POVERTÀ ALIMENTARE /
Spreco alimentare: un dramma sociale e ambientale
Filippo Pala, La Stampa, 20 dicembre 2017
27 dicembre 2017

Nel nostro paese ciascun cittadino ogni giorno spreca alimenti per una media di 960 Kilo Calorie, circa un terzo del fabbisogno quotidiano di un adulto. Un valore altissimo e preoccupante, che supera quello già elevato a livello mondiale.

Lo spreco alimentare non è solo un dramma sociale, ma anche ambientale: secondo i dati contenuti nel primo rapporto tecnico realizzato dall’ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale), lo spreco nel nostro paese, se misurato in termini energetici è "stimabile intorno al 60% della produzione iniziale". Questo significa che il dato lievita se si prende in considerazione anche la fase di produzione degli alimenti e non solo, come fatto quasi sempre finora, il momento in cui cibi scaduti o non consumati vengono gettati via da mercati e ristoranti.


Spreco alimentare: un dramma sociale e ambientale
Filippo Pala, La Stampa, 20 dicembre 2017

 
NON compilare questo campo