PARTI SOCIALI / Associazioni datoriali
Confindustria e CRUI: otto azioni per il rilancio di università e impresa
09 novembre 2011

Confindustria e CRUI - Conferenza dei Rettori delle Università Italiane - hanno siglato in Assolombarda un Accordo per l’università, la ricerca e l’innovazione. Una collaborazione consolidata, quella tra Confindustria e Crui, che mira oggi a offrire una possibilità ai giovani con istruzione superiore, e allo stesso tempo utilizzare la formazione universitaria come leva per il rilancio economico dell'impresa italiana. Un traguardo che non può che passare dal rilancio della competitività dei nostri Atenei a livello internazionale, e dal sostegno di tutti a ricerca e istruzione.

Tra gli obiettivi dell’accordo, declinati in otto azioni misurabili, accrescere il numero di studenti italiani che si iscrivono a facoltà tecnico-scientifiche, promuovere la loro partecipazione a programmi europei di ricerca e sviluppo, specialmente per le piccole e medie imprese e le reti d’impresa, e concorrere alla riduzione dell’età d’ingresso nel mercato del lavoro da parte dei giovani con titolo di studio terziario. Particolarmente rilevante il proposito di accrescere il numero dei percorsi di dottorato e tararli sulle esigenze reali delle imprese, rendendo allo stesso tempo più attrattiva l’università italiana per studenti e docenti stranieri. Condiviso anche l'impegno per migliorare i processi di reclutamento di docenti e ricercatori e di monitoraggio della governance degli Atenei, anche grazie all'identificazione di best practice internazionali.

La svolta per il dottorato. Sarà più facile farlo in azienda, Corriere della Sera - 8 novembre 2011

Leggi la notizia sul sito CRUI, e scarica il testo integrale dell'accordo


 

 

 
NON compilare questo campo