Elena Barazzetta

Laureata in Scienze Politiche presso l'Università degli Studi di Milano, presso lo stesso Ateneo nel dicembre 2011 ha conseguito la laurea magistrale in Scienze Politiche e di Governo (specializzazione in Istituzioni di Governo e Autonomie Locali) presentando una tesi dal titolo "Politiche familiari e secondo welfare: il caso dell'Agenzia per la Famiglia del Comune di Parma" che ha approfondito l’esperienza dell’Agenzia come caso emblematico di secondo welfare, analizzando dal punto di vista della governance, le relazioni tra gli attori coinvolti. Da maggio 2014 all’interno del Piano di Conciliazione Territoriale di ASL Milano 2015 – 2016, gestisce e organizza i piani formativi e svolge attività di supporto nella gestione delle attività di coordinamento dell’Agenzia per la Conciliazione dell’ASL tra soggetti pubblici e privati aderenti alla Rete. Da settembre 2014 collabora con il Centro Studi Luigi Gatti di APA Confartigiantao Monza e Brianza nel supporto allo sviluppo di politiche attive del lavoro e nella gestione e progettazione dell'attività formativa a finanziamento pubblico attraverso attività di tutoraggio, coordinamento didattico corsi finanziati, selezione del personale e valutazione, certificazione di competenze.

 

 
Regione Lombardia: confermata la misura Nidi Gratis anche per il 2017-2018
All'interno del programma d'azione "Reddito di Autonomia" - che ha l’obiettivo di ridurre la vulnerabilità economica e sociale della persona e della famiglia a rischio di scivolamento nella povertà - è stata inserita la Misura Nidi Gratis 2017-2018 per la quale le risorse disponibili ammontano complessivamente a 32 milioni di Euro. In questo articolo vi raccontiamo quali sono i principali obiettivi della misura, i criteri e le modalità di accesso al contributo.
 
Smart working: un'opportunità possibile per piccole e grandi aziende
Il 14 giugno 2017 è entrata in vigore la legge contenente le "Misure per la tutela del lavoro autonomo non imprenditoriale e misure volte a favorire l'articolazione flessibile nei tempi e nei luoghi del lavoro subordinato". Abbiamo chiesto a Francesco Iasi, consulente del lavoro ed esperto di smart working e welfare aziendale che lavora con Variazioni Srl, di spiegarci quali prospettive si aprono con questa novità legislativa.
 
Piemonte: finalmente approvata la legge regionale sul riordino delle IPAB
Su proposta dell'assessore alle Politiche Sociali, della Famiglia e della Casa Augusto Ferrari, il 27 luglio 2017, a 16 anni da quando il Governo chiese alle Regioni di intervenire sul tema, in Piemonte è stato approvato il disegno di legge regionale che ha la finalità di riordinare le istituzioni pubbliche di assistenza e beneficenza (IPAB). Il provvedimento prevede la loro trasformazione in aziende pubbliche di servizi alla persona o in persone giuridiche di diritto privato.
 
Assemblea ANIA: dati e proposte innovative per rispondere alle sfide del welfare
Il 5 luglio si è riunita l’Assemblea annuale di ANIA, l'Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici. In tale occasione sono stati presentati i dati relativi al mondo assicurativo e i prossimi passi che sarà necessario compiere per garantire una maggiore protezione. In questo senso appare ormai indispensabile che la spesa delle famiglie sia indirizzata verso forme mutualistiche inserite in un sistema integrato tra pubblico e privato.
 
Welfare abitativo: da housing a homing. Il cambio di paradigma che viene dall'Italia
Il 27 giugno all'Europarlamento di Bruxelles si è svolto il convegno “Verso un mercato sostenibile di Housing Sociale in Europa: quali esperienze dal modello italiano?” in cui Fondazione Cariplo e Fondazione Housing Sociale hanno presentato il proprio sistema welfare abitativo. Sperimentato con successo in Lombardia e ora avviato su tutto il territorio nazionale, questo modello può diventare un punto di riferimento per l’implementazione delle future politiche europee in materia.
 
Lo Smart Working è legge!
Era il 29 gennaio 2014 quando venne depositata la proposta di legge contente “Norme finalizzate alla promozione di forme flessibili e semplificate di telelavoro”. Oggi, a distanza di tre anni, il Lavoro Agile è diventato legge all’interno del DDL sul lavoro autonomo, che comprende infatti anche la disciplina dello smart working. Elena Barazzetta ci spiega contenuti, prospettive e criticità del provvedimento.
 
Milano rilancia il lavoro agile con una settimana dedicata al tema
Dal 2014, con la "Giornata del Lavoro Agile", Milano ha scelto di promuovere la sperimentazione e la diffusione di modelli organizzativi capaci di liberare l’attività lavorativa da vincoli spaziali e temporali, consentendo ai lavoratori maggiore libertà su luogo e modalità di svolgimento delle proprie mansioni. A differenza degli anni scorsi, tuttavia, questa quarta edizione presenta una grande novità. Da una singola giornata l’appuntamento si estende all’intera settimana che va dal 22 al 26 maggio.
 
Le prospettive del Fattore Famiglia lombardo secondo Cisl Lombardia
Il 27 marzo scorso è stato approvato dal Consiglio regionale della Lombardia il Fattore Famiglia, ovvero un indicatore sintetico della situazione reddituale e patrimoniale quale strumento integrativo per la definizione delle condizioni economiche delle famiglie, ai fini della individuazione di modalità più eque di accesso alle prestazioni. Abbiamo chiesto a Paola Gilardoni, Segretario Regionale Cisl Lombardia, di spiegarci cosa pensa il suo sindacato di questo nuovo strumento.
 
Bando InTreCCCi 2017 per iniziative a sostegno della domiciliarità
È online il bando InTreCCCi 2017 di Compagnia di San Paolo, che si propone di supportare iniziative a sostegno della domiciliarità per persone anziane o con disabilità, nei territori di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta. La nuova edizione del bando mira a sostenere la domiciliarità puntando su elementi di valore specifici, quali l’adozione di una prospettiva di “welfare di comunità”, un approccio focalizzato sulla persona, l’integrazione degli interventi. Il bando scade il 31 maggio 2017.
 
Protezione Lavoro: il progetto di CGM che vuole riempire il vuoto lasciato dai voucher
Come noto alcune settimane fa il Governo ha abolito la possibilità di acquistare i voucher lavoro INPS per retribuire le prestazioni di lavoro occasionale accessorio. Il Gruppo Cooperativo CGM e la sua Agenzia per il Lavoro Cooperjob hanno lanciato un modello di intervento innovativo pensato per incentivare l’assunzione dei soggetti più fragili intervenendo, con soluzioni vantaggiose per le aziende, andando così a intervenire nelle aree lasciate scoperte dall’abolizione dei voucher.
 
Perché il bonus mamme è ancora in standby?
La Legge di Bilancio 2017 ha previsto, nell'ambito del cosiddetto pacchetto famiglia, l’introduzione del bonus Mamme domani: un assegno una tantum, pari a 800 euro, riconosciuto alle donne che nel corso del 2017 raggiungeranno il settimo mese di gravidanza. Al momento però, nonostante le rassicurazioni dell'INPS, non sono ancora state fornite le modalità di accesso alla prestazione.
 
La Lombardia approva il Fattore Famiglia: ecco cosa prevede
La Lombardia ha approvato il Fattore Famiglia. Si tratta di un indicatore per le politiche sociali che non solo tiene conto delle situazioni reddituali e patrimoniali, ma anche del numero di figli e dei carichi di cura, e che consentirà di individuare e sostenere le famiglie con maggiori carichi familiari. Un indicatore più equo, che corregge le distorsioni dell'Isee e che permette di fare un passo avanti nel lento percorso di costruzione di politiche family friendly.
 
In Lombardia nuovi finanziamenti a sostegno della conciliazione vita-lavoro
Con decreto 2612 del 10 marzo 2017 la Regione Lombardia ha approvato l’Avviso pubblico per il finanziamento di progetti volti al potenziamento dell'offerta di servizi per l'infanzia e l'adolescenza a supporto della conciliazione vita-lavoro per le annualità 2017-2018. L’obiettivo del provvedimento è offrire soluzioni fortemente flessibili per rispondere in maniera coerente alle esigenze di work-life balance delle famiglie.
 
Fondi sanitari e welfare integrato: un’occasione formativa a favore della cultura previdenziale
Mefop, società partecipata del Ministero dell’Economia per lo sviluppo del Mercato dei Fondi Pensione, organizza il master dal titolo “Fondi sanitari e welfare integrato” che inizierà il 9 marzo. L’obiettivo dei corsi è affrontare il tema dell’assistenza sanitaria da un punto di vista giuridico, finanziario ed attuariale, offrendo un’occasione di approfondimento per i professionisti del settore.
 
Conoscere la matematica per imparare a valutare il rischio nella vita reale
Più di 400 ragazzi delle scuole superiori si sono dati appuntamento alla Cattolica di Milano per sfidarsi nella finalissima della XVI edizione del Gran Premio di Matematica Applicata. Questa competizione educativa, realizzata dal Forum ANIA-Consumatori, ha l’obiettivo di valorizzare le competenze logico-matematiche dei ragazzi, sensibilizzandoli sui risvolti concreti di una disciplina fondamentale per la loro formazione e per affrontare la vita di tutti i giorni.
 
Nasce la Scuola di Fundraising del Sud
Il fundraising è una sfida irrinunciabile. Soprattutto per quelle organizzazioni che nel Mezzogiorno devono affrontare grandi sfide sociali e culturali, dovute soprattutto all’impoverimento del welfare. Scuola del Sud, una rete di organizzazioni e professionisti promossa dalla Scuola di Roma Fund-Raising.it, nasce con l’obiettivo di costituire la prima rete professionale di fundraising specificamente orientata a chi opera nelle regioni meridionali del nostro Paese.
 
In Lombardia continua l’esperienza delle Reti territoriali di conciliazione
Il 15 gennaio 2017 si è concluso il Piano Territoriale di Conciliazione di Regione Lombardia per il biennio 2014-2016, che ha permesso di sviluppare numerose sinergie operative tra i diversi stakeholder e creare nuovi servizi di work-life balance. Con una nuova Delibera la Giunta Regionale ha dettato le linee per implementare ulteriori azioni a diffusione della cultura della conciliazione vita-lavoro e sperimentare nuove progettualità sul territorio nei prossimi due anni.
 
Investimenti a impatto sociale: analisi e opportunità
È stato pubblicato il Terzo Quaderno di approfondimento di Assoprevidenza e Itinerari Previdenziali, che fornisce una chiave di lettura sia sulle prospettive di crescita sia sulle criticità che il fenomeno degli investimenti a impatto sociale implica. Come emerge dal testo, il tema riveste particolare importanza all’interno del processo di innovazione sociale, fattore indispensabile per un sistema di welfare moderno ed efficace.
 
La quarta via della distribuzione assicurativa: il caso di Insieme
Insieme è una cooperativa di utenza nata a Modena nel maggio del 2010 che si propone di ottenere benefici per i propri soci attraverso la contrattazione collettiva, specialmente in ambito assicurativo. Basandosi su protocolli condivisi da gruppi di utenti assicurativi e compagnie, Insieme aggrega la domanda proveniente dai propri associati in modo da ottenere vantaggi di tariffa e di condizioni contrattuali che altrimenti non sarebbero alla portata del singolo utente.
 
Tempi di vita e di lavoro: un equilibrio possibile? Risultati e prospettive delle Intese di Conciliazione
Mercoledì 14 dicembre si è svolto l’evento di presentazione delle azioni realizzate dalle Regioni italiane all’interno delle Intese di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, stipulate grazie ai fondi stanziati dalla Conferenza Unificata Stato-Regioni. A sei anni di distanza dall’avvio delle progettualità, si è discusso su quanto è stato fatto finora e sulle prospettive future della conciliazione vita lavoro.
 
 
Pagina 1 2