PRIMO WELFARE / Lavoro
Papà discriminati da leggi e stereotipi
Congedi pagati «zero» e scarsa conoscenza dei loro diritti. Così gli uomini perdono l’opportunità di godersi la paternità e condividerla con le compag
26 settembre 2015

Padri discriminati. No, nessun errore di battitura: questa volta parliamo davvero degli uomini. Dei papà, per la precisione. Sempre più non solo disponibili ma addirittura determinati a fare la loro parte con i figli. Ostacolati però dagli stereotipi all’interno delle aziende. E persino dalle leggi che in teoria dovrebbero favorire la voglia di paternità.

 

Papà discriminati da leggi e stereotipi
Alessandra Puato, Rita Querzé, Maria Silvia Sacchi, Monica Ricci Sargentini, Corriere della Sera, 25 settembre 2015

 

 
NON compilare questo campo