POVERTÀ E INCLUSIONE /
Vecchiato (Fondazione Zancan): "La povertà non si sconfigge con l'assistenzialismo"
Marco Dotti, Vita, 5 ottobre 2018
09 ottobre 2018

Nel nostro Paese, negli ultimi 15 anni, sono stati destinati circa 19 miliardi ai trasferimenti per il reddito, dall'RMI, il reddito minimo di inserimento di vent'anni fa, alla social card e, oggi, il reddito di cittadinanza. Con quali risultati? L'Italia, in Europa, è il Paese che dà più trasferimenti con meno servizi.

Secondo Tiziano Vecchiato (direttore della Fondazione Zancan), che nei giorni scorsi ha rilasciato un'intervista a Vita.it, il problema del nostro Paese deriva dal fatto che le politiche sociali di contrasto alla povertà sono da sempre basate su trasferimenti monetari e erogazioni di denaro. Per Vecchiato questa strada conduce esclusivamente verso un'assistenzialismo sterile, incapace di sostenere realmente le persone e, di fatto, di ridurre la povertà.


Vecchiato (Fondazione Zancan): "La povertà non si sconfigge con l'assistenzialismo"
Marco Dotti, Vita, 5 ottobre 2018