GOVERNI LOCALI / Enti locali
Bologna, addio ecomostro: diventerà un polo del welfare
Corriere della Sera, 10 ottobre 2018
11 ottobre 2018

L’ecomostro si trasforma e diventa un maxicentro sanitario, con 160 posti letto, ambulatori, un nido e persino un b&b. Ci vorrà un po’ di tempo - circa 5 anni tra progetti e cantieri - ma è l’ambiziosissimo piano che la Città metropolitana di Bologna ha messo nero su bianco per il futuro dell’immobile Inail abbandonato da decenni a San Benedetto Val di Sambro, sull’Appennino Bolognese.

Il nuovo maxicentro sanitario avrà diverse anime. Una parte sarà dedicata alle famiglie e ai più piccoli con un micronido da 14 posti, 3 appartamenti per nuclei con bambini e 2 comunità per minori. Inoltre, è prevista una casa di riposo per 60 persone, una comunità specializzata in malati di Alzheimer, appartamenti protetti per 16 posti e un servizio diurno di attività socio-ricreative per altre 20 persone. Sarà realizzata anche una piccola «Casa della Salute», con 3 ambulatori di base, un pediatra e altri studi.


Bologna, addio ecomostro: diventerà un polo del welfare

Corriere della Sera, 10 ottobre 2018