È nata AssoBenefit, l'associazione che mira a riunire e rappresentare le Società Benefit italiane
Il 3 dicembre a Milano stata presentata AssoBenefit, l'associazione che si propone di rappresentare le Societ Benefit italiane. Presieduta da Mauro Del Barba, Assobenefit intende "concorrere alla affermazione di un nuovo modello economico sostenibile sul territorio italiano basato sui principi costitutivi delle societ benefit, mirando al rafforzamento delle imprese che abbracciano tali principi e che gi costituiscono un ecosistema Benefit e al consolidamento del made in B-Italy come fattore competitivo riconoscibile a livello internazionale".
 
Confartigianato Lombardia investe sulla Responsabilità Sociale di Impresa
Nei giorni scorsi stata pubblicata la nuova prassi di riferimento UNI/PdR 51:2018 "Responsabilit sociale nelle Micro e Piccole Imprese (MPI) e nelle imprese artigiane, ovvero imprese a valore artigiano - Linee guida per l'applicazione del modello di responsabilit sociale secondo UNI ISO 26000" realizzata da UNI, l'Ente Italiano di Normazione, in collaborazione con Confartigianato Lombardia.
 
Intesa Sanpaolo e Compagnia delle Opere siglano un'intesa per favorire una crescita sostenibile
Intesa Sanpaolo e Compagnia delle Opere, associazione che sostiene imprenditori, enti senza scopo di lucro, manager e professionisti nello sviluppo di imprese e attivit professionali orientate al bene di tutti, hanno siglato un accordo per sviluppare sinergie sul fronte della ricerca e della formazione.
 
FCA: i sindacati chiedono più welfare aziendale e conciliazione
Lo scorso 5 novembre oltre 500 delegati sindacali del Gruppo FCA, CNH Industrial e Ferrari provenienti da tutta Italia si sono ritrovati per la presentazione della piattaforma di rinnovo dell'accordo integrativo di Gruppo che interessa oltre 90 mila lavoratori. Tra le richieste dei sindacati spiccano quelle relative all'incremento dei contributi aziendali per previdenza e sanit integrative, la contrattualizzazione del welfare aziendale, lo smart working e la maggiore flessibilit oraria.
 
PMI e contrattazione: l'accordo di Bergamo per le piccole e medie imprese metalmeccaniche
A fine 2017 Confimi Apindustria Bergamo, Fim-Cisl Bergamo e Uilm-Uil Bergamo hanno sottoscritto un Accordo territoriale integrativo al CCNL Confimi Meccanica. Con questo Accordo le parti sociali hanno inteso coinvolgere tutte le piccole e piccolissime aziende metalmeccaniche della provincia di Bergamo per promuovere e realizzare nuove soluzioni di welfare per imprese e lavoratori. Ne abbiamo parlato con Stefano Bosio, consulente sindacale di Confimi Apindustria Bergamo.
 
Rete #WelfareTrentino, motore di benessere e sviluppo locale
A margine del secondo incontro del Laboratorio su welfare aziendale e reti promosso a Cuneo da Percorsi di secondo welfare e Fondazione CRC, abbiamo raccolto la testimonianza di Andrea Marsonet, Responsabile Area Lavoro e Welfare di Confindustria Trento, che ci racconta genesi e sviluppi della rete di imprese trentine che nel 2017 si sono unite per mettere a sistema le buone pratiche di welfare aziendale presenti nel territorio e favorirne una pi larga diffusione, stimolando lo sviluppo locale.
 
Sindacati, in Italia persi 450 mila iscritti in due anni
Il sindacato italiano continua a registrare un calo del consenso. In soli due anni, le principali organizzazioni sindacali hanno perso complessivamente circa 450 mila iscritti. Una contrazione, che poteva manifestarsi in forma ancora pi allarmante se non fosse per la Uil che ha fatto registrare, al contrario, un incremento, seppur non particolarmente rilevante | Corriere della Sera, 4 settembre 2018
 
Se il welfare (bilaterale) è sconosciuto
Gli enti bilaterali, soggetti territoriali formati in maniera paritetica da esponenti dei lavoratori e dei datori di lavoro, possono essere uno strumento prezioso per diffondere il welfare aziendale anche tra le piccole e medie imprese, ma i limiti legati alla loro efficacia sono numerosi. Il giornalista Davide Illarietti approfondisce questo tema all'interno della nuova inchiesta realizzata da Percorsi di secondo welfare per Buone Notizie, inserto del Corriere della Sera.
 
Il potenziale inespresso della bilateralità sul territorio
Lo sviluppo di esperienze bilaterali su base regionale e locale pu aiutare ad adattare l'offerta di welfare alle esigenze specifiche dei territori, mettendo a disposizione degli iscritti una rete capillare di fornitori, con conseguenze economiche positive per la collettivit. quando sostiene Franca Maino nel suo approfondimento comparso all'interno dell'inchiesta sulla bilateralit realizzata da Percorsi di secondo welfare per Corriere Buone Notizie.
 
Armonizzazione dei tempi come nuovo paradigma per le politiche di conciliazione: le proposte del sindacato
Si tenuto lo scorso 7 giugno, in occasione del Festival dello sviluppo sostenibile 2018 promosso da Asvis, l'evento di Cisl Lombardia dal titolo "Life in balance. Nuovo paradigma per le politiche di conciliazione". Il convegno stato occasione di approfondimento e confronto tra istituzioni, associazioni e rappresentanze del mondo del lavoro sul tema dell'armonizzazione tra impegni di vita, cura e lavoro.
 
Siria, i metalmeccanici lombardi doneranno un'ora di lavoro
Unora di lavoro per i bambini siriani. E liniziativa Metalworkers For Peace, lanciata dai sindacati dei metalmeccanici Fim, Fiom, Uilm della Lombardia, che hanno deciso di mettere in campo da maggio a settembre una campagna straordinaria di raccolta fondi a favore dei bambini e delle vittime innocenti della guerra in Siria | Cisl Lombardia, 10 maggio 2018
 
Cgil: una proposta per lo sviluppo sostenibile
Cgil ha recentemente promosso una vertenza multilivello per il lavoro, l'ambiente, il clima e il territorio con lo scopo di sensibilizzare gli attori locali e nazionali verso la centralit dello sviluppo sostenibile. In questo modo, il sindacato si propone di accendere i riflettori su quelle grandi sfide ambientali, economiche e sociali con cui anche il nostro Paese deve confrontarsi. In questo articolo vi spieghiamo di cosa si tratta la proposta del sindacato.
 
Il contributo di First Cisl per una finanza sostenibile: educazione finanziaria nelle scuole di Como e Varese
La First Cisl del territorio di Como e Varese ha ideato un progetto per favorire la comprensione delle regole economiche e dei valori della responsabilit sociale d'impresa nelle scuole. Lobiettivo educare le giovani generazioni riguardo il funzionamento delleconomia, della finanza e della gestione del denaro e dei principali strumenti a servizio di imprese e famiglie. Eleonora Maglia ci spiega di cosa si tratta.
 
Da First Cisl una proposta per la tutela del risparmio e del lavoro
First Cisl, il sindacato dei lavoratori delle banche, delle assicurazioni, della finanza, della riscossione e delle authority, ha recentemente presentato AdessoBanca!, un manifesto per la tutela del risparmio e del lavoro, finalizzato a sensibilizzare le maggiori banche e gruppi bancari italiani in tema di sviluppo economico sostenibile. In questo articolo vi spieghiamo di cosa si tratta.
 
Smart working: tempi e ruolo delle Relazioni Industriali
Il lavoro agile o smart working si sta confermando come uno strumento organizzativo in grado di soddisfare reciprocamente aziende e dipendenti. Lo dicono chiaramente i dati di molte ricerche realizzate negli ultimi mesi e lo confermano in questa intervista anche Arianna Visentini e Francesco Iasi di Variazioni, societ di consulenza esperta di smart working.
 
Più spazio agli accordi aziendali
Ripartendo dal "piano" per lo sviluppo economico presentato da Calenda e da Bentivogli lo scorso 12 gennaio, Tiziano Treu - attuale presidente del CNEL - sottolinea la centralit per il futuro del nostro Paese di rinnovare l'organizzazione del lavoro e la contrattazione collettiva. | Tiziano Treu, Il Sole 24 Ore, 30 gennaio 2018
 
Più Europa, lavoro e welfare: le proposte della Cisl per le elezioni
Cisl ha realizzato un documento che sar proposto alle forze che formeranno il futuro governo inclusivo, improntato al welfare, con a cuore il lavoro e in cima l'Europa. All'insegna della centralit della contrattazione, della giusta dialettica tra le parti sociali | Rosaria Amato, La Repubblica, 31 gennaio 2018
 
Un welfare aziendale per le donne: il punto di vista del sindacato
Vi proponiamo il contributo che Gigi Petteni - Segretario confederale Cisl - ha scritto per l'ultimo lavoro di Filippo Di Nardo, "Un welfare aziendale per le donne". All'interno di questo articolo, Petteni evidenzia come l'efficacia degli strumenti di welfare aziendale sia strettamente correlata alla loro capacit di rispondere ai bisogni sociali dei lavoratori e delle lavoratrici. Proprio per questo necessario "personalizzare" i progetti di welfare in base alle necessit aziendali e proporre servizi concreti piuttosto che rimborsi monetari.
 
Rapporto Cnel sul mercato del lavoro e sulla contrattazione collettiva: tra contratti, welfare e occupazione
Secondo il rapporto del Cnel sul mercato del lavoro e sulla contrattazione collettiva, il numero di contratti collettivi nazionali vigenti in Italia ammontano a 868. Per Maurizio Del Conte, presidente dell'Anpal, in questa fase si registrata una tendenza alla contrattazione decentrata, in particolare aziendale e territoriale. Il welfare inoltre ha aiutato l'occupazione femminile e ha prodotto un effetto positivo sull'inclusione e le politiche attive | Maurizio Carucci, Avvenire, 7 dicembre 2017
 
Il welfare a misura di artigiani
La visione del welfare di Confartigianato, che conta 700mila imprese associate e 390 sportelli di assistenza per persone e famiglie, interviene a fronte della riduzione del ruolo esercitato dallo Stato rispetto ai bisogni delle famiglie. Nel 2016 Confartigianato ha avviato il Progetto Nuovo Sociale per incrociare quattro aree come welfare per imprese, salute e prevenzione, assistenza e conciliazione vita-lavoro, educazione e istruzione | Laura Aldorisio, Corriere della Sera, 4 dicembre 2017
 

 
Pagina 1 2 3 4 5