PARTI SOCIALI / Associazioni datoriali
 
PMI e contrattazione: l'accordo di Bergamo per le piccole e medie imprese metalmeccaniche
A fine 2017 Confimi Apindustria Bergamo, Fim-Cisl Bergamo e Uilm-Uil Bergamo hanno sottoscritto un Accordo territoriale integrativo al CCNL Confimi Meccanica. Con questo Accordo le parti sociali hanno inteso coinvolgere tutte le piccole e piccolissime aziende metalmeccaniche della provincia di Bergamo per promuovere e realizzare nuove soluzioni di welfare per imprese e lavoratori. Ne abbiamo parlato con Stefano Bosio, consulente sindacale di Confimi Apindustria Bergamo.
 
Rete #WelfareTrentino, motore di benessere e sviluppo locale
A margine del secondo incontro del Laboratorio su welfare aziendale e reti promosso a Cuneo da Percorsi di secondo welfare e Fondazione CRC, abbiamo raccolto la testimonianza di Andrea Marsonet, Responsabile Area Lavoro e Welfare di Confindustria Trento, che ci racconta genesi e sviluppi della rete di imprese trentine che nel 2017 si sono unite per mettere a sistema le buone pratiche di welfare aziendale presenti nel territorio e favorirne una pi larga diffusione, stimolando lo sviluppo locale.
 
Il welfare a misura di artigiani
La visione del welfare di Confartigianato, che conta 700mila imprese associate e 390 sportelli di assistenza per persone e famiglie, interviene a fronte della riduzione del ruolo esercitato dallo Stato rispetto ai bisogni delle famiglie. Nel 2016 Confartigianato ha avviato il Progetto Nuovo Sociale per incrociare quattro aree come welfare per imprese, salute e prevenzione, assistenza e conciliazione vita-lavoro, educazione e istruzione | Laura Aldorisio, Corriere della Sera, 4 dicembre 2017
 
Assolombarda lancia il suo Servizio Welfare
Il welfare aziendale, anche a fronte delle nuove previsioni introdotte dalla Legge di Stabilit 2016, un tema sempre pi centrale per il mondo imprenditoriale ed ormai considerato un elemento strategico nella gestione aziendale. Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza per questa ragione ha scelto di sviluppare Servizio Welfare, una opportunit in pi dedicata alle aziende che vogliono sviluppare politiche di welfare per i propri dipendenti.
 
La valorizzazione della rete per sostenere chi lavora: Welfa-RE
Nei mesi passati vi abbiamo raccontato l'esperienza di imprese di grandi dimensioni che hanno scelto di sviluppare misure interne di welfare aziendale, ma anche di realt pi piccole che, in contesti territoriali limitati, attraverso i contratti di rete hanno scelto di collaborare insieme per garantire determinati servizi ai propri dipendenti. DallEmilia Romagna arriva ora una nuova interessante esperienza che punta a creare un sistema di welfare aziendale non limitato a una singola realt o un gruppo ristretto di imprese, ma composto da una vasta rete di aziende collegate alla stessa associazione datoriale: ecco il progetto Welfa-RE di Unindustria Reggio Emilia
 
Fare Insieme 2012: l'intervista al direttore di Unindustria Treviso Giuseppe Milan
Con la firma del Patto per lo sviluppo sostenibile, la qualificazione delloccupazione, la competitivit del sistema economico locale, siglato nel febbraio 2011 tra Unindustria Treviso e le sigle sindacali Cgil, Cisl e Uil della provincia, ha preso il via Fare Insieme 2012. Abbiamo chiesto al direttore generale di Unindustria Treviso Giuseppe Milan di spiegarci come e con quali obiettivi nato il progetto, e come sta proseguendo.
 
Confindustria Verona e Iper insieme per il welfare interaziendale
E stato presentato a Verona lo scorso 14 dicembre il progetto di welfare interaziendale realizzato da Confindustria Verona insieme allazienda italiana della grande distribuzione Iper, La Grande i. Carta Insieme solo la prima di quattro iniziative pilota che verranno attuate nell'arco del 2012.
 
Unindustria Treviso e sindacati studiano il welfare territoriale per la Provincia
Luned 7 novembre si tenuto a Treviso lincontro "Imprese e lavoro alleati per competere 2011", organizzato da Unindustria per presentare un progetto di welfare territoriale realizzato in collaborazione con i sindacati della Provincia.
 
Confindustria e CRUI: otto azioni per il rilancio di università e impresa
Confindustria e CRUI hanno siglato in Assolombarda un Accordo per luniversit, la ricerca e linnovazione. Una collaborazione consolidata, quella tra Confindustria e Crui, che mira oggi a offrire una possibilit ai giovani con istruzione superiore, e allo stesso tempo utilizzare la formazione universitaria come leva per il rilancio economico dell'impresa italiana. Un traguardo che non pu che passare dal rilancio della competitivit dei nostri Atenei a livello internazionale, e dal sostegno di tutti a ricerca e istruzione.