PARTI SOCIALI /
Welfare: verso un documento comune delle parti sociali da presentare al governo
Sindacati e Confindustria si incontreranno per definire alcune linee condivise da presentare al Governo, in particolare sul tema degli ammortizzatori
29 agosto 2016

La prossima settimana riaprirà il "cantiere" delle riforme che riguardano il mondo del lavoro, ma anche ammortizzatori sociali, aree di crisi e pensioni. Il 6 e il 7 settembre, infatti, si svolgeranno alcune riunioni tecniche tra sindacati e governo, mentre il 12 ci sarà un incontro più "politico" tra tra rappresentanti dei lavoratori ed esecutivo.

In vista di questi momenti di confronto, giovedì 1 settembre si svolgerà un incontro tra Confindustria e sindacati per stabilire alcune linee comuni da sottoporre al Governo. Questa riunione, come ha spiegato il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, sarà dedicata a "welfare e crisi" e dovrebbe portare alla stesura di un documento comune da presentare all'esecutivo.

Il tema principale dell'incontro tra le parti sociali sarà quello degli ammortizzatori sociali, in particolare per quel che riguarda il loro utilizzo nelle aree più colpite dalla crisi. L'abolizione dell'indennità di mobilità e della cig in deroga a partire dal 1 gennaio 2017 pende infatti come una spada di Damocle sulla testa di quasi 30mila lavoratori nelle zone in difficoltà.

 

 
NON compilare questo campo