PARTI SOCIALI / Sindacati
Più Europa, lavoro e welfare: le proposte della Cisl per le elezioni
Rosaria Amato, La Repubblica, 31 gennaio 2018
02 febbraio 2018

Cisl ha realizzato un documento che sarà proposto alle forze che formeranno il futuro governo dal tutolo "La Cisl per l'Europa, il lavoro, il fisco, il welfare".

In materia di lavoro, la Cisl chiede l'attuazione delle politiche attive. Un progetto che passa necessariamente dal potenziamento dei centri per l'impiego. Importante per il sindacato guidato da Annamaria Furlan è anche rivedere il ruolo dell'Anpal, coordinandolo con le Regioni e gli enti locali. Da potenziare inoltre la Garanzia Giovani e l'alternanza scuola-lavoro

Alcune proposte riguardano la maternità, sempre più difficile da conciliare con il lavoro femminile: la Cisl chiede l'estensione a quattro mesi del concedo indennizzato all'80% per ognuno dei due genitori. In materia di welfare ancora il sindacato propone la definizione dei livelli essenziali delle prestazioni sociali, perché, date le profonde differenze tra i territori in Italia, per garantire migliori prestazioni è bene prima avere una mappa delle reali necessità. Da potenziare, ancora, le misure per combattere la povertà. Sul piano sanitario, vanno migliorate le coperture integrative.


Più Europa, lavoro e welfare: le proposte della Cisl per le elezioni

Rosaria Amato, La Repubblica, 31 gennaio 2018

 
NON compilare questo campo