PRIMO WELFARE / Sanità
Sanità: non-autosufficienza e possibili risposte
02 luglio 2013

Stefano Cherti, Università degli Studi di Cassino, in un articolo pubblicato su La Stampa ha sottolineato i gravi problemi legati alla non-autosufficienza che nei prossimi anni dovranno essere affrontati. In Italia, ma questa è e sarà una costante in tutti i Paesi industrializzati, le spese sanitarie e socio-sanitarie sono infatti destinate ad aumentare come risultato delle interrelazioni tra fattori demografici, tecnologici, economici, e socioculturali. È per questo motivo che si è iniziato a guardare con grande interesse alla materia delle forme integrative di assistenza sanitaria e sociosanitaria, il cui sviluppo è considerato ormai da più parti come una tappa obbligata per favorire l’affermarsi del “secondo pilastro” del SSN. Di questo tema spinoso si erano già occupate Franca Maino e Ilaria Madama nell'apprfondimento "Le politiche per la non autosufficienza in Italia: quali prospettive?" che vi consigliamo di rileggere.

 

Sanità, la “non-autosufficienza” e le possibili risposte
Stefano Cherti, La Stampa, 2 luglio 2013