Questioni di welfare tra Romania e Italia: quale futuro?
Cristina Bezzi, Osservatorio Balcani e Caucaso, 12 marzo 2012
 
Contratti, welfare, articolo 18. Guida (e critiche) alla riforma
Enrico Marro, Corriere della Sera, 17 marzo 2012
 
Il nuovo apprendistato e la sfida dell'occupazione giovanile
Il convegno “Il nuovo apprendistato e la sfida dell’occupazione giovanile”, tenutosi presso l'Università di Milano il 2 marzo 2012, ha posto al centro dell’attenzione la recente approvazione del Testo Unico sull'Apprendistato, ex d.lgs. 167/2011 del 14 settembre 2011, contribuendo a chiarirne i contenuti espliciti e le sue possibili implicazioni.
 
Spi Cgil: il welfare dei comuni italiani nella crisi
Il 27 febbraio, lo Spi Cgil (Sindacato pensionati italiani) ha pubblicato un’analisi dei bilanci di previsione di 7.537 comuni italiani. I dati parlano del 2011 come dell’annus horribilis delle politiche sociali in Italia, con la drastica riduzione dei fondi nazionali, scesi del 63%.
 
L’equilibrio tra vita e lavoro nell’area OCSE: l’Italia nelle posizioni di coda
Un recente studio dell’OCSE dal titolo “How’s Life?” – elaborato nell’ambito dell’iniziativa “Better Life”, in occasione del 50esimo anniversario dell’istituzione – mette in luce i fattori che più influenzano oggi il benessere degli individui. Tra gli indicatori più interessanti, in particolare per il caso italiano, si conferma il tema dell’equilibrio tra vita e lavoro, che condiziona in modo decisivo la possibilità degli individui di raggiungere livelli elevati di benessere.
 
A Madrid nuovi tagli al welfare
Luca Veronese, Il Sole 24 Ore, 7 marzo 2012
 
Se il “Fattore D” resta un accessorio
Maurizio Ferrera, Corriere della Sera, 6 marzo 2012
 
Un miliardo per i giovani. Da Erasmus all'imprenditoria le azioni per ridurre la disoccupazione
Francesca Barbieri, Sole 24 Ore, 5 marzo 2012
 
Molti passaggi dal lordo al netto.Ma è meno peggio della mappa UE
Maurizio Ferrera, Corriere della Sera, 27 febbraio 2012
 
Più servizi per bambini e anziani Così libereremo il tempo delle donne
Antonella Baccaro, Corriere della Sera, 18 febbraio 2012
 
Ministero del lavoro e Fondo sociale europeo: 11,9 milioni di euro per i servizi alla persona nel Sud
Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con il contributo del Fondo Sociale Europeo “Governance e azioni di sistema”, ha lanciato il bando “AsSaP – Azione di Sistema per lo sviluppo di sistemi integrati di Servizi alla Persona”, un progetto che mobilita 11,9 milioni di euro in quattro regioni del Sud - Campania, Puglia, Calabria e Sicilia – per la promozione e la qualificazione dei servizi alle famiglie.
 
Il Secondo Rapporto sulla Coesione Sociale elaborato da Ministero del Lavoro, Inps e Istat
Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, l'Inps e l’Istat hanno presentato il 13 febbraio scorso il secondo Rapporto sulla Coesione Sociale. Dopo la prima edizione del rapporto, uscita nel 2010, questa seconda edizione sancisce la collaborazione istituzionale tra Ministero del Lavoro, Inps e Istat per garantire annualmente un volume articolato in due sezioni distinte: la prima di analisi delle politiche di coesione sociale e la seconda di tabelle statistiche che includano anche gli indicatori di monitoraggio previsti dalla strategia “Europa 2020”.
 
Così il metodo Rajoy fa correre la Spagna. Il confronto con l'Italia
Maurizio Ferrera, Corriere della Sera, 12 febbraio 2012
 
Premier svedese Reinfeldt: lavorate fino a 75 anni
Marco lo Conte, il Sole 24 Ore, 8 febbraio 2012
 
I nodi delle politiche sociali: spesa e non solo
Cristiano Gori, Il Sole 24 Ore, 6 febbraio 2012
 
Social card europea, ma pochi fondi
Cristiano Gori, Il Sole 24 Ore, 3 febbraio 2012
 
Governo: il rapporto sulla spesa pubblica
E’ stato pubblicato lo scorso 23 gennaio sul sito del Governo Italiano il rapporto sulla spesa pubblica redatto dal Ministro per i rapporti con il Parlamento Piero Giarda. I dati, che anticipano la “spending review” del Governo, presentano l’evoluzione della spesa pubblica negli ultimi sessant’anni, dal 1951 al 2010. Riportiamo alcuni risultati significativi.
 
Donne nel mercato del lavoro: Pari o Dispare?
Le donne in Italia nascono pari, ma crescono dispari. E’ così che esordisce Cristina Molinari, presidente del comitato Pari o Dispare, all’apertura del convegno “Questione femminile, questione Italia”, tenutosi a Roma lo scorso 26 gennaio. Un appuntamento importante per discutere di lavoro e parità effettiva tra uomini e donne, giunto ormai al secondo anno.
 
Così la Germania (con le riforme) ha centrato il suo miracolo
Maurizio Ferrera, Corriere della Sera - 1 febbraio 2012
 
Famiglie italiane: aumenta il divario tra i più ricchi e i più poveri
Secondo l' indagine sui bilanci delle famiglie italiane nel 2010 condotta dalla Banca d'Italia, la crisi economica impoverisce le famiglie, e aumenta il divario tra poveri e ricchi.