POVERTÁ E INCLUSIONE /
Povertà: il Comune di Bologna avvia una mappatura per comprendere quali sono le zone con maggior fragilità
Bologna Today, 23 maggio 2017
23 maggio 2017

Il Comune di Bologna avvia una mappatura per comprendere quali sono le zone con maggior fragilità e, soprattutto, per vedere se i servizi sociali intercettano davvero i più bisognosi. E' l'iniziativa che ha avviato la commissione Politiche sociali del Comune di Bologna per il contrasto alla povertà.

Nel 2016, le strutture che fanno capo all'Asp Citta' di Bologna hanno ospitato quasi 3.000 persone, di cui 600 accolti nell'ambito del piano freddo, 450 che hanno ruotato sui 300 posti di accoglienza ordinaria e altri 400 nelle strutture cosiddette a bassa soglia.

Inoltre - come è possibile leggere da questo comunicato stampa della Regione Emilia Romagna - Comune di Bologna, città metropolitana di Bologna e la Curia hanno recentemente firmato un protocollo d'intesa volto a facilitare il reinserimento lavorativo di chi è più "fragile" e di coloro che sono stati maggiormente colpiti dalla crisi economica degli ultimi anni. Il progetto, denominato "Insieme per il lavoro", prevede un investimento di 14 milioni di euro per i prossimi quattro anni.


Povertà: il Comune di Bologna avvia una mappatura per comprendere quali sono le zone con maggior fragilità

Bologna Today, 23 maggio 2017