PRIMO WELFARE /
Welfare, la salute nelle città: bene comune, ecco il manifesto del comitato delle regioni
Giuseppe Pellicanò, Il Sole 24 Ore, 17 febbraio 2017
17 febbraio 2017

"Bisogna acquisire la piena consapevolezza che nella materia della salute l'Italia vuole giocare una partita importante in Europa. Per questo è molto importante fare squadra con Stato, Regioni, Comuni ed aziende sanitarie". Queste le parole - rilasciate al Sole 24 Ore - Enzo Bianco, presidente del Consiglio nazionale dell'Anci e sindaco di Catania, al momento della presentazione del documento «La salute nelle città: bene comune», che verrà proposto al Parlamento europeo.

Tale documento delinea i punti chiave e le azioni da mettere in campo nelle Città per migliorare gli stili di vita e lo stato di salute dei cittadini, con l'obiettivo di realizzare “Health cities”, ovvero città consapevoli dell'importanza della salute come bene collettivo e che quindi mettono in atto politiche mirate e chiare, per tutelarla e migliorarla. Ogni punto del manifesto contiene le azioni prioritarie per il raggiungimento di questo obiettivo, promuovendo, a partire dall'esperienza internazionale, partenariati pubblico-privato per l'attuazione di progetti di studio sull'impatto di determinanti di salute nei contesti urbani.

In concreto, nel documento sono trattati tre temi principali: l'attenzione alla tematica dell'invecchiamento e dell'aumento della popolazione; la gestione della cronicizzazione delle malattie; e infine gli squilibri che l'urbanizzazione comporta per il sistema sanitario.


Welfare, la salute nelle città: bene comune, ecco il manifesto del comitato delle regioni

Giuseppe Pellicanò, Il Sole 24 Ore, 17 febbraio 2017