Tag: welfare

 
Welfare aziendale e "nuove" forme di coinvolgimento dei lavoratori alla Manfrotto
Prende il via il nuovo accordo integrativo della veneta Manfrotto, azienda italiana parte del gruppo britannico Vitec che produce accessori per macchine fotografiche e telecamere. L'intesa, che interessa gli oltre 350 addetti della societ degli stabilimenti di Feltre e Cassola (Vicenza), prevede strumenti di welfare aziendale e forme innovative di coinvolgimento dei collaboratori: tra queste c' l'inserimento di un rappresentante dei lavoratori all'interno del board dell'amministrazione aziendale.
 
Il non profit italiano continua a crescere: ecco i nuovi dati Istat
Nel corso della XVIII edizione delle Giornate di Bertinoro per l'Economia Civile, quest'anno dedicate alla comprensione dell'impatto che la IV Rivoluzione Industriale avr sul Terzo Settore italiano, l'Istat ha presentato le stime aggiornate al 2016 sulla consistenza e le principali caratteristiche strutturali del settore non profit in Italia. Ecco i principali dati presentati da Sabrina Stoppiello e Caterina Viviano dell'Istituto nazionale di statistica.
 
Prendersi cura di chi cura: al via la terza edizione del concorso Welfare Together di Reale Mutua
Dopo aver affrontato nella prima edizione il tema della non autosufficienza e nella seconda quello della sicurezza, quest'anno il concorso "Welfare Together", promosso da Reale Mutua insieme a Wired e Vita, si dedicher al tema dei caregiver. L'obiettivo quello di rispondere in maniera puntuale ai principali bisogni delle persone che hanno oneri di cura, attraverso soluzioni innovative, sostenibili e ad alto contenuto tecnologico.
 
Luxottica: dal welfare aziendale al welfare territoriale
Investimenti per l'asilo nido comunale e per l'apertura di un centro specialistico destinato agli anziani non autosufficienti affetti da demenza senile e Alzheimer. questo l'impegno che Luxottica rivolge non solo ai suoi dipendenti ma anche alla comunit locale e al territorio, a favore del quale l'azienda veneta avrebbe destinato oltre 13 milioni di euro nel solo 2017. Ce ne parla Valentino Santoni in questo approfondimento.
 
Un Manifesto per la non autosufficienza
La non autosufficienza rappresenta una sfida cruciale per il nostro Paese. Proprio per questa ragione alcune associazioni piemontesi hanno promosso un Manifesto che, sulle orme dell'Alleanza contro la povert, si propone di sostenere azioni volte a tutelare i diritti e il benessere delle persone non autosufficienti e dei loro caregiver. Il Manifesto stato presentato a Torino alla fine di settembre alla presenza degli assessori regionali alla Sanit e alle Politiche sociali.
 
Di cosa si parlerà alle Giornate di Bertinoro 2018
A pochi giorni dall'inizio delle Giornate di Bertinoro per l'Economia Civile 2018, che si svolgeranno il 12 e 13 ottobre, vi segnaliamo il testo del concept note diffuso da AICCON, che riassume il tema delle #Gdb2018, "La sfida etica nella IV Rivoluzione Industriale. Economia Civile, lavoro e innovazione sociale", inquadrando alcune delle questioni fondamentali che saranno discusse nella due giorni di Bertinoro.
 
Invecchiamento: per studiare e affrontare il fenomeno serve un approccio multidisciplinare e aperto agli stakeholder
Si svolto a Milano il primo incontro pubblico di InnovaCAre, il progetto di ricerca promosso dall'Universit degli Studi di Milano e dall'Universit Vita-Salute San Raffaele per studiare le sfide legate all'invecchiamento della popolazione italiana con particolare riguardo al tema della Long Term Care, l'assistenza di lungo periodo per persone anziane non autosufficienti. Vi raccontiamo i passaggi pi interessanti di questa giornata.
 
Rigenerazione urbana: il problema non è la caduta, ma l'atterraggio
In un articolo di alcuni giorni fa Mario Calderini e Paolo Venturi individuavano un passaggio chiave affinch la rigenerazione urbana possa essere un processo virtuoso: lesistenza di un capitale sociale attivabile, in grado di orientare e pilotare la rigenerazione verso approdi comunitari. Federico Mento, direttore di Human Foundation, per si chiede: cosa accade laddove questo capitale sociale fragile e difficilmente attivabile?
 
Non autosufficienza: analisi e proposte per un nuovo modello di tutela
Percorsi di secondo welfare e il Centro Einaudi sono lieti di pubblicare il working paper 3/2018 della collana 2WEL. Il documento, a cura di Laura Crescentini, Franca Maino e Tiziana Tafaro, si propone di definire i contorni di un nuovo modello di copertura della non autosufficienza basato su una logica di welfare life-cycle che superi la rigida struttura a silos che caratterizza il vigente sistema di welfare.
 
Riforma del Terzo Settore: gli spunti del convegno di Verona organizzato da Euricse e Cattolica Assicurazioni
Il 27 settembre a Verona si svolta una mattinata di studio e riflessioni per approfondire ci che stato fatto e per capire cosa sar del Terzo Settore dopo la riforma. Il seminario La riforma del Terzo Settore. Stato dell'arte e questioni applicative alla luce dei decreti correttivi , organizzato da Euricse in collaborazione con Cattolica Assicurazioni, ha focalizzato l'attenzione sulle recenti novit e, pi in generale, sulla portata del Codice del Terzo Settore.
 
Autodifesa di un volgarizzatore dell'impatto sociale
Flaviano Zandonai reagisce al recente articolo in cui Simone Castello sottolineava l'importanza di "andare oltre la retorica della valutazione dell'impatto sociale". Zandonai si dichiara un "volgarizzatore dell'impatto" che ha contribuito ad allargare l'accezione di impact ben oltre il perimetro concettuale forgiato negli anni dalla comunit scientifica. Una "colpa" per cui disposto a sottoporsi a un adeguato programma di "rieducazione". Ma prima propone alcuni argomenti a propria difesa.
 
Il welfare aziendale è già vecchio? I millennials vogliono più conciliazione e meno convenzioni
Pi welfare aziendale incentrato sul work-life balance, meno rimborsi in busta paga. Si potrebbe sintetizzare cos una delle principali evidenze della "Indagine per i bisogni degli under35" condotta da JOINTLY e il Dipartimento di Psicologia dell'Universit Cattolica del Sacro Cuore di Milano su 3.200 lavoratori tra i 18 e i 35 anni occupati in 10 importanti realt aziendali del nostro Paese.
 
Cooperazione e welfare aziendale: qualche riflessione a partire dalle scelte di Nuova Sair
Lo scorso luglio le rappresentanze sindacali e la cooperativa sociale Nuova Sair, realt specializzata nella gestione di servizi di assistenza sanitaria e sociale, hanno sottoscritto un accordo integrativo aziendale che consentir agli oltre 2.900 lavoratori coinvolti di usufruire di prestazioni di welfare. L'intesa sembra essere un preludio a possibili novit in tema di welfare e conciliazione vita-lavoro che le parti sociali inseriranno nel nuovo CCNL delle cooperative sociali.
 
Serve un nuovo paradigma di sviluppo per la rigenerazione urbana
Mario Calderini e Paolo Venturi riflettono di rigenerazione urbana sottolineando la necessit di ricucire la lacerazione profondissima che oggi esiste tra politica, innovazione e societ. Una divisione che potrebbe essere colmata adottando un nuovo paradigma che integri inscindibilmente progettazione sociale, sviluppo urbano e investimenti immobiliari, in particolare nelle grandi operazioni di rigenerazione nelle aree periferiche delle nostre citt.
 
Casa Sollievo Bimbi: un ponte tra l'ospedale e la casa per i bambini malati
Il progetto Casa Sollievo Bimbi di Vidas prevede la realizzazione di una struttura destinata a bambini con malattie gravi e alle loro famiglie. In particolare, la Casa Sollievo si propone come "ponte" tra l'ospedale e il domicilio favorendo un passaggio meno traumatico e pi protetto fra le due realt, sia per il bambino che per i genitori. Intesa Sanpaolo ha scelto di sostenere l'iniziativa mettendo a disposizione la sua piattaforma di crowdfunding per sostenere una campagna di raccolta fondi.
 
Coprogettazione: Anac e Consiglio di Stato rimescolano le carte. Ma forse non conoscono il gioco.
Quest'estate l'Anac, l'Autorit Nazionale Anti Corruzione, ha chiesto al Consiglio di Stato di dirimere alcuni "dubbi interpretativi" sulla legittimit degli strumenti amministrativi basati sul principio di collaborazione. Il massimo organo della Giustizia Amministrativa ha cos espresso un parere che nei fatti rischia di depotenziare il ruolo della coprogettazione. Gianfranco Marocchi, direttore di Welfare Oggi, ci offre alcuni spunti di riflessione sul tema.
 
Welfare aziendale, sostenibilità ambientale e filantropia: l'impegno di SeSa Spa per lavoratori e territorio
SeSa Spa, azienda italiana con sede ad Empoli e leader nella distribuzione di prodotti informatici e software per le imprese, una realt che sin dalla sua fondazione ha realizzato importanti investimenti nel campo della Corporate Social Responsibility. Nel 2018, anche grazie ai favorevoli risultati economici, la societ ha rafforzato il piano di welfare aziendale destinato ai propri collaboratori. Ce ne parla Valentino Santoni.
 
Corporate Family Responsibility: pubblicato il primo quaderno di Fondazione Vigorelli
Fondazione Vigorelli, realt che si propone di promuovere e sostenere iniziative volte al benessere della persona in ambito professionale, familiare e sociale, ha pubblicato "Padri che conciliano", primo quaderno della sua collana dedicata al tema della Corporate Family Responsibility. Questi volumi - disponibili gratuitamente sul sito della Fondazione - riprenderanno riflessioni ed esperienze legate ai temi del welfare aziendale e della conciliazione vita-lavoro.
 
GIUNCA, la rete che ha fatto rete
Nata a Varese nel 2012, nel pieno della crisi economica, GIUNCA (Gruppo Imprese Unite Nel Collaborare Attivamente) stata la prima rete formalizzata fra imprese con l'obiettivo di mettere in comune misure di welfare a vantaggio dei dipendenti delle realt aderenti. A sei anni dalla nascita della rete proviamo a fare il punto sul percorso intrapreso da questa esperienza pionieristica insieme a Lucia Riboldi, responsabile del personale di VIBA S.p.A. e Presidente di GIUNCA.
 
L'assistente sociale entra in azienda: un'alleanza con enti locali e cooperazione per cambiare la modalità di ascolto dei bisogni
In provincia di Vicenza nato un progetto che, attraverso il coinvolgimento delle amministrazioni locali, della cooperativa sociale "Con Te" e dell'azienda metalmeccanica Socomec, propone un servizio innovativo di welfare aziendale grazie all'intervento di assistenti sociali esperti. Anna Zannoni, Presidente della cooperativa sociale "Con Te", ci racconta come nata e si sviluppata questa idea.
 
Uno strumento per facilitare l'accesso alla sanità: ecco la "Carta Salute" di Federcontribuenti
Carta Salute il nuovo servizio di Federcontribuenti - associazione senza scopo di lucro che ha come obiettivo la tutela dei contribuenti, dei consumatori e delle imprese - dedicato alle famiglie e ai cittadini, che si propone di facilitare l'accesso ai servizi sanitari. In questo articolo, vi raccontiamo come nata l'iniziativa e, grazie alle parole di Marco Paccagnella, Presidente di Federcontribuenti, vi spieghiamo come funziona.
 
Rendiamo strutturale il congedo di paternità
Nel 2018 il congedo di paternit obbligatorio stato aumentato da 2 a 4 giorni, favorendo la condivisione degli oneri di cura all'interno delle famiglie. Se non ci saranno interventi normativi, tuttavia, la misura andr ad esaurirsi alla fine dell'anno. Una recente petizione online sottoscritta da alcuni docenti e professionisti che da anni si occupano a vario titolo di questa questione chiede a Governo e Parlamento di rendere la misura strutturale e di aumentarne la durata.
 
L'integrazione tra politiche e servizi nell'ambito della non autosufficienza
Il tema della non autosufficienza rappresenta una delle principali sfide di rinnovamento dei sistemi di welfare europei da pi di un decennio. Il nostro Paese, in particolare, si trover a dover gestire un numero sempre maggiore di persone anziane e, proprio per questa ragione, sembrano aver assunto grande importanza alcune esperienze e progettualit che, partendo dal basso, hanno visto la nascita di partnership tra soggetti pubblici e privati in una logica di secondo welfare.
 
È uscito il numero 2/2018 della Rivista Politiche Sociali
uscito il volume 2/2018 di Politiche Sociali/Social Policy, rivista quadrimestrale de Il Mulino che costituisce un punto di riferimento per la conoscenza, l'analisi e il confronto sui sistemi di welfare e le politiche sociali italiane ed europee. Il volume contiene due approfondimenti curati dai nostri ricercatori: il primo, di Valentino Santoni, si concentra sulle opportunit legate alla digital health nel campo del welfare aziendale; il secondo, di Chiara Agostini, analizza il processo che ha portato all'introduzione del Reddito di Inclusione.
 
Reti di imprese in rete per un welfare sussidiario, integrato e territoriale: l'esperienza di WelfareNet
A margine del primo incontro del Laboratorio su welfare aziendale e reti promosso a Cuneo da Percorsi di secondo welfare e Fondazione CRC, abbiamo raccolto la testimonianza di Marco Palazzo, Direttore dell'Ente Bilaterale Veneto FVG che ha promosso la nascita di WelfareNet. Palazzo ci aiuta a fare luce sull'esperienza di questa rete - ormai regionale - dal suo avvio ad oggi.
 
OD&M Consulting: un'impresa su tre ha avviato piani di welfare aziendale
OD&M Consulting, societ di Gi Group specializzata nella consulenza nell'ambito delle Risorse Umane, ha recentemente presentato il 5 Rapporto Welfare e il 2 Rapporto Wellbeing, ricerche annuali volte a comprendere come il fenomeno del welfare aziendale si stia diffondendo tra le imprese del nostro Paese. In questo nostro articolo, vi presentiamo alcuni dei principali risultati resi noti dalla societ di consulenza.
 
L'importanza e la necessità di orientare all'impatto l'azione delle Fondazioni di origine bancaria
Le Fondazioni di origine bancaria svolgono oggi un ruolo fondamentale per la costruzione di un nuovo modello welfare di comunit che possa offrire risposte flessibili e adattabili ai cambiamenti sociali in atto negli ultimi anni. A partire dall'esperienza della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forl, i ricercatori di AICCON hanno riflettuto dell'evoluzione delle modalit d'azione di queste Fondazioni, soprattutto per quel che riguarda i processi di valutazione.
 
Save the Children: al nido solo un bambino su quattro
In occasione dell'apertura degli asili nido nel nostro Paese, Save the Children sottolinea come, nonostante le nascite al minimo storico, solo 1 bambino su 4 potr frequentare un servizio dedicato alla prima infanzia, sia esso pubblico, privato o convenzionato. Il dato risulta ancor pi grave in alcuni territori dal momento che, in base agli ultimi dati elaborati dall'Istituto degli Innocenti, si registrano ancora profonde diseguaglianze su scala nazionale.
 
Continua la ricerca di Percorsi di Secondo Welfare sulle Fondazioni di impresa italiane
Fondazione Bracco e Fondazione Sodalitas hanno scelto di promuovere una ricerca sulle fondazioni d'impresa italiane affidandone la realizzazione al Laboratorio Percorsi di secondo welfare. L'obiettivo scattare la fotografia aggiornata delle fondazioni d'impresa operative nel nostro Paese e fare il punto sul loro contributo ad affrontare i cambiamenti economici e sociali in atto. I risultati della ricerca saranno presentati nel corso dei prossimi mesi.
 
Il 5x1000 continua a crescere ed è un'opportunità per lo sviluppo del non profit
"Il 5 per Mille per lo sviluppo del non profit" lo studio realizzato da Banca Etica per cogliere le principali tendenze che riguardano questo strumento di sussidiariet finanziaria e comprenderne le sue implicazioni economico-sociali. I dati dimostrano come negli ultimi anni il 5x1000 sia stato utilizzato da un numero crescente di contribuenti e, al contempo, siano aumentate le organizzazioni beneficiarie mentre diminuito limporto medio percepito dalle stesse.
 
L'accordo territoriale per le PMI metalmeccaniche di Bergamo
Lo scorso 18 dicembre 2017, dopo alcuni mesi di trattative sindacali, Confimi Apindustria Bergamo, Fim-Cisl Bergamo e Uilm-Uil Bergamo hanno sottoscritto un accordo integrativo al CCNL Confimi Meccanica che attualmente applicato a tutte le aziende della provincia di Bergamo associate a Confimi. L'intesa prevede interessanti soluzioni in materia di welfare aziendale e conciliazione vita-lavoro destinate alle piccole realt metalmeccaniche del tessuto locale. In questo articolo vi raccontiamo di cosa si tratta.
 
Immigrazione, inclusione, lavoro: politiche d'accoglienza e le sfide del welfare
La retorica anti-immigrazione occupa ormai tutto il dibattito politico, appiattendo il tema dell'accoglienza al solo bisogno di sicurezza dei cittadini. Il vero nodo della questione intanto rimane lontano dai riflettori: come realizzare l'integrazione economica, sociale e culturale dei migranti in un contesto che soffre il progressivo scollamento tra narrazione e realt dei fatti? Ne riflette Luca Cigna che ha analizzato le principali sfide che deve affrontare il sistema italiano su questo fronte.
 
Welfare aziendale: quali opportunità e quali rischi?
In questo articolo uscito all'interno del numero 2/2018 di Rivista Solidea, il nostro ricercatore Valentino Santoni riprende il tema del welfare aziendale. In particolare, dopo un'analisi delle novit introdotte dal legislatore nel corso degli ultimi due anni, il contributo si concentra sui dati disponibili in materia di beni e servizi destinati ai lavoratori e, di conseguenza, su quelle che sono le principali implicazioni della diffusione del fenomeno in questione.
 
Il "Quinto Stato"
Maurizio Ferrera, riprendendo come metafora il noto quadro "Il Quarto Stato" di Pellizza da Volpedo, si concentra su coloro che sono al giorno d'oggi ai margini della nostra societ: i precari. Secondo Ferrera, questa condizione di marginalit dovuta essenzialmente a tre dinamiche: l'instabilit lavorativa, l'assenza di protezione sociale e il tenue legame con la cittadinanza.
 
Il coinvolgimento paritetico dei lavoratori: cos'è e come funziona
Recentemente, la circolare n. 5/E dell'Agenzia delle Entrate ha chiarito alcuni aspetti in merito alla possibilit di conversione del premio di risultato in welfare aziendale. Tra le altre cose, il documento riprende anche il tema del coinvolgimento paritetico dei lavoratori. In questo articolo di Valentino Santoni, vi spieghiamo cos' e come funziona questo strumento, portandovi alcuni esempi chiarificatori.
 
Ministero della Salute: al via un progetto per promuovere la conciliazione vita-lavoro
Il Piano triennale delle azioni positive 2018-2020, recentemente pubblicato dal Ministero della salute, un documento attraverso il quale il Ministero si impegna a promuovere politiche di conciliazione vita-lavoro e interventi volti a sostenere il benessere organizzativo e individuale dei dipendenti. Tra gli obiettivi previsti dal Piano d'azione c' quello di incentivare la diffusione della flessibilit oraria, del telelavoro e dello smart working in ambito pubblico.
 
Emilia Romagna: come stanno cambiando contrattazione e welfare aziendale a livello regionale
Lo scorso maggio stato presentato uno studio promosso da Cisl Emilia Romagna e realizzato da ADAPT sul tema della contrattazione aziendale e territoriale. In particolare l'indagine - attraverso una serie di interviste ai dirigenti sindacali Cisl e l'analisi di un campione di contratti aziendali - si proposta di individuare le principali direttrici di sviluppo del fenomeno all'interno della regione Emilia Romagna, dedicando un focus specifico al welfare aziendale. Ecco i contenuti dello studio.
 
Perché l'immigrazione, se affrontata con lungimiranza, può essere la soluzione a molti problemi dell'Italia
La paura intorno al fenomeno migratorio comprensibile: ma anche fondata? Gli immigrati ci sottraggono davvero risorse preziose? Sono domande a cui si pu rispondere con dati precisi. Stabilire la verit dei fatti aiuta a contenere le emozioni, toglie di mezzo impressioni e illusioni. Se crediamo nella ragione e abbiamo una mente aperta, i fatti ci inducono a essere pi pacati nelle nostre valutazioni. A dirlo Maurizio Ferrera.
 
È uscito il numero 3/2018 di Welfare Oggi
Welfare Oggi la rivista di Maggioli Editore dedicata ai temi del welfare locale che si rivolge a chi opera in tale ambito - amministrazioni, ASL, cooperative sociali, associazioni, assistenti sociali, educatori, animatori e altri professionisti in ambito sociale - per offrire strumenti, riflessioni e analisi utili al loro lavoro quotidiano. Nel mese di luglio stato pubblicato il numero 3/2018. In questo articolo vi raccontiamo i contenuti principali che sono affrontati.
 
"Wellfran": il piano di welfare aziendale di Gefran
Gefran, multinazionale italiana specializzata nella progettazione e produzione di sistemi e componenti per l'automazione e il controllo dei processi industriali, nel corso dell'ultimo anno ha registrato adesioni record al suo programma di welfare aziendale, chiamato "Wellfran". L'iniziativa consente ai dipendenti della societ di accedere ad un'ampia offerta di flexible benefit, composta da numerosi beni, servizi e convenzioni facilmente accessibili tramite un portale web dedicato.
 
Fatto per Bene: un video racconta il bando 2018 di Compagnia di San Paolo
"Fatto per Bene" il bando promosso da Compagnia di San Paolo per contrastare la povert nella sua manifestazione concreta: linsufficienza di beni alimentari di qualit e, in generale, di beni di prima necessit in Liguria e Piemonte. Per diffondere i contenuti dell'iniziativa stato recentemente messo online un video che spiega in maniera semplice e diretta gli obiettivi e le modalit di funzionamento.
 
Affrontare le sfide dell'invecchiamento: la facoltà di Filosofia UniSR nel progetto InnovaCAre
Sul sito dell'Universit Vita-Salute San Raffaele stato pubblicato un articolo dedicato all'avvio di InnovaCAre, progetto di ricerca che nei prossimi due anni impegner un team multidisciplinare del Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche dellUniversit degli Studi di Milano e la Facolt di Filosofia dellUniversit Vita-Salute San Raffaele, grazie al sostegno di Fondazione Cariplo.
 
Accordo CGM-UBI Banca: riconoscimento importante del valore della cooperazione sociale nell'offerta di servizi di welfare
Lo scorso 18 luglio UBI Banca e il Consorzio Nazionale della Cooperazione Sociale CGM hanno firmato un accordo che consente al gruppo cooperativo di entrare a far parte della piattaforma UBI Welfare. La partnership consentir ai clienti che hanno scelto il servizio welfare dell'istituto di credito di poter contare sull'offerta delle cooperative attive su scala nazionale nei servizi dedicati alla cura alla persona, alla salute e all'educazione.
 
Decreto dignità, la miopia sul lavoro precario
Il Decreto Dignit ha come bersaglio principale il lavoro a termine, considerato come fonte primaria di insicurezza per un grandissimo numero di giovani. Ma, secondo molti esperti, il lavoro a tempo indeterminato destinato a giocare un ruolo sempre pi ridotto nel mercato occupazionale di domani. Per questo, secondo Maurizio Ferrera, la sfida del nostro Paese quella di ripartire dal welfare, rimettendo le politiche sociali in sintonia con l'economia e il mercato del lavoro dell'era post-industriale.
 
Cosa sta succedendo (e come starci dentro)
Non facile interpretare i cambiamenti in corso, in particolare se lobiettivo esserne parte. Secondo Flaviano Zandonai, che affronta il tema sul blog Tempi Ibridi, stare dentro i processi di trasformazione significa infatti saper guardare con occhi nuovi una realt cos appiattita sul pensiero dominante che basta poco per illuminare, anche solo fugacemente, nuovi schemi di azione.
 
Le risposte del settore assicurativo alle sfide economiche e sociali dell'Italia
A inizio luglio si tenuta a Roma l'annuale assemblea ANIA, l'Associazione Nazionale delle Imprese Assicuratrici. Nel corso dell'evento stato presentato il Rapporto sui risultati ottenuti nel 2017, sulle iniziative di carattere sociale svolte e sule principali tendenze di mercato previste per il 2018, che mostra come il mondo assicurativo ritenga necessario rafforzare il sistema di welfare italiano, aprendolo a necessarie e utili sinergie con risorse private integrative.
 
Sbarra (Cisl): il welfare aziendale è un'opportunità per creare valore condiviso
Il 4 Rapporto curato dall'Osservatorio sulla Contrattazione di Secondo Livello della Cisl ha evidenziato un'importante crescita del fenomeno del welfare aziendale. Abbiamo discusso dei dati presentati nel documento con Luigi Sbarra, Segretario Generale Aggiunto di Cisl, che ci ha parlato delle opportunit della contrattazione aziendale e del welfare, tanto per i lavoratori che per le imprese.
 
Ocsel: ecco come cresce la contrattazione di secondo livello e il welfare aziendale
Lo scorso 17 luglio, a Roma, sono stati presentati i risultati del 4 rapporto curato dall'Osservatorio sulla Contrattazione di Secondo Livello (Ocsel) di Cisl. Il documento, che si riferisce al biennio 2016-2017, raccoglie i dati relativi a oltre 2.000 contratti che interessano quasi un milione di lavoratori. In questo articolo vi presentiamo i principali risultati emersi dellindagine, ponendo particolare attenzione al tema del welfare aziendale.
 
Le "manine", la politica e l'imprescindibile verità dei numeri
Secondo Maurizio Ferrera le polemiche del governo sui conti previdenziali, sui numeri dell'immigrazione e del mercato del lavoro tradiscono una preoccupante insofferenza verso quella "materia fattuale" che dovrebbe essere il punto di partenza di ogni provvedimento politico. E che ne costituisce inesorabilmente anche il limite. Chi governa non pu prendersela coi dati n screditare le istituzioni serie che li producono e li analizzano.
 
L'importanza del calcolo del rischio nel welfare che cambia: il ruolo degli attuari
Nel corso degli ultimi anni una figura professionale sembra non conoscere crisi: l'attuario. Si tratta di un professionista che si occupa di determinare l'andamento futuro di variabili demografiche ed economico-finanziarie che, grazie allo sviluppo del mercato assicurativo, della previdenza complementare e della sanit integrativa sta assumendo un ruolo decisivo anche in materia di welfare. Ne abbiamo parlato con Giampaolo Crenca, Presidente del Consiglio Nazionale degli Attuari.
 
Accesso e orientamento ai servizi pubblici: una sfida inedita per il welfare aziendale
Recentemente, Fondazione Censis e il provider di welfare aziendale Eudaimon hanno presentato a Milano uno studio incentrato sul tema dell'accesso ai servizi di welfare, intitolato "Equo accesso e buon orientamento ai servizi: sfida inedita per il welfare aziendale". La ricerca si interrogata in merito alla qualit dell'informazione, il grado di supporto e i percorsi di tutela inerenti la scelta dei servizi di natura sociale. In questo articolo ve ne proponiamo una sintesi.
 
Non chiamatele periferie
La Commissione d'inchiesta parlamentare sulle periferie ci ha fornito una fotografia impietosa: tanti quartieri ghetto ai confini delle aree urbane, ma anche forme di disagio a "macchia di leopardo" in centri storici e aree insospettabili. Negli ultimi anni il Pubblico ha iniziato a muoversi per affrontare la situazione, ma occorre puntare sull'alleanza con privati e Terzo Settore per affrontare la sfida. Ne parla Davide Illarietti all'interno della nuova inchiesta di Secondo Welfare per Corriere Buone Notizie.
 
Ritrovare nei quartieri l'energia costruttiva
Le periferie spesso anticipano tendenze e questioni sociali emergenti a livello nazionale, come cambiamenti demografici, cambiamenti culturali e aumento della deprivazione. Le "energie" che vengono da questi territori possono rivelarsi distruttive, ma la politica, insieme ai corpi sociali, ha la possibilit di favorirne invece una dimensione positiva e costruttiva. Ce ne parla Chiara Lodi Rizzini nell'ambito dell'inchiesta realizzata da Secondo Welfare per Corriere Buone Notizie.
 
Welfare in Azione: ecco i vincitori della quarta edizione del bando con cui Fondazione Cariplo sostiene il welfare comunitario
Fondazione Cariplo ha annunciato i progetti vincitori nella quarta edizione del bando "Welfare di Comunit e Innovazione Sociale" realizzato nell'ambito del programma "Welfare in Azione" varato nel 2014. Gli otto progetti selezionati si occuperanno di promozione giovanile, welfare aziendale e vulnerabilit. Ce li racconta Lorenzo Bandera.
 
Il rapporto tra quarta rivoluzione industriale e Terzo Settore al centro delle Giornate di Bertinoro 2018
stato presentato il tema delle XVIII Giornate di Bertinoro per l'Economia Civile, tradizionale appuntamento organizzato dal Centro Studi AICCON dell'Universit di Bologna presso la suggestiva cornice della Rocca di Bertinoro. La XVIII edizione, dal titolo 'La sfida etica nella IV rivoluzione industriale. Economia civile, lavoro e innovazione sociale', si svolger il 12 e 13 ottobre 2018.
 
Rapporto tra Pubblica Amministrazione e Terzo Settore: se ne parla nel numero 2/2018 di Welfare Oggi
L'ultimo numero della rivista Welfare Oggi - edita da Maggioli - propone riflessioni e strumenti per favorire la collaborazione e la co-progettazione tra amministrazioni pubbliche e Terzo Settore. Tra i temi affrontati anche il ruolo dell'Europa nella promozione di politiche di contrasto alla povert in Italia, le migrazioni, la riforma del Terzo Settore e le buone pratiche in materia di supporto a disabilit, invecchiamento e non autosufficienza.
 
Welfare contrattuale: nuovi "scatti" per i CCNL del settore metalmeccanico e delle telecomunicazioni
In materia di welfare aziendale e contrattuale sono in arrivo due importanti scadenze per diverse aziende italiane: la prima riguarda il Contratto Nazionale del comparto Metalmeccanico, la seconda quello del settore Telecomunicazioni. La presenza di quote da destinare al welfare all'interno di contratti nazionali di settore sembra essere un fenomeno sempre pi diffuso, ma quali sono le opportunit e i rischi di tale dinamica?
 
A Modena c'è una rete di imprese nata per promuovere un welfare aziendale integrato con il territorio
Nell'ambito del progetto Rete Welfare Aziendale-Territoriale, promosso dal Comune di Modena, lo scorso aprile stata realizzata una ricerca in materia di welfare aziendale che ha coinvolto 50 Responsabili Risorse Umane e 472 dipendenti di imprese di varie dimensioni, rappresentative di 13 settori produttivi del territorio modenese. In questo articolo vi raccontiamo i principali risultati dell'indagine, che si proposta di fornire una base conoscitiva per lo sviluppo di iniziative su base territoriale.
 
Se il welfare (bilaterale) è sconosciuto
Gli enti bilaterali, soggetti territoriali formati in maniera paritetica da esponenti dei lavoratori e dei datori di lavoro, possono essere uno strumento prezioso per diffondere il welfare aziendale anche tra le piccole e medie imprese, ma i limiti legati alla loro efficacia sono numerosi. Il giornalista Davide Illarietti approfondisce questo tema all'interno della nuova inchiesta realizzata da Percorsi di secondo welfare per Buone Notizie, inserto del Corriere della Sera.
 
Il potenziale inespresso della bilateralità sul territorio
Lo sviluppo di esperienze bilaterali su base regionale e locale pu aiutare ad adattare l'offerta di welfare alle esigenze specifiche dei territori, mettendo a disposizione degli iscritti una rete capillare di fornitori, con conseguenze economiche positive per la collettivit. quando sostiene Franca Maino nel suo approfondimento comparso all'interno dell'inchiesta sulla bilateralit realizzata da Percorsi di secondo welfare per Corriere Buone Notizie.
 
Terzo Settore e valutazione dell'impatto sociale: a che punto siamo?
Il 26 giugno a Milano si svolto l'evento "Il Terzo Settore alla prova dell'Impatto" organizzato da Social Value Italia, con il sostegno di UBI Banca, per favorire il confronto tra stakeholder, policy maker e operatori che si occupano dei temi legati al Social Impact. L'intento stato quello di discutere insieme l'introduzione della valutazione di impatto sociale per le attivit svolte dalle organizzazioni del Terzo Settore cogliendo diversi punti di vista sul tema.
 
Fondazione CRC: quasi 6 milioni per la Sessione erogativa generale 2018
Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione CRC ha deliberato i contributi della Sessione erogativa generale 2018. Si tratta di oltre 5,7 milioni di euro, a cui si aggiungono pi di 1,6 milioni di euro di impegni per gli esercizi 2019 e 2020. Soddisfazione dal Presidente Giandomenico Genta, che ha sottolineato un generale miglioramento della qualit delle richieste di finanziamento pervenute alla Fondazione.
 
Council reaches a general agreement on EU Work-Life Balance Directive: are we moving forward?
On June 21st of June the Employment, Social Policy, Health and Consumer Affairs (EPSCO) Council reached a general approach on the Work-Life Balance Directive, proposed more than one year ago by the European Commission. The proposal will be vote in July: it will be the time in which European citizens will see if it will be possible or not for the European Union to make a real step forward towards a more social Europe.
 
È il mercato bellezza! A Orvieto la Summer School 2018 di Legacoopsociali
Quale sar il ruolo della cooperazione sociale nell'Italia dei prossimi anni? Quale rapporto con il mercato e la finanza? Come potr reinterpretare la propria funzione economica e sociale? Questi temi chiave per il futuro della cooperazione sociale, saranno al centro della Summer School 2018 " il mercato bellezza. Riflessioni su come le cooperative sociali possono operare nel mercato" organizzata da Legacoopsociali.
 
Pubblicata la VII edizione dell'Osservatorio UBI Banca sui fabbisogni finanziari del Terzo Settore
stata pubblicata la VII edizione dell'Osservatorio UBI Banca su "Finanza e Terzo Settore", il rapporto annuale curato da AICCON che intende monitorare in maniera continuativa lo stato e l'evoluzione del fabbisogno finanziario del Terzo Settore italiano. Al centro dell'analisi di quest'anno ci sono le cooperative sociali e le Startup innovative a vocazione sociale.
 
Atlante Italiano dell'Economia Circolare: una rete nazionale di imprese e associazioni per azioni responsabili
L'Atlante Italiano dell'Economia Circolare una piattaforma web interattiva che mette in rete le imprese e le associazioni italiane orientate a realizzare prodotti e processi virtuosi, ad alto valore sociale e territoriale. Attualmente i soggetti iscritti all'Atlante sono circa 100. In questo articolo ne vediamo il funzionamento, i risultati raggiunti e le opportunit in un'ottica di secondo welfare.
 
Banca Prossima: la piattaforma Terzo Valore supera quota 100 progetti
TerzoValore.com una piattaforma ideata da Banca Prossima, realt del Gruppo Intesa Sanpaolo dedicata al Terzo Settore, nata nel 2011 per raccogliere denaro in prestito presso i cittadini al fine di realizzare progetti di utilit sociale. Finora il portale ha permesso di raccogliere oltre 10 milioni di euro a sostegno di svariate iniziative e recentemente ha finanziato il suo centesimo progetto.
 
Il welfare aziendale si può fare anche nel settore dei servizi pubblici locali: il caso del Gruppo Veritas
Il Gruppo Veritas una societ multiservizi a carattere interamente pubblico che opera nel territorio di Venezia. Nel 2016, ha introdotto un articolato piano di welfare aziendale per oltre 3.000 dipendenti e sperimentato un meccanismo premiante finalizzato a ridurre gli infortuni, basandolo proprio su l'erogazione di beni e servizi di welfare. Abbiamo intervistato alcuni responsabili del Gruppo per capire di cosa si tratta.
 
Il Network di Percorsi di secondo welfare si rafforza con sette nuove adesioni
Nelle scorse settimane il Network del Laboratorio, gi composto da importanti soggetti quali Alleanza contro la povert, ASviS, EuVision, Il Punto, Itinerari Previdenziali, ItaliaCamp, LaRes, Mefop, Observatoire Social Europen, Pares, REScEU, Tempi Ibridi e Welfare Oggi, si arricchito con l'ingresso di sette nuove realt: ADAPT, AICCON, Fondazione per la Sussidiariet, The Fundraising School, Human Foundation, IRIS Network e Rivista Solidea.
 
Welfare Awards: un premio per i migliori piani di welfare aziendale italiani
Lo scorso 12 giugno si svolta la seconda edizione di "Welfare Awards", l'evento di premiazione dei migliori piani di welfare aziendale organizzato dal provider Easy Welfare. L'obiettivo del premio quello di selezionare i migliori progetti aziendali in materia di welfare e promuovere le best practice realizzate nel territorio italiano, avendo come focus lo sviluppo della persona e del suo benessere. Ecco chi sono le realt vincitrici.
 
Il ruolo delle assicurazioni nel welfare che cambia: il policy paper di Percorsi di secondo welfare e Forum ANIA-Consumatori
Il 18 giugno stato presentato il policy paper di Percorsi di secondo welfare ''Welfare e mondo assicurativo. Prestazioni, sinergie e prospettive in un'ottica di secondo welfare'' realizzato in collaborazione con il Forum ANIA-Consumatori. La ricerca analizza il ruolo assunto dal mondo assicurativo nella duplice veste di operatore di Mercato e di erogatore di servizi di welfare per i dipendenti delle imprese assicuratrici.
 
L'Alleanza contro la povertà al nuovo Governo: proseguire il lavoro avviato con il Reddito di Inclusione
L'Alleanza contro la povert in Italia chiede al nuovo Governo di proseguire il lavoro iniziato con l'introduzione del Reddito di Inclusione, al fine di dotare il nostro Paese di una misura di contrasto alla povert assoluta che sia universale e adeguata. In particolare, con un documento diffuso lo scorso 6 giugno, l'Alleanza ha lanciato una serie di proposte concrete per rafforzare il REI. Ce le spiega Chiara Agostini.
 
Armonizzazione dei tempi come nuovo paradigma per le politiche di conciliazione: le proposte del sindacato
Si tenuto lo scorso 7 giugno, in occasione del Festival dello sviluppo sostenibile 2018 promosso da Asvis, l'evento di Cisl Lombardia dal titolo "Life in balance. Nuovo paradigma per le politiche di conciliazione". Il convegno stato occasione di approfondimento e confronto tra istituzioni, associazioni e rappresentanze del mondo del lavoro sul tema dell'armonizzazione tra impegni di vita, cura e lavoro.
 
In Italia sempre meno bambini: è il momento di misure strutturali a sostegno della natalità
Secondo l'Istat nel 2017 la popolazione residente in Italia diminuita di 105.472 unit rispetto all'anno precedente. Gli iscritti all'anagrafe sono stati infatti poco pi di 458mila, il numero pi basso nella storia del nostro Paese, mentre i morti sono stati quasi 650 mila. Una situazione determinata da problematiche strutturali di lungo periodo, ma anche da fattori contingenti sviluppati negli anni della crisi economica.
 
Sacchi Spa crede nel welfare aziendale
Sacchi Spa - azienda fondata nel 1957 e divenuta una delle principali realt italiane nella distribuzione di materiale elettrico, illuminazione e automazione industriale - ha scelto di continuare ad investire nel welfare aziendale. In totale sono 1.030 i dipendenti che potranno usufruire di un piano di welfare articolato, realizzato grazie alla collaborazione con il provider Easy Welfare. In questo articolo, Valentino Santoni ci racconta il progetto di welfare della societ.
 
"Lavoro che passione, un'occasione per riattivarmi", un progetto dedicato ai NEET
"Lavoro che passione, un'occasione per riattivarmi" un progetto finanziato dalla Fondazione Comunitaria del Varesotto e realizzato dalla Cooperativa Totem per promuovere l'inserimento lavorativo dei giovani - residenti nel territorio di Varese - che non studiano n lavorano. In questo articolo, grazie ad un'intervista al referente dell'iniziativa Massimo Lazzaroni, vi presentiamo il progetto.
 
Italia non Profit lancia un nuovo motore di ricerca per conoscere la Filantropia Istituzionale
Il portale Italia non Profit ha lanciato un nuovo motore di ricerca dedicato alla filantropia istituzionale. L'obiettivo far conoscere maggiormente tre categorie di enti che in questi anni si sono distinti per la loro capacit di sviluppare progetti e orientare risorse per affrontare sfide culturali, sociali ed economiche cruciali per la societ italiana: le Fondazioni di origine bancaria, le Fondazioni di comunit e le Fondazioni di impresa.
 
Alleanza contro la povertà: così vorremmo vedere crescere il ReI
Roberto Rossini, portavoce dell'Alleanza contro la povert in Italia e presidente nazionale delle ACLI, spiega in questo articolo pubblicato sul numero 1/2018 di Welfare Oggi come il Reddito di Inclusione (ReI) potrebbe crescere e svilupparsi in un'ottica maggiormente inclusiva, agevolando percorsi di attivazione e inclusione sociale.
 
A Milano un ciclo di eventi per ripensare l'invecchiamento
Milano Sei l'Altro - il progetto di welfare di comunit realizzato nell'ambito del bando "Welfare in Azione" di Fondazione Cariplo - grazie alla collaborazione con la cooperativa Spazio Aperto Servizi e Poste Italiane, ha lanciato l'iniziativa "Pensiamoci Ora": si tratta di tre workshop rivolti ai lavoratori di Poste Italiane e ai cittadini di Milano, destinati ad affrontate le problematiche riguardanti l'invecchiamento e il sostegno agli anziani.
 
Aviva in Italia investe sulla famiglia e sostiene il diritto alla genitorialità di madri e padri
In occasione del recente "WO+MAN Summit - Towards a Gender Balanced Organisation", primo evento in Italia di confronto sulle best practice legate alla diversity e organizzato da Aviva, il Gruppo assicurativo - gi attivo sul fronte del sostegno familiare dei propri dipendenti - ha reso note le ultime novit introdotte sul tema. In questo articolo, Elena Barazzetta ci racconta le politiche di welfare e di conciliazione vita-lavoro realizzate dalla societ.
 

 
Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20