Single Market Month: le tue idee possono cambiare lEuropa!
Comincer il 23 settembre, e terminer il 23 ottobre, il Single Market Month il mese che lUnione Europea dedica al mercato unico. Scopo delliniziativa quello di connettere cittadini, aziende, organizzazioni e policy makers per favorire lo scambio di idee che possano consolidare il mercato unico europeo. Quattro i temi che verranno trattati: lavoro, diritti sociali, e-commerce e banche.
 
Carrozza: "così cambierò la scuola"
Stage prematurit pagati in egual misura da Stato e privati, maggiore compenetrazione tra scuole e mondo del lavoro, l'introduzione di un "welfare scolastico" che sostenga gli studenti nell'acquisto di libri e trasporti. I ministro dell'istruzione Maria Chiara Carrozza in un'intervista rilasciata a Repubblica parla della scuola italiano a 360 gradi. | Corrado Zunino, La Repubblica, 7 settembre 2013
 
"Serve un nuovo welfare, lo Stato dia vita ai distretti familiari"
Nel corso di un convegno organizzato a Senigallia Stefano Zamagni ha lanciato una proposta al governo per fronteggiare la crisi A costo zero per lo Stato possibile introdurre il distretto famigliare che consente la sussidiariet circolare, ossia linterazione nella progettazione dei servizi, istituire il marchio famiglia e aprire al crowdfunding | Il Tempo, 7 settembre 2013
 
Grasso: necessari programmi di inserimento lavorativo per i detenuti
L'amnistia ha un senso "solo se inserita in una riforma" piu' ampia "che dia dignit" ai carcerati. Lo ha affermato il presidente del Senato Pietro Grasso, che ha anche sottolineato come sia necessario studiare dei programmi di inserimento lavorativo dei detenuti "dentro e fuori le carceri" perche' "il detenuto che lavora ha meno possibilita' di tornare a commettere reati".
 
Viene prima la crescita economica o il welfare?
Viene prima la crescita economica o il welfare? Riconosciuto che tra welfare e crescita vi una forte correlazione, cosa pu dirsi del nesso causale: la crescita causa del welfare oppure vero il viceversa? Per dirla in altro modo, la spesa per il welfare va considerata consumo sociale oppure investimento sociale? Paolo Venturi, direttore di AICCON - Centro Studi promosso dallUniversit di Bologna insieme a Organizzazioni del Terzo Settore e al movimento cooperativo - affronta la questione su Vita. | Paolo Venturi, Vita, 3 settembre 2013
 
«Ora svolta su lavoro e povertà» Parla il ministro Giovannini
In un'intervista concessa a l'Unit il Ministro Giovannini afferma: La legge di Stabilit sar un passaggio di svolta per il governo. Interverremo sul cuneo fiscale, ma non possiamo sbagliare il colpo e quindi studieremo con il ministro Saccomanni quale sia la soluzione migliore per ottenere il massimo in termini di crescita. Non possiamo guardare solo ai miliardi spesi, utilizzandoli in modo poco incisivo | Massimo Franchi, L'Unit, 2 settembre 2013
 
Crepe nel welfare scandinavo, Danimarca e Finlandia costrette a tagliare
La coda lunga della crisi colpisce anche il Nord Europa e presto ad andarci di mezzo potrebbe essere il tanto decantato sistema di welfare dei Paesi scandinavi. Lallarme arriva da Copenhagen, dove il ministro delle finanze in unintervista ha affermato che il Paese non pu pi permettersi i tanti diritti a cui i danesi sono stati abituati fin da bambini. Bisogna scegliere, dice il ministro danese, privilegiando alcuni servizi rispetto ad altri.
 
Giovannini: «Acconto sulla pensione per chi perde il lavoro»
In tema di pensioni il ministro del Lavoro Giovannini prudente in vista di un autunno di fuoco sul fronte del lavoro, ma in un'intervista al Sole 24 Ore fa chiarezza sulle cifre: Un intervento sui soli assegni d'oro non consentirebbe un riequilibrio a favore dei pensionati pi poveri. Diverso se sul piatto ci fossero anche le pensioni d'argento. Tuttavia non rinuncia a una proposta fuori dagli schemi: chi a due-tre anni dal pensionamento e lascia il lavoro potrebbe ricevere un sostegno economico, che poi dovr ripagare negli anni successivi: una sorta di prestito. | Fabio Carducci, Il Sole 24 Ore, 28 agosto 2013
 
Cresce la povertà sanitaria in Italia: +97% in 7 anni
Il dossier realizzato da Banco farmaceutico e Caritas Italiana: in aumento i cittadini che hanno difficolt ad acquistare i medicinali. Boom di richiesta di farmaci al centro Italia: +476%. Gradnik: S alla legge sulla donazione da parte delle aziende farmaceutiche | Redattore Sociale, 22 agosto 2013
 
Giovani e lavoro: finalmente le azioni
Il 7 agosto la Camera ha finalmente approvato il disegno di legge di conversione del decreto-legge contenente le misure urgenti per la promozione dell'occupazione, in particolare quella giovanile, e della coesione sociale. Gli obiettivi? Laumento delle assunzioni a tempo indeterminato, una maggiore diffusione degli strumenti rivolti ai giovani come lapprendistato e i tirocini formativi, il miglioramento del funzionamento del mercato del lavoro e del sistema di tutele per i lavoratori, e linclusione sociale e lavorativa delle categorie deboli, tra cui i disabili. Il tutto, con particolare attenzione alla situazione del Mezzogiorno.
 
Recensione: come coniugare mercato e welfare?
Pu esistere il mercato nel welfare? Possiamo definirlo buono o cattivo? Il libro di Jane Gingrich "Making Markets in the Welfare State: The Politics of Varying Market Reforms" affronta proprio uno degli interrogativi pi attuali e controversi del dibattito sul welfare state: lingresso dei privati come fornitori di servizi di welfare.
 
Una nuova agenda D
Alti tassi di inattivit, bassa fertilit, povert fra i minori ai massimi della classifica europea: questo circolo vizioso affligge da almeno due decenni il nostro Paese. Si tratta di una vera e propria trappola dalla quale urgente uscire per imboccare il cammino di una crescita non solo women-friendly, favorevole alle donne, ma anche capace di valorizzare e far leva su competenze e talenti oggi trascurati e discriminati. In Italia, infatti, non ancora stata vinta la battaglia della persuasione sul Fattore D (il lavoro femminile e il suo potenziale di crescita) nei confronti dellopinione pubblica e di tutti i policy maker, compresi quelli pi distratti e lontani dal tema. Cosa possibile fare in questo senso?
 
I nemici della formazione professionale vogliono far "fallire" l'Italia
La formazione professionale pu davvero essere una risposta concreta e strutturale per ridurre il disagio sociale dei giovani, la dispersione scolastica, la disoccupazione giovanile? Al contempo pu aiutare a ridurre il mismatch tra domanda e offerta di lavoro, pu contribuire a migliorare la produttivit delle imprese e la loro capacit di innovazione? | Dario Odifreddi, Il Sussidiario, 22 agosto 2013
 
Giovannini: serve intervento ridistributivo sul sistema welfare
Il Ministro Giovannini dice no a un intervento sulle pensioni d'oro, che anche se toccate non modificherebbero di molto la situazione attuale, e punta piuttosto su un intervento redistributivo sul sistema pensionistico e pi in generale sull'intero sistema del welfare. | Il Sole 24 Ore, 21 agosto 2013
 
Giovannini lavoro e pensioni, ecco le riforme che faremo
Il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Enrico Giovannini, oggi ospite al Meeting di Rimini per l'incontro "Quando la crescita crea occupazione", ha rilasciato un'intervista a Ilsussidiario.net in cui indica le misure che saranno applicate dal governo per rispondere ai problemi sociali del nostro sistema di welfare. Dal lavoro alle pensioni, ecco le misure allo studio dell'esecutivo. | Lorenzo Torrisi, Il sussidiario, 21 agosto 2013
 
Il secondo welfare: quando lo Stato non ce la fa
Ugo Carlone, docente presso lUniversit degli Studi di Perugia, su Linkiesta si chiede quale ruolo possa assumere il secondo welfare in questo momento problematico per il nostro sistema sociale. Una sfida interessante secondo l'autore, che tuttavia sottolinea la necessit di uno Stato che non si sottragga al ruolo di regista e garante delle politiche di welfare nel suo complesso. | Ugo Carlone, Linkiesta, 20 agosto 2013
 
Marsico: «Otto miliardi per il nuovo reddito minimo»
La Caritas italiana non direttamente presente nella commissione istituita dal ministero del Welfare per la progettazione del Reddito di Inclusione Sociale, ma lavora a stretto contatto con le Acli, con le quali ha presentato il progetto, per la sua realizzazione. Avvenire ha intervistato il vice direttore della Caritas, Francesco Marsico, per capire le prospettive del nuovo strumento. | Paolo Lambruschi, Avvenire, 17 agosto 2013
 
Non c'è ripresa senza lavoro
L'economia europea registra timidi segnali di ripresa e, secondo l'Istat, ci vale anche per l'Italia. Ripartiranno anche le assunzioni? Tutti ce lo auguriamo, ma non scontato che sia cos. Negli anni Novanta, l'Europa soffr a lungo di una brutta malattia, la cosiddetta jobless growth: crescita senza occupazione. Dobbiamo evitare che succeda di nuovo, soprattutto nel nostro Paese, anello debole della zona euro. Maurizio Ferrera riflette sul tema del lavoro e sulle misure che il governo ha preso e prender in merito.
 
Dopo un anno il governo ritorna sul Piano Famiglia
Proprio in questi giorni il dipartimento per le Politiche della Famiglia da una parte e la presidenza del Consiglio dei Ministri dallaltra hanno avviato una serie di incontri con lobiettivo di definire le priorit su cui impostare lazione di governo in tema di conciliazione famiglia-lavoro. | Camilla Gaiaschi, La Ventisettesma Ora, 1 agosto 2013
 
La larga intesa tedesca per le donne. Un esempio che è possibile seguire
Il posto garantito al nido da tempo una realt nellarea nordica. La Germania il primo Paese continentale ad approdare a questa meta, a partire dal primo agosto 2013. Si tratta di un encomiabile successo di Ursula Von der Leyden, ministra del Lavoro (Cdu) del governo Merkel. Ma il successo stato possibile grazie a una felice combinazione di condizioni, sulle quali opportuno riflettere.