L'innovazione e il cambiamento nel settore della Long Term Care
Su Welforum Giovanni Fosti e Elisabetta Notarnicola riportano un po' di dati interessanti presenti nella prima edizione del rapporto "Linnovazione e il cambiamento nel settore Long Term Care" curato dal Cergas dell'Universit Bocconi | Giovanni Fosti e Elisabetta Notarnicola, Welforum, 27 novembre 2018
 
A Teramo il primo "Housing care": edilizia sociale e per la salute
A Teramo sta nascendo un progetto edilizio, realizzato tramite un'articolata partnership tra pubblico e privato, dal nome "La Fabbrica del Benessere". Si tratta di una struttura che ospiter circa 400 persone tra anziani fragili (soli o in famiglia), disabili, famiglie con un disabile, studenti, giovani coppie, donne o uomini separati, ma anche famiglie che hanno la casa inagibile a causa del sisma. L'obiettivo? Creare il primo esempio in Italia capace di unire lattenzione al bisogno abitativo alla cura delle persone come anziani e non autosufficienti | Vita, 19 novembre 2018
 
A rischio l'assistenza per gli anziani di domani
Cresce il numero di anziani bisognosi di cure, ma diminuisce il numero dei caregiver famigliari, soprattutto le donne. Gli anziani del futuro avranno pensioni pi basse e questo incider sul mercato privato di cura. Una situazione che potr compromettere seriamente il futuro dellassistenza domiciliare degli anziani non autosufficienti nel nostro Paese. Con conseguenze gravissime per milioni di famiglie | Vita, 5 novembre 2018
 
Tre milioni di anziani non autosufficienti in Italia, solo la metà presi in carico dai servizi
Sono sempre di pi gli over 65 non autosufficienti: la popolazione invecchia (si stimano 2.847.814 persone) ma le risorse investite rimangono costanti. E' questo quello che emerge dal rapporto realizzato da Essity (azienda svedese che opera nel settore dell'igiene e della salute) e CERGAS SDA Bocconi sullinnovazione e il cambiamento nel settore Long Term Care | Vita, 17 settembre 2018
 
Alzheimer, un assistente virtuale alleato dei pazienti
"Come si chiama mia figlia?. Dove sono le chiavi di casa?. Ho preso le medicine?. Sono alcune delle domande pi comuni che si affollano nella mente di chi affetto da Alzheimer, un male che affligge oltre 600mila italiani e i loro familiari. Mentre si attende che la ricerca metta a disposizione nuovi strumenti e terapie per curare questa patologia, la tecnologia e i social possono aiutare i pazienti a riconquistare la propria quotidianit. | Irma D'Aria, La Repubblica, 11 settembre 2018
 
Non autosufficienza: la necessità di un approccio integrato pubblico/privato
Sul sito di Welforum Licia Guzetti di Itinerari Previdenziali prova a offrire qualche spunto di riflessione sul grande tema dell'invecchiamento della popolazione italiana. Nei 2017 un Tavolo di lavoro sulla non autosufficienza promosso dal Centro Studi di Itinerari Previdenziali e Assoprevidenza ha infatti cercato di mettere a confronto stakeholder di estrazioni diverse per fare il punto della situazione e proporre lo sviluppo di potenziali sinergie. | Licia Guzzetti, Welforum, 30 agosto 2'018
 
Colf e badanti, l'immigrazione silenziosa
I lavoratori domestici - badanti comprese - sono in Italia oltre 2 milioni, molti dei quali stranieri. E quasi il 60 per cento non in regola. Ricorrere come in passato a una sanatoria non basterebbe a garantire benefici sostenibili a lungo termine | Enrico Di Pasquale, Andrea Stuppini e Chiara Tronchin, La Voce, 3 agosto 2018
 
Affrontare le sfide dell'invecchiamento: la facoltà di Filosofia UniSR nel progetto InnovaCAre
Sul sito dell'Universit Vita-Salute San Raffaele stato pubblicato un articolo dedicato all'avvio di InnovaCAre, progetto di ricerca che nei prossimi due anni impegner un team multidisciplinare del Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche dellUniversit degli Studi di Milano e la Facolt di Filosofia dellUniversit Vita-Salute San Raffaele, grazie al sostegno di Fondazione Cariplo.
 
Italia 2030? I malati cronici e i disabili saranno la vera emergenza
La vera emergenza dell'Italia fra dieci anni? I cinque milioni di anziani over 65 anni portatori di disabilit e gli otto milioni con almeno una malattia cronica. Saranno ipertensione, diabete, malattie cardiovascolari e respiratorie le bestie nere dell'Italia del futuro, che metteranno pressione sulla sostenibilit economica del sistema sanitario e assistenziale. Una piaga che colpir sopratutto i 4,5 milioni di over 65 che vivranno da soli nel 2030 | Redattore Sociale, 11 luglio 2018
 
Il welfare italiano chiede un'immigrazione normale
Nel nostro Paese interi comparti del welfare si reggono su forza lavoro immigrata: la cura a domicilio con le badanti ad esempio, ma anche lassistenza sanitaria, dove soprattutto tra gli operatori sociosanitari e ausiliari c' una forte presenza straniera. urgente mettere a tema lattivazione di nuovi flussi di ingresso, senza i quali il welfare dei servizi rischia limplosione. Sergio Pasquinelli e Giselda Rusmini, Welforum, 9 luglio 2018
 
Welfare, in Italia oltre 5 milioni di caregiver familiari
In Italia ci sono pi di 5 milioni di caregiver familiari, persone che si occupano direttamente, in casa, dellassistenza ad un parente bisognoso di cure. Quella dellassistenza fai da te per una scelta spesso obbligata: in sei casi su dieci, infatti, le cure domestiche dirette, senza laiuto di una figura esterna, sono le uniche economicamente sostenibili | Askanews.it, 16 aprile 2018