POVERT└ E INCLUSIONE /
Quaderni di Economia Sociale: un nuovo numero dedicato alla povertà minorile ed educativa
Alla stesura della rivista ha partecipato anche il nostro Laboratorio grazie ai contributi di Chiara Agostini e Eleonora Maglia
21 maggio 2018

Quaderni di Economia Sociale è la rivista semestrale di SRM (Studi e Ricerche per il Mezzogiorno) dedicata alla partecipazione civica e al mondo del non profit che indaga sul contenuto, le difficoltà e le prospettive dei progetti per la promozione dello sviluppo sociale e della culturale territoriale. Vi presentiamo una panoramica dei contenuti presenti nel nuovo numero, dedicato alla deprivazione materiale e alla povertà educativa, alla cui stesura ha partecipato anche il Laboratorio Percorsi di Secondo Welfare, con i contributi di Chiara AgostiniEleonora Maglia.


La povertà materiale ed educativa: un circolo vizioso

La povertà è un tema oggetto di analisi interdisciplinari su cui si interrogano studiosi afferenti a diversi settori scientifici. Chi si trova in una condizione di deprivazione materiale infatti è esposto, con maggiore probabilità, al rischio di non poter accedere a percorsi educativi e formativi e di migliorare così la propria prospettiva professionale e reddituale. Il disagio, la dispersione e l’abbandono scolastico si perpetuano tra le generazioni in un circolo vizioso che si autoalimenta, a danno di tutto il sistema socio-economico nazionale.


Il contributo di Quaderni di Economia Sociale al dibattito sul tema

Proprio per queste ragioni, il primo numero del 2018 della rivista Quaderni di Economia Sociale presenta un’analisi dei dati e delle dinamiche sociali legate al tema della povertà e esamina le azioni concrete svolte in ottica multi-stakeholder da attori pubblici e privati, profit e non profit.

Nella prima parte del focus, di taglio analitico-descrittivo, sono presentate e analizzate le cause del fenomeno e le sue manifestazioni allo scopo di tracciare il profilo degli individui che oggi possono essere definiti poveri. Sono inoltre presentate e discusse le politiche pubbliche e alcuni interventi di contrasto al rischio di povertà implementati sia a livello comunitario che nazionale.

Nella seconda parte del contributo sono poi discussi gli apporti offerti da attori pubblici, privati e del Terzo Settore e sono riportate le iniziative in logica buttom up realizzate in specifici ambiti locali. L'obiettivo è quello di far sì che tali esperienze possano stimolare ulteriori progetti in altri territori, innescando così un circolo che, in questo caso, si dimostri virtuoso.

Complessivamente il focus di Quaderni di Economia Sociale mette in evidenza alcune iniziative innovative e progetti che a vario titolo si avviano sia in Italia che all’estero in logica integrata con il sistema pubblico, proseguendo così l’analisi sul tema, delicato ed attuale, della povertà.


Riferimenti
Quaderni di Economia Sociale, n.1, 2018

 


Prospettive per un welfare responsabile

Cosa c'è nel numero 1/2018 di Welfare Oggi

Rivista Solidea: una pubblicazione sui temi del lavoro, della mutualità e dei beni comuni