Lorenzo Bandera

Da febbraio 2012 collabora con il laboratorio Percorsi di secondo welfare occupandosi della
gestione del sito internet e dei vari aspetti legati alla comunicazione. Nel suo lavoro di ricerca
si occupa principalmente di non profit e terzo settore, con particolare attenzione al mondo
delle fondazioni. Si occupa inoltre delle tematiche legate all’aumento della povertà alimentare
nel nostro Paese. Ha partecipato alla stesura del Primo Rapporto sul secondo welfare in Italia
curando tre capitoli dedicati rispettivamente alle fondazioni di origine bancaria, alle fondazioni
comunitarie e allo sviluppo della finanza sociale nel nostro Paese.

Vai al profilo completo di Lorenzo Bandera

 

 
Italia non profit: come funziona la piattaforma dedicata al Terzo Settore
Una piattaforma gratuita e indipendente, un archivio digitale dinamico dove trovare informazioni dettagliate e qualificate sulle organizzazioni italiane del Terzo settore. Si tratta di Italia non profit - la Guida al Terzo Settore, il primo registro online in cui associazioni, fondazioni, comitati e cooperative sociali possono raccontarsi, farsi conoscere, valorizzare il proprio operato e le proprie caratteristiche.
 
A Bari arrivano i frigoriferi solidali: aiuteranno chi ha bisogno e diffonderanno la cultura del dono
Nella città pugliese saranno posizionati sette elettrodomestici (e relative dispense) che saranno accessibili di chi si trova in stato di bisogno e non è in grado di acquistare cibo sufficiente al proprio mantenimento. L'obiettivo è cercare di collegare i “luoghi dello spreco” con i “luoghi del bisogno”, promuovendo la cultura del dono delle eccedenze alimentari. Un'iniziativa molto interessante che punta ad aiutare chi è in difficoltà, ridurre gli sprechi e favorire la socializzazione.
 
Povertà in Italia: la condizione dei minori continua a peggiorare
L'Istat ha diffuso il proprio report annuale sulla povertà in Italia. I dati, riferiti al 2016, mostrano una situazione in leggero peggioramente rispetto all'anno precedente: gli effetti della crisi sono ancora molto forti nonostante l'apparente avvio di una fase di ripresa economica. A destare particolare preoccupazione sono soprattutto i dati legati alla povertà minorile, che è aumentata ancora sia in termini relativi che assoluti.
 
Sabbadini: bisogna aumentare il budget per le misure di contrasto alla povertà minorile
Linda Laura Sabbadini, statistica sociale ed editorialista de La Stampa, ha commentato per Percorsi di secondo welfare i dati sulla povertà in Italia pubblicati il 13 luglio dall’Istat. Secondo Sabbadini dal report dell'istituto emerge principalmente un dato: l'ulteriore crescita della povertà minorile impone di implementare con urgenza le misure contro la povertà già varate dal Governo e, anzi, dovrebbero essere previsto un consistente aumento del budget in tal senso.
 
Filantropia Comunitaria nel Mezzogiorno: la Fondazione Val di Noto
La Fondazione di Comunità Val di Noto è nata nel 2014 grazie al bando di Fondazione CON IL SUD volto a stimolare la nascita di soggetti della filantropia comunitaria nel Mezzogiorno. Attualmente la Fondazione opera sui territori del Val di Noto, nei cinque distretti socio-sanitari contigui ed omogenei di Siracusa, Augusta, Lentini, Noto e Modica. In vista del Terzo Rapporto sul secondo welfare, abbiamo discusso di nascita, sviluppo e prospettive di questa realtà con il suo Presidente, Maurilio Assenza.
 
Filantropia Comunitaria nel Mezzogiorno: la Fondazione della Comunità Salernitana
Dopo l'intervista con il Presidente Carlo Borgomeo, che ci ha spiegato le ragioni che hanno spinto Fondazione CON IL SUD a investire sulle fondazioni comunitarie nel Mezzogiorno, in vista del Terzo Rapporto sul secondo welfare iniziamo a conoscere più nel dettaglio queste realtà. Il nostro primo approfondimento è dedicato alla Fondazione della Comunità Salernitana Onlus, di cui abbiamo discusso con la Presidente Antonia Autuori.
 
La Fondazione che lavora "con il Sud" per l'infrastrutturazione sociale
Nata dall’alleanza tra Fondazioni di Origine Bancaria e organizzazioni del terzo settore e del volontariato per promuovere lo sviluppo locale del Mezzogiorno, per raggiungere questo obiettivo Fondazione CON IL SUD ha investito sul concetto di infrastrutturazione sociale, supportando reti di solidarietà e forme di collaborazione tra le diverse realtà dei territori. In questo contributo i nostri ricercatori hanno ricostruito genesi, sviluppo e future strategie di questo particolare ente.
 
Fondazione Cariplo vola a Bruxelles per raccontare il suo modello di social housing
Il prossimo 27 giugno presso la sede del Parlamento Europeo a Bruxelles si svolgerà il convegno "Verso un mercato sostenibile di Housing Sociale in Europa: quali esperienze dal modello italiano?". L'evento intende affrontare un tema centrale che troppo spesso è stato sottovalutato e poco considerato dalle istituzioni UE: l'emergenza abitativa. Nel corso del convegno Fondazione Cariplo presenterà il proprio sistema di welfare abitativo sperimentato con successo in Lombardia e avviato su scala nazionale
 
A Torino sarà sperimentato il primo Social Impact Bond italiano
Parte da Torino il primo progetto nazionale di Social Impact Bond per il reinserimento sociale e lavorativo delle persone detenute. A fare da apripista sarà la casa circondariale Lorusso e Cutugno di Torino che, per prima in Italia, utilizzerà gli strumenti finanziari pay by result per ridurre la recidiva dei detenuti. L’iniziativa, promossa da Fondazione Sviluppo e Crescita CRT e Human Foundation, rappresenta un banco di prova importante.
 
Lasciti testamentari: un’opportunità per sostenere il welfare comunitario
Nei prossimi 15 anni il valore dei lasciti testamentari destinati alla beneficenza dovrebbe superare i 100 miliardi di euro. Si tratta di una cifra imponente, la cui gestione comporta sfide da non sottovalutare, soprattutto per chi desidera donare. Per rispondere ai dubbi dei potenziali donatori Fondazione Cariplo ha avviato una riflessione, poi trasformatasi in una vera e propria campagna informativa, per promuovere i lasciti testamentari in favore delle Fondazioni di comunità
 
Parte oggi da Napoli il Festival dello Sviluppo Sostenibile
Parte oggi da Napoli il Festival dello Sviluppo Sostenibile, che sarà aperto dall’evento “Italia 2030: che nessuno resti indietro!” promosso dall’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile. In programma ci sono oltre 200 eventi su tutto il territorio nazionale, realizzati dalle circa 160 organizzazioni aderenti all'ASviS. Tra cui Percorsi di secondo welfare.
 
Festival dello Sviluppo Sostenibile: alcune cose da sapere per arrivare "preparati"
Lunedì 22 maggio inizia il Festival dello Sviluppo Sostenibile: 17 giorni di convegni, mostre ed eventi promossi dall’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile, e realizzati dalle oltre 160 realtà che vi aderiscono, per diffondere i contenuti dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e i suoi 17 obiettivi: i Sustainable Development Goals. Ma cosa sappiamo davvero dell’Agenda 2030 e dei suoi obiettivi? Ecco qualche spunto per arrivare "preparati".
 
Assifero: il riconoscimento civilistico degli enti filantropici è un grande passo avanti
Felice Scalvini, Presidente di Assifero (Associazione nazionale delle Fondazioni ed Enti della Filantropia Istituzionale) ha espresso "grande soddisfazione per l’approvazione dei decreti attuativi relativi alla sezione sulla filantropia all’interno della legge 106/2016 sulla riforma del Terzo settore da parte del Consiglio dei Ministri, un passo in avanti fondamentale e storico per la Filantropia Istituzionale in Italia per cui l’Associazione si è da sempre battuta".
 
Il CNEL vuole diventare la casa delle parti sociali. Ma loro vogliono andare ad abitarci?
La riforma costituzionale avrebbe dovuto abolirlo, ma la vittoria del “no” al referendum del 4 dicembre ha evitato la dissoluzione del CNEL. Così il 21 febbraio scorso l’Assemblea dell'organo ha approvato un disegno di legge che propone di modificare la normativa vigente e che mira ad aumentarne le competenze e a rafforzarne il ruolo di rappresentanza. Ne abbiamo parlato con Gian Paolo Gualaccini, Vice Presidente del CNEL, che ci ha indicato i principali obiettivi della riforma dal punto di vista del secondo welfare.
 
Fondazioni di comunità: per il Sud sono una provocazione culturale straordinaria
Dopo le ricerche presentate nel Primo e nel Secondo Rapporto sul secondo welfare, il nostro Laboratorio ha scelto di proseguire il percorso di conoscenza sulle fondazioni comunitarie italiane, sviluppando un approfondimento sulle realtà che operano nel Sud della Penisola. A questo scopo abbiamo chiesto a Carlo Borgomeo, Presidente di Fondazione CON IL SUD, di raccontarci genesi, sviluppi e prospettive delle fondazioni di comunità del Mezzogiorno. Ecco cosa ci ha detto.
 
Welfare in Azione: il vento rivoluzionario di Fondazione Cariplo continuerà a soffiare
A fronte degli importanti risultati ottenuti dalle prime tre edizione del bando "Welfare in Azione", Fondazione Cariplo ha deciso di varare una quarta edizione, che permetterà lo stanziamento di 7,5 milioni di euro per l'implementazione di forme di welfare di comunità sui territori. Le reti pubblico-private interessate avranno tempo fino al 30 giugno 2017 per presentare la propria idea progettuale.
 
Con UBI Welfare anche le banche entrano nell'arena del welfare aziendale
Nel corso di una conferenza stampa tenutasi il 22 marzo a Milano, UBI Banca ha annunciato il proprio ingresso nell'arena del welfare aziendale. Attraverso il servizio UBI Welfare, il gruppo bancario intende garantire un nuovo tipo di offerta in grado di accompagnare le imprese nella creazione di piani di welfare aziendale che rispondono alla crescente domanda di servizi dedicati a prevenzione, cura, assistenza, educazione e tempo libero dei dipendenti.
 
Fondazione Italia Sociale, un altro passo avanti verso l'operatività
Il Consiglio dei Ministri del 9 marzo ha approvato lo statuto della Fondazione Italia sociale, ente previsto dalla legge di riforma del Terzo settore per promuovere l’aggregazione e l’utilizzo di risorse e competenze provenienti da attori pubblici, privati e non profit. In attesa di capire meglio struttura e modus operandi che assumerà questo nuovo soggetto, è impossibile non notare diversi punti di contatto con altre realtà che già operano in diversi territori del nostro Paese: le fondazioni di comunità.
 
Alleanza contro la povertà: parte la ricerca sul SIA
L'Alleanza contro la povertà ha annunciato l'avvio di una ricerca finalizzata al monitoraggio e alla valutazione del Sostegno all’Inclusione Attiva. Un team di ricerca composto da alcuni dei maggiori esperti del tema nei prossimi mesi studierà lo stato di implementazione della misura per identificare i meccanismi che ne stanno ostacolando o favorendo il funzionamento, in modo da poter meglio orientare i prossimi passi che saranno messi in campo dal Governo per contrastare la povertà nel nostro Paese.
 
Parma lancia un percorso di ricerca per costruire la sua Food Policy
Parma Social Food è progetto di ricerca che sarà sviluppato da Percorsi di secondo welfare e Pares su mandato del Comune di Parma. L'obiettivo è gettare le basi su cui sarà costruita parte della futura Food Policy cittadina, ovvero l’insieme di misure e provvedimenti che dovranno indirizzare e armonizzare le politiche di produzione, trasformazione, distribuzione, acquisto, consumo e smaltimento del cibo a Parma. Il 20 febbraio è stato presentato ufficialmente.
 
 
Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16