apertura di nuove strutture dedicate, ma nel rispetto di alti standard di qualità. E’ questa l’idea che ha portato nel 2004 all’istituzione del Consorzio Pan, il primo network italiano per l’infanzia, che cerca di valorizzare la ricchezza della cooperazione sociale e preservare la tradizione educativa, entrambi punti di forza del nostro Paese.
 
Commissione europea: puntare sugli investimenti sociali per favorire crescita e coesione
Con una Comunicazione sugli investimenti sociali finalizzati alla crescita e alla coesione sociale adottata il 20 febbraio la Commissione europea ha esortato gli Stati membri a porre gli investimenti sociali e la modernizzazione dei sistemi di welfare in cima all’agenda di policy. Questo facendo ricorso a strategie di integrazione attiva più efficaci e a un uso più efficiente delle risorse destinate al settore sociale.
 
La professione del Welfare Manager
Sul blog Lavoro in Corso di Panorama Luca Orioli analizza la professione di welfare manager. Cosa fa? Come lavora? Come si forma? La risposta a queste e altre domande in due brevi articoli, correlati anche da una breve intervista a Elena Stefanoni, Responsabile Iniziative di Welfare di Eniservizi.
 
Banca Prossima e Cariplo insieme per il social housing
Fondazione Cariplo e Banca Prossima hanno siglato una partnership a sostegno dei progetti di housing sociale che si svolgeranno in Lombardia e nelle provincie piemontesi di Novara e del Verbano Cusio Ossola. Ponendo in sinergia alcuni dei propri strumenti, il bando senza scadenza “Diffondere l’abitare sociale temporaneo” di Cariplo e la piattaforma Terzo Valore di Banca Prossima, le due realtà mirano alla creazione di un nuovo sistema attraverso cui aiutare l'edilizia sociale.
 
Welfare aziendale: è proprio per tutti?
Il welfare aziendale è oggi un “tassello” che integra risorse, prestazioni e servizi che il welfare state pubblico non può assicurare. Ma è davvero per tutti? Se è vero che le grandi imprese si avvicinano sempre più spesso al welfare aziendale, cosa succede ai lavoratori delle numerose PMI che costituiscono l’ossatura produttiva del nostro Paese? Riproponiamo un articolo pubblicato su Vita Magazine di febbraio.
 
Le aziende varesine che promuovono la salute
E’ stata firmata l’11 febbario l’intesa operativa “Progetto APS-WHP (Workplace Health Promotion) Varese: Aziende che promuovono la salute”, un piano per incoraggiare stili di vita sani nelle imprese varesine. L’obiettivo è incentivare interventi volontari dei datori di lavoro che vadano oltre gli obblighi imposti dalle normative sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e i cui effetti vengano rilevati coinvolgendo i dipendenti.
 
I miti della globalizzazione e le frasformazioni del lavoro
I miti della globalizzazione e le frasformazioni del lavoro
 
UE: quali prospettive occupazionali nel settore dei servizi alla persona?
Si è svolta la scorsa settimana a Bruxelles la conferenza “Exploiting the employment potential of personal and household services” organizzata dalla DG Occupazione, affari sociali e inclusione per presentare e discutere i risultati della consultazione pubblica seguita alla pubblicazione da parte della Commissione Europea, nell’aprile dello scorso anno, dello Staff Working Document sulle prospettive occupazionali nel settore dei servizi di cura alla persona.
 
Reti d’impresa per il welfare aziendale: il BioNetwork di Pavia
Dopo aver raccontato l’esperienza di GIUNCA di Varese, continuiamo a parlare di reti d’impresa per il welfare. In occasione di uno degli incontri di formazione su welfare aziendale e conciliazione famiglia-lavoro della Rete Territoriale di Conciliazione di Pavia, abbiamo incontrato le protagoniste della costituzione della Rete del BioNetwork di Pavia.
 
Piano C: una start up innovativa per la conciliazione famiglia-lavoro
Sostenere e facilitare l’organizzazione della vita quotidiana delle mamme e dei papà, conciliandola con quella lavorativa. E’ questo l’obiettivo di Piano C, uno spazio di co-working in cui tutte le donne libere professioniste e gli uomini (solo se accompagnati dai loro bambini) possono lavorare affittando una scrivania e usufruire, allo stesso tempo, di una serie di servizi - dal co-baby ai servizi Salvatempo.
 
Lavoro femminile?Il punto è che l'orario non coincide con quello delle scuole
La scarsa partecipazione delle donne al mondo del lavoro è determinata spesso dalla difficoltà di conciliare gli impegni lavorativi con quelli familiari. Questo anche a causa degli orari sfasati tra scuole dell’infanzia, primarie ...
 
Meno Stato, più welfare aziendale
Il Sole 24 Ore, 18 gennaio 2013
 
Flessibilità, produttività e conciliazione famiglia-lavoro: una alleanza possibile?
Per chi opera nel campo dell’organizzazione del lavoro sperimentando e studiando quelle che sono le possibili leve per favorire una maggiore partecipazione delle donne al mercato del lavoro, la normativa sulla flessibilità merita una attenzione particolare, così come tutto l’impianto regolatorio che riguarda la disciplina delle relazioni industriali.
 
Orario ridotto per i giovani genitori. L'idea che divide la (vecchia) Germania
Orario ridotto per i giovani genitori. L'idea che divide la (vecchia) Germania
 
Forum Ania-Consumatori: Nuove tutele oltre la crisi
E’ stata presentata a Roma lo scorso 11 dicembre la seconda indagine sulla percezione degli italiani rispetto ai rischi sociali, realizzata da Censis e Forum Ania Consumatori. Il secondo rapporto registra un peggioramento della già rilevata sfiducia da parte dei cittadini nei confronti della tutela pubblica, e più in generale un sentimento di sconforto di fronte alla crisi economica che non passa. Gli italiani si aspettano un ulteriore arretramento della copertura pubblica, e giudicano inadeguati i servizi per la tutela dei “nuovi rischi”, primo tra tutti quello della non autosufficienza.
 
Il ruolo delle imprese nella lotta alla povertà
Il Centre d’Analyse Stratégique del governo francese ha recentemente pubblicato uno studio nel quale si indaga il contributo che le imprese possono fornire alla lotta alla povertà partendo dall’approccio Bottom of the Pyramid (BoP) che, nonostante i buoni risultati ottenuti nei paesi in via di sviluppo, viene da molti messo in discussione, soprattutto per i dubbi circa la sua applicabilità nei paesi del Nord del mondo, dove sembrerebbe attuabile solo con il sostegno di amministrazioni pubbliche e attori sociali.
 
Dynamo Academy: un nuovo modo di sviluppare la filantropia aziendale
Dynamo Academy Srl è un’impresa sociale che si occupa di gestire le strutture di Dynamo Camp, realtà che grazie all'impegno diretto di KME ogni anno ospita gratuitamente centinaia di bambini affetti da gravi patologie in un centro situato sull'Appennino Tosco-Emiliano. Andiamo a capire meglio gli obiettivi e gli strumenti utilizzati da questo soggetto particolare.
 

 
Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35