PRIMO WELFARE / Innovazione Sociale
 
Linnovazione non chiede permesso
Destano scandalo le prudenti e timide considerazioni del ministro Giuliano Poletti sul fatto che misurare il lavoro solo sulla base dellorario sia un modo antico di pensare, inadatto ai nostri tempi. Insorgono i rappresentanti sindacali, arrivano puntuali le accuse di liberismo sfrenato. Ma se guardiamo le cose con un po di prospettiva, ci accorgiamo che in realt mentre politica, Cgil, Cisl e Uil litigano sul ventesimo secolo, la nostra vita quotidiana li ha gi lasciati indietro e per molti aspetti saldamente piantata nel ventunesimo. | Massimo Russo, La Stampa, 28 novembre 2015
 
I paradossi dell'innovazione sociale
Paradosso: se tutto innovazione, allora nulla davvero innovativo. La tentazione di attribuire una dimensione innovativa a processi che spesso non lo sono affatto, non rischia di condurci verso una meta-narrazione dellinnovazione solo di maniera? Una serie di paradigmi, che avrebbero dovuto cambiare il mondo, si sono succeduti rapidamente, senza lasciarci il tempo di sedimentare e riflettere sulla reale portata di questi fenomeni. Ne ragiona Federico Mento sul sito di Human Foundation.
 
Horizon Prize: vince linvecchiamento della popolazione
La Commissione europea, in collaborazione con la Banca europea per gli investimenti, aveva aperto il 16 settembre una votazione online attraverso la quale i cittadini sono stati chiamati a scegliere una sfida in campo sociale alla quale destinare un premio di 2 milioni di euro, nell'ambito di Horizon 2020, il pi ampio e importante programma quadro di ricerca e innovazione dell'UE. Con il 32% dei voti i cittadini partecipanti hanno scelto il tema dellinvecchiamento attivo.
 
I'M SMART: quando il lavoro non cè si crea. Insieme.
C tempo fino al 5 novembre 2015 per votare uno dei progetti candidati al concorso cheFare, che promuove la realizzazione di iniziative di innovazione culturale in Italia, coniugando i valori di impresa e di sostenibilit economica con quelli della cultura. Tra questi IAM SMART, che offre strumenti e supporto per chi vuole intraprendere unattivit nel settore culturale, anche in tempi di risorse scarse, incentivando occupabilit e imprenditorialit.
 
Premio Horizon per linnovazione sociale: la parola ai cittadini
La Commissione europea, in collaborazione con la Banca europea per gli investimenti, assegner un premio di 2 milioni di euro da destinare a una sfida in campo sociale scelta dai cittadini, nell'ambito di Horizon 2020, il pi ampio e importante programma quadro di ricerca e innovazione dell'UE. A partire dal 16 settembre e fino al 21 ottobre 2015 i cittadini potranno quindi esprimersi e scegliere tra cinque diverse sfide per individuare quale la nostra societ dovrebbe prioritariamente affrontare nei prossimi anni.
 
La scuola materna nella casa di riposo. E non solo. Intergenerazionalità alla prova
A Seattle sorge una scuola materna davvero innovativa. Si tratta della Providence Mount Saint Vincent, collocata allinterno di una casa di riposo dove vivono pi di 400 anziani. Qui i bambini dai 3 ai 5 anni imparano a conoscere gli ospiti, accettandoli con i loro acciacchi, mentre gli over 65 si sentono di nuovo utili.
 
Co-innoviamo tutto!
Sharing economy, crowdfunding, crowdsourcing, coworking, start-up; ma anche collaborazione e condivisione; e, ancora, welfare innovativo o nuovo mutualismo. Una serie di parole costella riflessioni e interventi sui social network, su blog e periodici on line e, sempre pi spesso, anche su testate giornalistiche tradizionali e programmi di amministrazioni locali e non. Ma a quale modello di Stato facciamo riferimento quando immaginiamo queste pratiche? Quali relazioni tra cittadini e istituzioni? Quali reciproci diritti e doveri?
 
Un passo per San Luca, un passo per il welfare culturale
Non esiste al mondo un'altra citt che abbia tanti portici quanto Bologna. Il tessuto cittadino conta oltre 50 chilometri di camminamenti coperti, veri e propri salotti all'aperto in cui i cittadini tessono ogni giorno rapporti e relazioni. Per permettere il restauro del portico pi caro ai bolognesi, il Portico di San Luca, il Comune insieme al Comitato che si occupa della gestione della struttura ha promosso "Un passo per San Luca", progetto di crowdfunding civico finalizzato alla raccolta delle risorse necessarie. Vi raccontiamo com' andata.
 
Matera capitale europea della cultura. Non è un caso
Carlo Borgomeo, Presidente della Fondazione CON IL SUD, commenta la scelta di Matera come Capitale Europea della Cultura per il 2019. Che la decisione sia caduta sulla citt lucana non un caso, ma il frutto di una pratica ormai diffusa in molte realt meridionali che punta al progressivo ribaltamento del paradigma dello sviluppo: una nuova visione in cui il sociale, dal welfare alla cultura, non pi un appendice della crescita economica, da riattivare in tempi di prosperit, ma al contrario sta esattamente alla base di tale processo, ne una precondizione.
 
La cultura come forma di secondo welfare
Negli ultimi anni si fatto pi intenso il dibattito sulla riforma dello stato del benessere, orientato a inventare un nuovo modello di welfare che si affianchi a quello tradizionale, pesante, costoso e burocratizzato: un secondo welfare, appunto, di cui sono protagonisti istituzioni pubbliche, soggetti privati, fondazioni erogative, privati e terzo settore. Non affatto detto che questo modello debba limitarsi all'assistenza o alla sanit, anche la cultura infatti rappresenta uno degli strumenti pi efficaci per dare significato a una cittadinanza pi matura.
 

 
Pagina 1 2 3