GOVERNI LOCALI / Enti locali
Disabilità, la legge sul «Dopo di Noi» cosa rappresenta per gli enti locali
Isabella Menichini, Sole 24 Ore, 5 luglio 2016
05 luglio 2016

La legge dedicata al «Dopo di Noi» - approvata il 14 giugno dopo due anni di lavori parlamentari - costituisce un passaggio fondamentale verso la deistituzionalizzazione e la costruzione di percorsi di autonomia, con un accento specifico sulle fasi della vita che vedono la scomparsa dei famigliari. Il provvedimento si rivolge infatti alle persone con disabilità grave non correlata a patologie dell'invecchiamento, prive del sostegno famigliare e che quindi necessitano di misure di cura e protezione, da definire in un progetto globale già nel "durante noi", quando ancora è possibile progettare in famiglia un futuro. Sul Sole 24 Ore Isabella Menichini, Direttore settore Disabilità e Salute mentale presso il Comune di Milano e rappresentante Anci all'Osservatorio nazionale Disabilità presso il ministero del Lavoro e delle politiche sociali, riflette degli effetti della nuova legge sugli enti locali. 

 

Disabilità, la legge sul «Dopo di Noi» cosa rappresenta per gli enti locali
Isabella Menichini, Sole 24 Ore, 5 luglio 2016 

 

 


Dopo di noi: dalla proposta di legge alle sperimentazioni sul territorio

Il Parlamento approva la legge sul "Dopo di Noi"

Vivo Meglio: accogliere le persone con disabilità in un welfare comunitario

Il ruolo di Fondazione CON IL SUD per lo sviluppo del Dopo di Noi nel Mezzogiorno

Fondazioni di partecipazione e il Durante e dopo di noi: la Fondazione Pia Pozzoli

Fondazione Le Chiavi di Casa: unire le famiglie per costruire l’integrazione sul territorio