Sale dell'8% la spesa per la salute, per gli anziani soli +17,3%
Cresce la spesa sanitaria e pesa soprattutto sugli anziani soli. L'Istat registra un aumento dell'8% della spesa per salute e sanità nel 2017 fino a 123 euro al mese a famiglia. Per i single anziani l'incremento delle spese sanitarie, considerate largamente incomprimibili, è due volte più forte e raggiunge il 17,3% | Ansa, 19 luglio 2018
 
Istat: a parità di titolo di studio, gli uomini hanno la meglio nella ricerca del lavoro
Dal 2008 al 2017, la quota di popolazione con almeno il diploma secondario superiore è in deciso aumento. Più contenuta, rispetto alla media europea, è invece la crescita della quota di popolazione con un titolo terziario - questi, in sintesi, i risultati principali che emergono dallo studio Istat 'Livelli di istruzione della popolazione e ritorni occupazionali: i principali indicatori' per l’anno 2017 | Valore D, 17 luglio 2018
 
Lavoratori over 55, sfide e strumenti dell'invecchiamento attivo
Sotto la spinta dell’invecchiamento della popolazione e della normativa previdenziale vigente, aumentano i lavoratori di età compresa tra i 55 e i 64 anni. Sono ancora poche però le misure volte a favorirne la permanenza sul lavoro, il benessere psico-fisico e la produttività di questi lavoratori | Mara Guarino, Il Punto - Pensioni&Lavoro, 17 luglio 2018
 
Più scuola per i ragazzi del Sud
Le statistiche raccolte dall’Ocse (l’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico) sulle competenze degli studenti quindicenni documentano un divario molto ampio fra la qualità delle scuole del Nord e di quelle del Mezzogiorno. Non è colpa dei ragazzi ma di una scuola che non funziona e li fa partire svantaggiati rispetto ai loro coetanei nati al Nord o altrove in Europa | Alberto Alesina e Francesco Giavazzi, Corriere della Sera, 16 luglio 2018
 
Toscana, l'infermiere di comunità segue i pazienti fuori dall'ospedale
Si chiama "infermiere di famiglia e di comunità" ed è la nuova figura professionale che fa il suo ingresso nella sanità toscana. Un infermiere che esce dall'ospedale e segue il paziente al suo domicilio, in famiglia, nella sua vita quotidiana, in stretta collaborazione con tutti gli altri professionisti impegnati nel percorso assistenziale | Redattore Sociale, 6 luglio 2018
 
Edimburgo, nasce il primo villaggio scozzese per gli homeless
A nord di Edimburgo, nel quartiere di Granton, è nato un innovativo villaggio per gli homeless, il primo in Scozia, una comunità inclusiva per 20 persone che ha aperto le porte ai primi residenti questo mese | Cristina Barbetta, Vita, 29 giugno 2018
 
Tutta l'Irpef destinata al welfare state: come finanziare lo sviluppo del Paese?
Nel 2016 la spesa complessiva per pensioni, sanità e assistenza è stata di 451 miliardi di euro contro i 447 miliardi del 2015 (+4,5 miliardi pari al +1% circa). La quota finanziata da contributi sociali versati dalla produzione è stata pari a 181 miliardi di euro (176 nel 2015, con una crescita del 2,75%), a fronte di una restante quota pari a circa 270,678 erogata ricorrendo alla fiscalità generale (e quindi tramite le tasse). | Mara Guarino, Il Punto - Pensioni&Lavoro, 3 luglio 2018
 
Economia circolare: Italia all'avanguardia, ma servono agevolazioni fiscali e nuovi sistemi per misurare il valore
I moniti della Commissione Europea e l’esigenza di salvaguardare l’ambiente risparmiando risorse hanno portato nel corso degli anni all’affermazione della cosiddetta “economia circolare”. Obiettivo: abbandonare l’usa e getta e favorire il riciclaggio in tutte le sue forme possibili. | Francesca Parodi, Business Insider Italia, 3 luglio 2018
 
Perché la gestione dei figli in estate è un pessimo esempio di equità sociale
La scuola pubblica, che dovrebbe essere il motore dell’uguaglianza e dell’inclusione sociale, d’estate non può più prendersi il lusso di una vacanza. Per le famiglie in cui i genitori lavorano entrambi, per le famiglie di giovani con un reddito medio basso o per quelle dove c’è un solo genitore, i costi per la gestione dei figli a partire dalla fine di giugno possono essere un grosso problema | Cristina Da Rold, L'Espresso, 2 luglio 2018
 
Conciliazione lavoro-famiglia: per la stampa è ancora questione "di donne"
Uno studio degli articoli usciti sulle principali testate giornalistiche italiane conferma uno degli stereotipi di genere più duri a morire: la conciliazione di lavoro e famiglia è un problema squisitamente, esclusivamente, femminile | Chiara Nardone, Il lavoro culturale, 15 giugno 2018
 
Anziani, troppe badanti e poco welfare un conto da 50 miliardi e cresce il privato
Secondo la ricerca di Isimm Ricerche, nei Paesi dell'area Ocse la quota di popolazione con più di 65 anni è quasi raddoppiata negli ultimi 40 anni, dal 9% del 1960 al 17% attuale e si prevede che aumenterà al 28% entro il 2050. Tradotto: un abitante su quattro sarà un over 65. L'Italia da questo punto di vista è destinata a conservare il triste primato di anziano di Europa, con l'età media più alta di tutto il Continente | Flavio Bini, La Repubblica, 25 giugno 2018
 
Il "mondo sommerso" dei caregiver familiari: tra discriminazioni e tutela dei diritti umani
Lo scorso 5 giugno 2018, si è tenuto un incontro relativo alle condizioni giuridiche e sociali in cui versano i caregiver, familiari chiamati ad assistere, per un periodo più o meno lungo, un loro congiunto disabile o malato. Nel corso dell'evento è emersa la carenza di quella che è stata definita “identità legale”, ovvero la difficoltà degli stessi ad identificarsi, in prima persona, come gruppo meritevole di tutele e di diritti che, non sempre, a livello nazionale, vengono garantiti | Irene Tagliabue, Bollettino ADAPT, 18 giugno 2018
 
Ocse: in calo gli sbarchi dei migranti, aumentano gli italiani che abbandonano il Paese
Il fenomeno migratorio resta importante a livello mondiale. Ma, dopo la crescita degli ultimi anni, si sta assestando e consolidando, con i migranti che iniziano anche a integrarsi di più nei sistemi economici dei Paesi di destinazione. Sono le conclusioni del rapporto 2018 sulle migrazioni, presentato stamani a Parigi dall’Ocse, l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico | Leonardo Martinelli, La Stampa, 20 giugno 2018
 
La mobilità sociale che non funziona: servono cinque generazioni per salire
Secondo l'Ocse, che in settimana ha pubblicato un rapporto sul tema della mobilità sociale, in Italia sono necessarie cinque generazioni perché un bambino nato in una famiglia a basso reddito (tra il 10% più povero della popolazione) raggiunga il reddito medio nazionale | La Repubblica, 16 giugno 2018
 
La cultura come "grande infrastruttura civile" da tutelare e sviluppare
Il Giornale delle Fondazioni - periodico on-line che si propone di approfondire le dinamiche di sviluppo del mondo cooperativo e filantropico - ha intervistato Salvatore Carrubba, persona di riferimento del panorama culturale italiano, Presidente del Centro di Ricerca e Documentazione Luigi Einaudi - che promuove il progetto “Percorsi di secondo welfare” - e Vice-Presidente della Fondazione Sicilia | Vittoria Azzarita, Il Giornale delle Fondazioni, 16 giugno 2018
 
Durante e dopo di noi: le fondazioni di partecipazione emiliano-romagnole
All'interno del portale Welforum.it, Paolo Pantrini riprende il tema "Durante e Dopo di noi" riportando i risultati della ricerca contenuta all'interno del Terzo Rapporto sul secondo welfare in Italia. L'indagine in questione - realizzata attraverso interviste ad operatori e dirigenti di sette fondazioni di partecipazione - si è proposta di descrivere iniziative e servizi in corso al momento dell’approvazione della norma | Paolo Pantrini, Welforum, 13 giugno 2018
 
Reddito e ricchezza: peggiora il divario tra il Nord e il Sud
Recentemente, il Prof. Giovanni Vecchi ha presentato il volume “Measuring Wellbeing: A History of Italian Living Standards”, edito per Oxford University Press. L’opera riassume anni di studio e contiene alcuni dati interessanti in merito al contesto italiano. Secondo gli ultimi dati di lungo periodo, infatti, al 2011 la spaccatura fra le due zone è tornata a un livello che non si vedeva dagli anni ‘60 | Davide Mancino, Il Sole 24 Ore, 2 giugno 2018
 
Lavoro, alto il divario tra uomini e donne
Il 7 giugno a Milano si è svolto l'evento "Life in balance tra lavoro e famiglia" promosso da Cisl Lombardia che ha voluto mettere a tema l'equilibrio tra vita e lavoro, attraverso il contributo di diversi interlocutori, per fare il punto sulla situazione e avanzare proposte che superino l'idea che la conciliazione sia un problema esclusivamente femminile. | Claudia Zanella, Avvenire, 8 giugno 2018
 
Sanità, 7 milioni di italiani indebitati per le cure (e c'è chi vende casa)
Gli italiani non hanno mai speso così tanto in cure e medicine. Si calcola che il valore complessivo della spesa sanitaria privata degli italiani arriverà a fine anno a 40 miliardi di euro contro i 37,3 dello scorso anno. Nel periodo 2013-2017 è aumentata del 9,6% in termini reali, molto più dei consumi complessivi (+5,3%) | Michelangelo Borrillo, Corriere della Sera, 6 giugno 2018
 
Il welfare dimentica giovani e donne
Un welfare squilibrato a favore delle pensioni, con una prevalenza dei trasferimenti monetari anziché dei servizi, frammentato in mille rivoli anziché ristrutturato in modo organico, dove si aggiungono nuove misure senza interrogarsi su come si integrino, o sostituiscano, a quelle esistenti, in alcuni casi sconosciute | Chiara Saraceno, La Repubblica, 2 giugno 2018
 

 
Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36