Anziani, troppe badanti e poco welfare un conto da 50 miliardi e cresce il privato
Secondo la ricerca di Isimm Ricerche, nei Paesi dell'area Ocse la quota di popolazione con più di 65 anni è quasi raddoppiata negli ultimi 40 anni, dal 9% del 1960 al 17% attuale e si prevede che aumenterà al 28% entro il 2050. Tradotto: un abitante su quattro sarà un over 65. L'Italia da questo punto di vista è destinata a conservare il triste primato di anziano di Europa, con l'età media più alta di tutto il Continente | Flavio Bini, La Repubblica, 25 giugno 2018
 
Il "mondo sommerso" dei caregiver familiari: tra discriminazioni e tutela dei diritti umani
Lo scorso 5 giugno 2018, si è tenuto un incontro relativo alle condizioni giuridiche e sociali in cui versano i caregiver, familiari chiamati ad assistere, per un periodo più o meno lungo, un loro congiunto disabile o malato. Nel corso dell'evento è emersa la carenza di quella che è stata definita “identità legale”, ovvero la difficoltà degli stessi ad identificarsi, in prima persona, come gruppo meritevole di tutele e di diritti che, non sempre, a livello nazionale, vengono garantiti | Irene Tagliabue, Bollettino ADAPT, 18 giugno 2018
 
Ocse: in calo gli sbarchi dei migranti, aumentano gli italiani che abbandonano il Paese
Il fenomeno migratorio resta importante a livello mondiale. Ma, dopo la crescita degli ultimi anni, si sta assestando e consolidando, con i migranti che iniziano anche a integrarsi di più nei sistemi economici dei Paesi di destinazione. Sono le conclusioni del rapporto 2018 sulle migrazioni, presentato stamani a Parigi dall’Ocse, l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico | Leonardo Martinelli, La Stampa, 20 giugno 2018
 
Durante e dopo di noi: le fondazioni di partecipazione emiliano-romagnole
All'interno del portale Welforum.it, Paolo Pantrini riprende il tema "Durante e Dopo di noi" riportando i risultati della ricerca contenuta all'interno del Terzo Rapporto sul secondo welfare in Italia. L'indagine in questione - realizzata attraverso interviste ad operatori e dirigenti di sette fondazioni di partecipazione - si è proposta di descrivere iniziative e servizi in corso al momento dell’approvazione della norma | Paolo Pantrini, Welforum, 13 giugno 2018
 
Il valore delle reti nell'Italia che cambia
Pochi giorni fa è stato presentato il Rapporto annuale dell'Istat che fa il punto sulla condizione economica e sociale italiana. L'edizione di quest'anno è molto innovativa perché approfondisce il tema delle reti e delle relazioni tra le persone e gli attori sociali: un aspetto di grande interesse per il nostro Paese e, in particolare, per il settore del welfare, dove la rete costituisce un fattore chiave di sostegno e inclusione degli individui.
 
Pari opportunità per i disabili nell'alternanza scuola lavoro
Gli studenti con disabilità nelle scuole superiori, secondo il MIUR, sono 67.297 su un totale di 2.625.117. Sono in prevalenza nelle scuole professionali. Ma rilevanti anche le presenze negli istituti tecnici (18.540). Quali sono le prospettive in materia di Alternanza scuola-lavoro per gli studenti disabili? | Mario Conclave, Nuovi Lavori, 28 maggio 2018
 
Disabilità e lavoro, al via partnership tra Aism e Fondazione Prioritalia
Valorizzare la diversità e la disabilità, mettendo in campo una serie di iniziative all’interno delle aziende. Nasce con questo obiettivo la partnership istituzionale tra l’Associazione italiana sclerosi multipla (AISM) e la Fondazione Prioritalia (realtà nata da Manageritalia e Cida), formalizzata lo scorso 9 maggio in occasione del convegno "Disabilità & Lavoro - La sfida dei manager" | Dire, 9 maggio 2018
 
Welfare Umbria: 10 milioni non autosufficienza, assistenza domiciliare e conciliazione
Sono ancora aperti i bandi promossi dalla Regione per la concessione di contributi finalizzati a sostenere progetti di vita indipendente delle persone disabili, interventi per l'assistenza domiciliare di anziani non autosufficienti e azioni per conciliare lavoro ed esigenze di cura familiare. Le risorse a disposizione sono circa 10 milioni di euro, tra europee, nazionali e regionali | Ansa, 5 maggio 2018
 
Incentivi assunzione 2018: Mezzogiorno e Neet, le indicazioni di ANPAL e INPS
Ecco gli incentivi previsti per le assunzioni nel Mezzogiorno e, in tutta Italia, per i NEET. In questa pagina potete trovare tutte le istruzioni operative per le imprese | Proposta Lavoro, 21 aprile 2018
 
Dopo di noi: in cinque anni crollerà la capacità assistenziale dei caregiver
Seconda la ricerca “Misurare i bisogni presenti e futuri del Dopo di Noi” in Toscana più di una famiglia su tre (il 35%) metterebbe a disposizione un appartamento per il Dopo di noi del proprio figlio. Secondo quanto emerge dallo studio però il bisogno assistenziale è in aumento | Sara De Carli, Vita, 3 maggio 2018
 
Dall'INAIL interventi per favorire il reinserimento delle persone con disabilità da lavoro
Per continuare a promuovere il reinserimento lavorativo delle persone con disabilità da lavoro, l’Inail ha esteso gli interventi già in atto anche al caso di nuova assunzione, se c’è incontro tra domanda e offerta di lavoro | Askanews.it, 16 aprile 2018
 
Caregiver: rendere visibile la forza lavoro invisibile
Anche a livello europeo cresce l'importanza del ruolo di cura delle famiglie per le persone fragili e anziane al loro interno. Emerge in particolare la centralità del caregiver, persona di riferimento nella famiglia per la rete di aiuti. Per questo COFACE, rete europea di associazioni familiari accreditata presso l'Unione Europea, ha presentato al Consiglio Economico ed Europeo delle Nazioni Unite un documento che fa il punto sul tema.
 
I minori stranieri non accompagnati in Italia nel 2017
La Direzione Generale dell’immigrazione e delle politiche di integrazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha recentemente pubblicato il Report annuale di monitoraggio sui minori stranieri non accompagnati presenti sul territorio nazionale. Lo ha analizzato per noi Francesca Prunotto, avvocato esperta di diritti umani con particolare riguardo al diritto dell'immigrazione, d'asilo e minorile.
 
In Italia 170 mila "giovani caregiver": le cinque priorità per sostenerli
Chi l'ha detto che la "cura" è un lavoro per grandi? Secondo l’Istat, in Italia sono almeno 170 mila i giovani tra i 15 e i 24 anni che assistono un familiare con problemi di salute. Un impegno e una responsabilità non privi di conseguenze, dal punto di vista “logistico” e psicologico | Redattore Sociale, 11 marzo 2018
 
Socia housing: firmato un protocollo d'intesa a Lecce
A Lecce, lo scorso 6 marzo è stato firmato un protocollo d'intesa tra il Comune, la Regione e altre realtà del settore profit e non profit finalizzato a riqualificare l'Ex sanatorio antitubercolare Galateo. Il progetto di rigenerazione urbana prevede che lo stabile - una volta rimodernato - sia destinato all'housing sociale | Corriere Salentino, 6 marzo 2018
 
L'immigrazione come opportunità per l'Europa?
Costruire programmi che facilitino l'integrazione sociale ed economica, aumentare l'attrattiva dell'Italia per gli immigranti altamente qualificati, combattere l'emarginazione dei lavoratori immigrati e il rischio di esclusione sociale dei loro figli nati in Italia: ecco le sfide proposte per gli anni a venire dall'analisi condotta dal Migration Observatory Annual Report on Immigrant Integration del Centro Studi Luca d'Agliano.
 
Differenza di genere, uguaglianza di prospettive
La giornata internazionale delle donne mantiene, al di là della consuetudine sociale, una rilevanza politica e culturale da proteggere e promuovere nelle nostre istituzioni. Nata per richiedere il diritto di voto femminile e diffusasi dagli Stati Uniti nel mondo attraverso la rete dei partiti socialisti del primo Novecento, questa ricorrenza assume ancora oggi, una valenza profondamente politica, radicandosi in valori di giustizia, uguaglianza e libertà, contro l'offuscamento della memoria e delle identità collettive.
 
Co-housing in provincia di Novara: una casa pronta per condividere spese e sogni
Ad Arona (in provincia di Novara) si sta sperimentando un progetto di co-housing rivolto in modo particolare ai giovani. Il progetto è promosso dalla cooperativa sociale Vedigiovane | Chiara Fabrizi, La Stampa, 20 febbraio 2018
 
La "grande invasione"? Percezioni sbagliate e dati veri sull'immigrazione
Il numero degli immigrati in Italia sta aumentando in maniera incontrollata? Non accade solo in riferimento al fenomeno dell’immigrazione, ma certamente questo tema è un potente collettore di percezioni sovrastimate di pericolo e di allarme | Francesca Campomori, Social Cohesion Days, 28 febbraio 2018
 
Gli anziani e le politiche sociali: riportiamo la cura e la relazione al centro del dibattito
A fronte di 2,5 milioni di anziani non autosufficienti e di una popolazione fra le più longeve d'Europa, si pone per il nostro Paese il tema di ripensare la cura passando dalla gestione dell’emergenza a progetti sostenibili di lungo periodo | Marco Dotti, Vita, 1 marzo 2018
 

 
Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8