PRIMO WELFARE / famiglia
Perché non si fanno più figli in Italia? Cosa serve davvero alle famiglie?
Su La Stampa una bella infografica che aiuta a capire meglio il problema
25 settembre 2016

Un Paese che invecchia, che fa figli sempre più tardi e ne fa sempre meno. La situazione italiana è sotto gli occhi di tutti, ma quali sono le ragioni del progressivo calo demografico?

Secondo le indagini Istat, il crollo delle nascite non deriva da un minore desiderio di maternità: i progetti riproduttivi delle donne, infatti, continuano a prevedere almeno due figli.

Una media che basterebbe a garantire il necessario ricambio generazionale e contrastare il declino in corso. Eppure le attese non riflettono l'indice di fecondità effettivo, fermo a 1,3 figli per donna. Sulla Stampa è stata pubblicata una bella infografica interattiva che aiuta a riflettere sui vincoli economici, sociali e culturali che si frappongono tra i progetti di maternità e la loro realizzazione.


Vai all'infografica di #VorreiMaNonParto

 


Oltre il Fertility Day: quali strumenti per sostenere la natalità?

Fertility Day: l'intervista di Euronews a Franca Maino

Da ostacolo a opportunità: se la maternità vale più di qualsiasi master

Maternità e lavoro in Italia: capire il problema per trovare le soluzioni

Il progetto regionale “Maternità come opportunità”: il welfare aziendale nella Provincia di Ancona

Quello spreco di talenti e il caso delle donne scoraggiate
 
NON compilare questo campo