Comunicazione informativa
12 giugno 2012

Comunicazione informativa

ai sensi dell'art. 13 del Decreto Legislativo n. 196/2003

In osservanza delle prescrizioni previste dal nuovo codice in materia di protezione dei dati personali, si comunica quanto segue.

Il trattamento dei dati è improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza, venendo pertanto tutelati la sua riservatezza e i suoi diritti. I dati conferiti al Centro Einaudi sono oggetto di trattamenti informatici o manuali per finalità di:

a) adempimenti connessi a norme civili, fiscali e contabili; alla gestione amministrativa del rapporto; all'osservanza degli obblighi contrattuali;

b) informazione su future iniziative.

I dati vengono trattati dai nostri dipendenti, dai nostri collaboratori e dai nostri consulenti

esterni.

Il Centro Einaudi assicura che il trattamento dei dati, effettuato con o senza l'ausilio di mezzi elettronici o comunque automatizzati, avverrà mediante strumenti idonei a garantirne la sicurezza e la riservatezza. Esso potrà comprendere – nel rispetto dei limiti e delle condizioni posti dal Decreto Legislativo n. 196/2003 – una o più tra le seguenti operazioni sui dati: raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, estrazione, utilizzo, cancellazione, distruzione.

Titolare del trattamento dei dati è il Centro di Ricerca e Documentazione "Luigi Einaudi" con sede in via Ponza n. 4, Torino, tel. 0115591611, che li utilizzerà per le finalità di cui sopra.

Nei confronti del titolare del trattamento è sempre possibile esercitare i diritti di cui all'art. 7 del Decreto Legislativo n. 196/2003, qui riportato integralmente:

"1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione: a) dell'origine dei dati personali; b) delle finalità e modalità del trattamento; c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici; d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'art. 5, comma 2; e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

3. L'interessato ha diritto di ottenere: a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati".