Part-time e asilo nido: spesso alle donne non conviene lavorare
Secondo quanto era emerso da un rapporto dell'Ispettorato nazionale del lavoro del 2017, delle 30 mila donne che si sono licenziate nel 2016 il 5% (1500 donne) laveva fatto per i costi troppo elevati nella gestione dei figli, a cui si aggiunge un altro 20% (6000 donne) che si licenziato perch non aveva modo di portare il bambino allasilo nido per mancanza di posti | Cristina Da Rold, L'Espresso, 17 settembre 2018
 
Macron lancia il reddito universale per sconfiggere la povertà
Basta con lassistenzialismo tradizionale, i sussidi sociali a pioggia e senza condizioni, il modello socialdemocratico di un tempo. Emmanuel Macron oggi, lanciando un ambizioso piano povert per sconfiggere la miseria in Francia, ne ha approfittato per annunciare uno strumento nuovo nel suo Paese, il reddito universale di attivit, che decoller con una legge ad hoc nel 2020. | Leonardo Martinelli, La Stampa, 13 settembre 2018
 
Reddito e salute: quale correlazione tra titolo di studio e malattie?
LIstituto Superiore di Sanit ha pubblicato il rapporto PASSI, che periodicamente fa il punto sullo stile di vita degli italiani e che, tra le altre cose, evidenzia i principali fattori che minano il nostro benessere, esponendoci al rischio di sviluppare malattie croniche. Tra i dati pi interessanti, rielaborati dalla sezione Info Data del Sole 24 Ore, si segnala in particolare il legame tra malattie e titolo di studio e tra malattie e condizione economica, che rivelano come le disuguaglianze sociale abbiano pesanti conseguenze anche sul fronte della salute.
 
I rifugiati nel mondo: i numeri del fenomeno oltre le percezioni e le polemiche
E uscito nei giorni scorsi il rapporto annuale dellUNHCR sui rifugiati nel mondo, e come ogni anno disegna un quadro insieme drammatico e distante dal senso comune prevalente sullargomento. A fine 2017 le persone costrette a una migrazione forzata e tutelate dallUNHCR avevano raggiunto la cifra record di 71,4 milioni | Francesca Susani, Wellforum.it, 28 luglio 2018
 
A casa propria con "un'assistenza leggera", per invecchiare bene
Ripensare le relazioni con la casa e il contesto di quartiere per difendere il diritto degli anziani ad invecchiare a casa propria. Un obiettivo che passa per ladeguamento ai nuovi bisogni dei modelli abitativi, la riduzione delle barriere architettoniche, un sistema continuo di assistenza sociosanitaria (nel quadro di Piani di zona integrati con la dimensione urbanistica) e rendere sempre pi disponibili i servizi di tecno-assistenza intelligente | Redattore Sociale, 23 luglio 2018
 
Quei "nidi" di futuro. L'investimento che manca all'Italia
Gli asili nido non dovrebbero rappresentare solo un sostegno alle coppie che lavorano, un "parcheggio" che consente di armonizzare i tempi della famiglia con quelli del lavoro: dovrebbero piuttosto essere visti come una forma di "investimento" sui bambini che pu fornire delle carte in pi a chi ha meno mezzi | Massimo Calvi, Avvenire, 25 luglio 2018
 
Sale dell'8% la spesa per la salute, per gli anziani soli +17,3%
Cresce la spesa sanitaria e pesa soprattutto sugli anziani soli. L'Istat registra un aumento dell'8% della spesa per salute e sanit nel 2017 fino a 123 euro al mese a famiglia. Per i single anziani l'incremento delle spese sanitarie, considerate largamente incomprimibili, due volte pi forte e raggiunge il 17,3% | Ansa, 19 luglio 2018
 
Istat: a parità di titolo di studio, gli uomini hanno la meglio nella ricerca del lavoro
Dal 2008 al 2017, la quota di popolazione con almeno il diploma secondario superiore in deciso aumento. Pi contenuta, rispetto alla media europea, invece la crescita della quota di popolazione con un titolo terziario - questi, in sintesi, i risultati principali che emergono dallo studio Istat 'Livelli di istruzione della popolazione e ritorni occupazionali: i principali indicatori' per lanno 2017 | Valore D, 17 luglio 2018
 
Lavoratori over 55, sfide e strumenti dell'invecchiamento attivo
Sotto la spinta dellinvecchiamento della popolazione e della normativa previdenziale vigente, aumentano i lavoratori di et compresa tra i 55 e i 64 anni. Sono ancora poche per le misure volte a favorirne la permanenza sul lavoro, il benessere psico-fisico e la produttivit di questi lavoratori | Mara Guarino, Il Punto - Pensioni&Lavoro, 17 luglio 2018
 
Più scuola per i ragazzi del Sud
Le statistiche raccolte dallOcse (lOrganizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico) sulle competenze degli studenti quindicenni documentano un divario molto ampio fra la qualit delle scuole del Nord e di quelle del Mezzogiorno. Non colpa dei ragazzi ma di una scuola che non funziona e li fa partire svantaggiati rispetto ai loro coetanei nati al Nord o altrove in Europa | Alberto Alesina e Francesco Giavazzi, Corriere della Sera, 16 luglio 2018
 
Toscana, l'infermiere di comunità segue i pazienti fuori dall'ospedale
Si chiama "infermiere di famiglia e di comunit" ed la nuova figura professionale che fa il suo ingresso nella sanit toscana. Un infermiere che esce dall'ospedale e segue il paziente al suo domicilio, in famiglia, nella sua vita quotidiana, in stretta collaborazione con tutti gli altri professionisti impegnati nel percorso assistenziale | Redattore Sociale, 6 luglio 2018
 
Edimburgo, nasce il primo villaggio scozzese per gli homeless
A nord di Edimburgo, nel quartiere di Granton, nato un innovativo villaggio per gli homeless, il primo in Scozia, una comunit inclusiva per 20 persone che ha aperto le porte ai primi residenti questo mese | Cristina Barbetta, Vita, 29 giugno 2018
 
Tutta l'Irpef destinata al welfare state: come finanziare lo sviluppo del Paese?
Nel 2016 la spesa complessiva per pensioni, sanit e assistenza stata di 451 miliardi di euro contro i 447 miliardi del 2015 (+4,5 miliardi pari al +1% circa). La quota finanziata da contributi sociali versati dalla produzione stata pari a 181 miliardi di euro (176 nel 2015, con una crescita del 2,75%), a fronte di una restante quota pari a circa 270,678 erogata ricorrendo alla fiscalit generale (e quindi tramite le tasse). | Mara Guarino, Il Punto - Pensioni&Lavoro, 3 luglio 2018
 
Economia circolare: Italia all'avanguardia, ma servono agevolazioni fiscali e nuovi sistemi per misurare il valore
I moniti della Commissione Europea e lesigenza di salvaguardare lambiente risparmiando risorse hanno portato nel corso degli anni allaffermazione della cosiddetta economia circolare. Obiettivo: abbandonare lusa e getta e favorire il riciclaggio in tutte le sue forme possibili. | Francesca Parodi, Business Insider Italia, 3 luglio 2018
 
Perché la gestione dei figli in estate è un pessimo esempio di equità sociale
La scuola pubblica, che dovrebbe essere il motore delluguaglianza e dellinclusione sociale, destate non pu pi prendersi il lusso di una vacanza. Per le famiglie in cui i genitori lavorano entrambi, per le famiglie di giovani con un reddito medio basso o per quelle dove c un solo genitore, i costi per la gestione dei figli a partire dalla fine di giugno possono essere un grosso problema | Cristina Da Rold, L'Espresso, 2 luglio 2018
 
Conciliazione lavoro-famiglia: per la stampa è ancora questione "di donne"
Uno studio degli articoli usciti sulle principali testate giornalistiche italiane conferma uno degli stereotipi di genere pi duri a morire: la conciliazione di lavoro e famiglia un problema squisitamente, esclusivamente, femminile | Chiara Nardone, Il lavoro culturale, 15 giugno 2018
 
Anziani, troppe badanti e poco welfare un conto da 50 miliardi e cresce il privato
Secondo la ricerca di Isimm Ricerche, nei Paesi dell'area Ocse la quota di popolazione con pi di 65 anni quasi raddoppiata negli ultimi 40 anni, dal 9% del 1960 al 17% attuale e si prevede che aumenter al 28% entro il 2050. Tradotto: un abitante su quattro sar un over 65. L'Italia da questo punto di vista destinata a conservare il triste primato di anziano di Europa, con l'et media pi alta di tutto il Continente | Flavio Bini, La Repubblica, 25 giugno 2018
 
Il "mondo sommerso" dei caregiver familiari: tra discriminazioni e tutela dei diritti umani
Lo scorso 5 giugno 2018, si tenuto un incontro relativo alle condizioni giuridiche e sociali in cui versano i caregiver, familiari chiamati ad assistere, per un periodo pi o meno lungo, un loro congiunto disabile o malato. Nel corso dell'evento emersa la carenza di quella che stata definita identit legale, ovvero la difficolt degli stessi ad identificarsi, in prima persona, come gruppo meritevole di tutele e di diritti che, non sempre, a livello nazionale, vengono garantiti | Irene Tagliabue, Bollettino ADAPT, 18 giugno 2018
 
Ocse: in calo gli sbarchi dei migranti, aumentano gli italiani che abbandonano il Paese
Il fenomeno migratorio resta importante a livello mondiale. Ma, dopo la crescita degli ultimi anni, si sta assestando e consolidando, con i migranti che iniziano anche a integrarsi di pi nei sistemi economici dei Paesi di destinazione. Sono le conclusioni del rapporto 2018 sulle migrazioni, presentato stamani a Parigi dallOcse, lOrganizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico | Leonardo Martinelli, La Stampa, 20 giugno 2018
 
La mobilità sociale che non funziona: servono cinque generazioni per salire
Secondo l'Ocse, che in settimana ha pubblicato un rapporto sul tema della mobilit sociale, in Italia sono necessarie cinque generazioni perch un bambino nato in una famiglia a basso reddito (tra il 10% pi povero della popolazione) raggiunga il reddito medio nazionale | La Repubblica, 16 giugno 2018
 

 
Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37