PRIMO WELFARE / famiglia
Quando la scuola permette alle mamme di lavorare
Francesca Carta e Lucia Rizzica, lavoce.info, 15 settembre 2015
15 settembre 2015

A settembre inizia un nuovo anno scolastico. Gli studenti trascorrono una parte rilevante della loro giornata a scuola, alleggerendo le responsabilità di cura dei genitori, soprattutto per i bambini più piccoli. I servizi per l’infanzia, di qualità e accessibili, sono infatti tra i principali strumenti per la conciliazione.

In Italia, dove questi servizi sono costosi e non sempre si può fare affidamento sui nonni, la scuola può diventare allora uno strumento di conciliazione dei tempi di vita familiare e lavorativa. Così, la possibilità di anticipare di un anno la scuola dell’infanzia, che ha un prezzo contenuto rispetto all’asilo nido, ha aumentato l’offerta di lavoro delle madri.

E’ quanto afferma una recente ricerca: la fornitura di servizi per l’infanzia a prezzo contenuto può avere effetti positivi e rilevanti sull’offerta di lavoro delle madri, sia per quelle già occupate che per quelle in cerca di occupazione.
 

Quando la scuola permette alle mamme di lavorare
Francesca Carta e Lucia Rizzica, lavoce.info, 15 settembre 2015 

 
NON compilare questo campo