POVERTÀ ALIMENTARE /
Toronto, il supermarket aperto a tutti dove si paga quello che si può
Cristina Barbetta, Vita, 28 agosto 2018
04 settembre 2018

Apre a Toronto il supermarket aperto a tutti in cui si paga in base alla propria disponibilità economica e, se non si hanno del tutto i soldi per comprare il cibo, lo si può avere gratis.

Gli scaffali del supermarket, che si chiama Feed it Forward e ha aperto a metà giugno, sono pieni di prodotti che sarebbero altrimenti destinati alla discarica. Si tratta di cibo donato da grandi supermarket della zona, contadini, panetterie e distributori, che non lo possono vendere per vari motivi: perchè è ammaccato, o ha una forma non conforme agli standard estetici (nonostante sia perfettamente commestibile), perché è cibo in eccedenza, o vicino alla scadenza, e pertanto non può essere venduto.

Le cifre dello spreco del cibo da un lato e della povertà dall’altro in Canada sono impressionanti: ogni anno nel Paese si buttano via 31 miliardi di dollari di cibo. Ciò significa che 40% di tutto il cibo prodotto in Canada finisce in pattumiera, mentre allo stesso tempo 4,9 milioni di persone vivono in povertà, cioè 1 su 7 persone.


Toronto, il supermarket aperto a tutti dove si paga quello che si può
Cristina Barbetta, Vita, 28 agosto 2018