Mezzo milione di invisibili nelle periferie d'Italia
I fantasmi d’Italia sono tra noi: tanti da riempire una metropoli. Nei caruggi alcuni genovesi hanno trovato modo di farci i soldi: subaffittano a un prestanome, e quello stipa anche venti immigrati ad appartamento, 300 euro a posto letto | Il Corriere della Sera, 16 ottobre 2017
 
Attivazione e restituzione del beneficiario nei progetti per il Sostegno per l'Inclusione Attiva
Come fare sì che il SIA non si riduca ad un mero trasferimento economico e porti i beneficiari all'auto-attivazione e all'impegno nei confronti della propria comunità? Quali problemi incontrano i servizi che si prefiggono questi obiettivi e come tentano di superarli? All'interno del numero 4/2017 della rivista Welfare Oggi - periodico edito da Maggioli - Luca Fanelli e Giovanni Garena cercano di rispondere a questi interrogativi presentando un progetto che coinvolge gli operatori sociali dell’area metropolitana di Torino.
 
Serve uno sforzo maggiore per il contrasto alla povertà infantile: il rapporto di ESPN
La scorsa settimana è stato pubblicato il nuovo rapporto redatto dall'European Social Policy Network (ESPN) riguardante gli interventi che i Paesi membri dell’Unione Europea hanno realizzato per il contrasto alla povertà e all'esclusione sociale infantile. Il documento sottolinea come, pur essendo stati fatti dei passi avanti negli ultimi quattro anni, gli interventi risultano ad oggi insufficienti nella maggior parte degli Stati membri.
 
Lotta alla povertà: l'appello dei sindacati al Governo
In vista della prossima legge di bilancio, CGIL, CISL e UIL hanno lanciato un appello per sollecitare il Governo a incrementare le risorse destinate al Reddito di Inclusione, la misura nazionale di contrasto alla povertà che sarà operativa da gennaio 2018. Susanna Camusso, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo hanno sottolineato che al momento una parte consistente della popolazione in povertà assoluta, soprattutto minori, rischia di rimanere escluso dal provvedimento.
 
Manovra da 19,6 miliardi di euro: "Priorità a giovani e povertà"
Il governo ha messo a punto la manovra economica per il 2018 da 19,6 miliardi di euro. «Daremo la priorità - ha spiegato il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan - a giovani, povertà e investimenti» | La Stampa, 5 ottobre 2017
 
Reddito di solidarietà, è tutto pronto in Emilia-Romagna: le istruzioni per l'uso
Il reddito di solidarietà creato con la legge regionale 24/2016 non è più solo sulla carta: dal 18 settembre infatti tutti gli emiliano-romagnoli, tramite i servizi sociali possono fare domanda. Due i requisiti necessari: avere un reddito Isee inferiore a 3mila euro e la residenza in Regione da almeno due anni | Caterina Giusberti, La Repubblica, 4 ottobre 2017
 
Le azioni di contrasto alla povertà della Fondazione Cariparma
Le Fondazioni di origine bancaria negli ultimi anni hanno assunto un ruolo sempre più importante nella tutela di chi si trova in situazioni di povertà, fragilità ed indigenza. Per questo Percorsi di secondo welfare, in vista del Terzo Rapporto sul secondo welfare in Italia, ha scelto di avviare alcuni approfondimenti sulle azioni messe in campo dalle FOB in materia di lotta alla povertà e all'esclusione sociale. Nel sesto approfondimento andiamo ad analizzare il contributo offerto dalla Fondazione Cariparma.
 
Fondo povertà educativa: pubblicato il bando per la fascia 5-14 anni
Dopo i bandi “prima infanzia” (0-6 anni) e adolescenza (11-17 anni) dello scorso autunno, è stato ora pubblicato il bando “Nuove generazioni” che raccoglierà progetti rivolti alla fascia di età 5-14 anni. I progetti possono essere presentati entro il 9 febbraio 2018 e le risorse ammontano complessivamente a 60 milioni. Si tratta del terzo bando pubblicato da “Con i bambini” l’impresa sociale responsabile dell’attuazione del Fondo per il contrasto alla povertà educativa.
 
Crisi demografica: è tutta colpa della povertà?
Nel primo trimestre del 2017, in Italia, le morti sono aumentate del 15 per cento, i nati restano in calo (-2,6%) e il nostro deficit demografico è ora di 346mila unità. Purtroppo molti commentatori, ignorando gli 8.4 milioni di italiani che vivono in circostanze di povertà assoluta o relativa | Stefano Fait, L'Indro, 27 settembre 2017
 
Tra gli italiani poveri e malati, 1 su 2 soffre di disagio psichico
Sempre più italiani sono affetti dal 'morbo' della povertà sanitaria e 1 su 2 soffre di disagio psichico. Lo rivela uno studio presentato durante il convegno che si è tenuto giovedì all'università degli studi di Milano dal titolo "Povertà sanitaria e accesso ai farmaci in una società multietnica". | Sara Pero, La Repubblica, 23 settembre 207
 
Parte il Reddito di Solidarietà in Emilia Romagna: ecco come funziona
Dal 18 settembre è ufficialmente partito il Reddito di solidarietà, la misura di contrasto alla povertà voluta e sostenuta dalla Regione Emilia Romagna con un finanziamento strutturale di 35 milioni l’anno. Il RES affiancherà il Sostegno all’Inclusione Attiva operativo a livello nazionale e una serie di interventi di inclusione lavorativa promossi sempre a livello regionale. In questo articolo analizziamo i contenuti di quello che, nella visione della Regione, è un pacchetto unico di misure a contrasto della povertà.
 
Le azioni di contrasto alla povertà della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze
Le Fondazioni di origine bancaria negli ultimi anni hanno assunto un ruolo sempre più importante nella tutela di chi si trova in situazioni di povertà, fragilità ed indigenza. Per questo Percorsi di secondo welfare, in vista del Terzo Rapporto sul secondo welfare in Italia, ha scelto di avviare alcuni approfondimenti sulle azioni messe in campo dalle FOB in materia di lotta alla povertà e all'esclusione sociale. In questo quinto articolo sul tema andiamo ad analizzare il contributo offerto dalla Fondazione CR Firenze.
 
Le azioni di contrasto alla povertà della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino
Le Fondazioni di origine bancaria negli ultimi anni hanno assunto un ruolo sempre più importante nella tutela di chi si trova in situazioni di povertà, fragilità ed indigenza. Per questo Percorsi di secondo welfare, in vista del Terzo Rapporto sul secondo welfare in Italia, ha scelto di avviare alcuni approfondimenti sulle azioni messe in campo dalle FOB in materia di lotta alla povertà e all’esclusione sociale. In questo quarto articolo sul tema andiamo ad analizzare il contributo offerto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Torino.
 
Per combattere la povertà ora serve un piano triennale
In vista della prossima Legge di Bilancio, l'’Alleanza contro la povertà in Italia ha organizzato un incontro con la stampa per discutere alcune proiezioni sulla copertura del Reddito di Inclusione e avanzare alcune richieste. In questo senso, l’'Alleanza ha sottolineato la necessità di adottare un Piano nazionale contro la povertà per il triennio 2018/2020, che prosegua il percorso iniziato con l’'introduzione del REI fino al suo completamento.
 
Confcommercio, a luglio è aumentato l'indice del disagio sociale
A luglio l'indice che lo misura, il Misery Index di Confcommercio, l'indice che misura il disagio sociale, si è attestato su un valore stimato di 18,4 punti, in aumento di 3 decimi di punto rispetto a giugno, mese in cui si è registrato il valore più basso dall'aprile 2016 | Barbara Ardù, La Repubblica, 8 settembre 2017
 
Le azioni di Fondazione Cariverona per contrastare la povertà
Le Fondazioni di origine bancaria negli ultimi anni hanno assunto un ruolo sempre più importante nella tutela di chi si trova in situazioni di povertà, fragilità ed indigenza. Per questo Percorsi di secondo welfare, in vista del Terzo Rapporto sul secondo welfare in Italia, ha scelto di avviare alcuni approfondimenti sulle azioni messe in campo dalle FOB in materia di lotta alla povertà e all'esclusione sociale. In questo terzo articolo sul tema andiamo ad analizzare il contributo offerto dalla Fondazione Cariverona.
 
Approvato il decreto che attua il Reddito di Inclusione
Con l'approvazione definitiva del decreto che attua la delega in materia di povertà, si è concluso il complicato iter che ha portato all'introduzione del Reddito di Inclusione. Si tratta della prima misura unica nazionale di contrasto alla povertà e all'esclusione sociale introdotta in Italia. Il REI potrà essere richiesto a partire dal prossimo 1 gennaio e assorbirà il Sostegno all'Inclusione Attiva (SIA) la "misura ponte" avviata lo scorso 2 settembre proprio in attesa del REI.
 
I poveri scontano colpe che non hanno
Schiacciati tra l’esaurimento dei mezzi di sostentamento e il divieto di migrare, i poveri del mondo subiscono una punizione per un reato sconosciuto. Cosa hanno fatto per meritare il loro destino? Perché sono puniti se non hanno commesso alcun reato? | Internazionale, 28 agosto 2017
 
Ecco come i Paesi europei aiutano le famiglie povere
C'è un filo rosso che unisce le capitali europee: l'offensiva contro la povertà. L'ultimo arrivato nel nostro Paese è il Reddito di inclusione, ma nell'ultimo decennio i big europei hanno messo in campo, con tempi e formule diverse, misure per il sostegno al reddito delle famiglie in difficoltà. Il Sole 24 Ore ha messo a confronto le principali iniziative a livello europeo | Chiara Bussi, Il Sole 24 Ore, 21 agosto 2017
 
Il non-puzzle della programmazione sociale: POVERI e COSÌ non SIA
Ogni anno la Fondazione Zancan cura per Il Mulino un rapporto sull'andamento della lotta alla povertà. Tema centrale del Rapporto 2017, intitolato "POVERI e COSÌ non SIA", è la programmazione nell'ambito delle politiche di contrasto alla povertà. Il volume è suddiviso in tre parti distinte, che affrontano con approcci teorici ed empirici il tema delle politiche, delle misure e dei servizi di contrasto alla povertà.
 

 
Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9