POVERTÀ E INCLUSIONE /
Se nasci povero, resti povero: nessun Paese peggio dell'Italia per immobilità sociale
Roberta Carlini, L'Espresso, 6 settembre 2018
11 settembre 2018

Esiste un record negativo italiano che non è misurabile in debito pubblico, deficit, giovani Neet, evasione fiscale. Ma a guardarlo da vicino fa paura almeno quanto i primi. È l’immobilità sociale, o meglio: quanto della tua vita dipende dalla famiglia in cui sei nato.

Lo rivelano i dati del più grande database sulla mobilità sociale nel mondo, costruito dalla Banca Mondiale e illustrato nel rapporto “Fair Progress?”. Secondo il documento, "negli ultimi venti anni, da quando si è fermata la pur debole crescita economica, si è evidenziato il blocco dell’ascensore sociale".


Se nasci povero, resti povero: nessun Paese peggio dell'Italia per immobilità sociale
Roberta Carlini, L'Espresso, 6 settembre 2018