Tag: parti sociali

 
Povertà: il Governo si confronti con chi conosce veramente le necessità
Come possibile comprendere, inquadrare e misurare la povert, e quindi individuare le azioni necessarie per affrontarla, senza confrontarsi con chi ogni giorno si occupa di contrastare l'indigenza, sostenere gli emarginati e promuovere l'inclusione sociale? Secondo Lorenzo Bandera se il Governo Conte vuole superare l'attuale confusione intorno al Reddito di Cittadinanza deve iniziare a confrontarsi con l'Alleanza contro la povert.
 
Intesa Sanpaolo e Compagnia delle Opere siglano un'intesa per favorire una crescita sostenibile
Intesa Sanpaolo e Compagnia delle Opere, associazione che sostiene imprenditori, enti senza scopo di lucro, manager e professionisti nello sviluppo di imprese e attivit professionali orientate al bene di tutti, hanno siglato un accordo per sviluppare sinergie sul fronte della ricerca e della formazione.
 
PMI e contrattazione: l'accordo di Bergamo per le piccole e medie imprese metalmeccaniche
A fine 2017 Confimi Apindustria Bergamo, Fim-Cisl Bergamo e Uilm-Uil Bergamo hanno sottoscritto un Accordo territoriale integrativo al CCNL Confimi Meccanica. Con questo Accordo le parti sociali hanno inteso coinvolgere tutte le piccole e piccolissime aziende metalmeccaniche della provincia di Bergamo per promuovere e realizzare nuove soluzioni di welfare per imprese e lavoratori. Ne abbiamo parlato con Stefano Bosio, consulente sindacale di Confimi Apindustria Bergamo.
 
L'accordo territoriale per le PMI metalmeccaniche di Bergamo
Lo scorso 18 dicembre 2017, dopo alcuni mesi di trattative sindacali, Confimi Apindustria Bergamo, Fim-Cisl Bergamo e Uilm-Uil Bergamo hanno sottoscritto un accordo integrativo al CCNL Confimi Meccanica che attualmente applicato a tutte le aziende della provincia di Bergamo associate a Confimi. L'intesa prevede interessanti soluzioni in materia di welfare aziendale e conciliazione vita-lavoro destinate alle piccole realt metalmeccaniche del tessuto locale. In questo articolo vi raccontiamo di cosa si tratta.
 
Welfare aziendale: quali opportunità e quali rischi?
In questo articolo uscito all'interno del numero 2/2018 di Rivista Solidea, il nostro ricercatore Valentino Santoni riprende il tema del welfare aziendale. In particolare, dopo un'analisi delle novit introdotte dal legislatore nel corso degli ultimi due anni, il contributo si concentra sui dati disponibili in materia di beni e servizi destinati ai lavoratori e, di conseguenza, su quelle che sono le principali implicazioni della diffusione del fenomeno in questione.
 
Emilia Romagna: come stanno cambiando contrattazione e welfare aziendale a livello regionale
Lo scorso maggio stato presentato uno studio promosso da Cisl Emilia Romagna e realizzato da ADAPT sul tema della contrattazione aziendale e territoriale. In particolare l'indagine - attraverso una serie di interviste ai dirigenti sindacali Cisl e l'analisi di un campione di contratti aziendali - si proposta di individuare le principali direttrici di sviluppo del fenomeno all'interno della regione Emilia Romagna, dedicando un focus specifico al welfare aziendale. Ecco i contenuti dello studio.
 
Sbarra (Cisl): il welfare aziendale è un'opportunità per creare valore condiviso
Il 4 Rapporto curato dall'Osservatorio sulla Contrattazione di Secondo Livello della Cisl ha evidenziato un'importante crescita del fenomeno del welfare aziendale. Abbiamo discusso dei dati presentati nel documento con Luigi Sbarra, Segretario Generale Aggiunto di Cisl, che ci ha parlato delle opportunit della contrattazione aziendale e del welfare, tanto per i lavoratori che per le imprese.
 
Welfare contrattuale: nuovi "scatti" per i CCNL del settore metalmeccanico e delle telecomunicazioni
In materia di welfare aziendale e contrattuale sono in arrivo due importanti scadenze per diverse aziende italiane: la prima riguarda il Contratto Nazionale del comparto Metalmeccanico, la seconda quello del settore Telecomunicazioni. La presenza di quote da destinare al welfare all'interno di contratti nazionali di settore sembra essere un fenomeno sempre pi diffuso, ma quali sono le opportunit e i rischi di tale dinamica?
 
Il Network di Percorsi di secondo welfare si rafforza con sette nuove adesioni
Nelle scorse settimane il Network del Laboratorio, gi composto da importanti soggetti quali Alleanza contro la povert, ASviS, EuVision, Il Punto, Itinerari Previdenziali, ItaliaCamp, LaRes, Mefop, Observatoire Social Europen, Pares, REScEU, Tempi Ibridi e Welfare Oggi, si arricchito con l'ingresso di sette nuove realt: ADAPT, AICCON, Fondazione per la Sussidiariet, The Fundraising School, Human Foundation, IRIS Network e Rivista Solidea.
 
Armonizzazione dei tempi come nuovo paradigma per le politiche di conciliazione: le proposte del sindacato
Si tenuto lo scorso 7 giugno, in occasione del Festival dello sviluppo sostenibile 2018 promosso da Asvis, l'evento di Cisl Lombardia dal titolo "Life in balance. Nuovo paradigma per le politiche di conciliazione". Il convegno stato occasione di approfondimento e confronto tra istituzioni, associazioni e rappresentanze del mondo del lavoro sul tema dell'armonizzazione tra impegni di vita, cura e lavoro.
 
La comunità è protagonista delle politiche sociali in Piemonte: intervista ad Augusto Ferrari
Il "Patto per lo sviluppo di comunit solidali" della Regione Piemonte, approvato la scorsa settimana dalla Giunta, individua alcune priorit per rispondere ai bisogni sociali emergenti sul territorio regionale. In questa intervista ad Augusto Ferrari, Assessore regionale alle Politiche sociali, abbiamo approfondito i contenuti del documento e gli obiettivi concreti che intende perseguire nei prossimi anni.
 
Due obiettivi (realistici) per un'agenda sul lavoro
La principale preoccupazione degli italiani la mancanza di lavoro e dunque di reddito. L'indicazione emersa forte e chiara in tutti i sondaggi pre-elettorali e in un Paese ad alta disoccupazione e alta povert la cosa certo non sorprende. Secondo Maurizio Ferrera, quali che siano i movimenti di queste prime settimane, il nuovo Parlamento nel suo insieme dovrebbe impegnarsi a prendere di petto entrambe le sfide.
 
Le prospettive del welfare aziendale dopo la firma del "Patto per la Fabbrica"
Il "Patto per la Fabbrica" siglato il 28 febbraio 2018 da Confindustria con Cgil, Cisl e Uil, contiene delle linee-guida destinate ad ammodernare le relazioni industriali e la contrattazione collettiva. Tra le tematiche centrali vi il welfare aziendale e contrattuale. In questo articolo Giovanni Scansani individua le opportunit che, in prospettiva futura, scaturiscono dall'accordo proprio in materia di welfare.
 
Sclerosi multipla: Merck Serono sostiene i lavoratori malati
La sclerosi multipla una patologia cronica e degenerativa particolarmente diffusa in et lavorativa. Un nuovo accordo tra l'azienda farmaceutica Merck Serono, la Femca Cisl e l'AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla Onlus) offre nuove opportunit per i lavoratori affetti da questa patologia. In questo approfondimento vi raccontiamo in cosa consistono le misure introdotte.
 
Assistenza familiare in Piemonte: l'integrazione dei servizi è la sfida principale da affrontare
La Regione Piemonte ha deciso di rimettere in discussione il modello regionale in materia di assistenza familiare e, al fine di promuovere interventi efficaci, ha commissionato un'indagine propedeutica allo sviluppo di nuove linee guida. In questo articolo vi illustriamo i principali risultati emersi dalla ricerca, a cui ha partecipato anche il nostro Laboratorio.
 
Assistenza familiare in Piemonte, un bando per costruire nuove reti territoriali
La Regione Piemonte ha lanciato un bando che costruir un nuovo sistema di promozione dell'assistenza familiare in grado di coniugare politiche per le pari opportunit, politiche sociali, politiche attive del lavoro e della formazione professionale. Il bando - che vi presentiamo in questo articolo - stato elaborato sulla base dei risultati emersi da un'indagine preliminare a cui ha contribuito il Laboratorio Percorsi di secondo welfare.
 
Bilateralità, settori e territori. Diversi modelli di solidarietà a confronto
QUINTO CAPITOLO - Federico Razetti e Francesca Tomatis hanno svolto una mappatura delle prestazioni di assistenza sanitaria integrativa e di sostegno alla famiglia offerte dagli Enti bilaterali territoriali in quei settori in cui la bilateralit presenta articolazioni su scala locale. L'analisi tende a comprendere quanto si differenzino le prestazioni offerte ai lavoratori, la possibilit di individuare "modelli di solidariet" diversificati fra settori e territori, e i rapporti tra queste iniziative con gli interventi del primo welfare.
 
Welfare aziendale tra dimensione organizzativa e cura della persona
Negli ultimi due anni si registrata una vera e propria diffusione dei piani di welfare nelle aziende. A fare da volano stato l'ammodernamento del TUIR, il Testo Unico delle Imposte sul Reddito, e la leva fiscale introdotta con la Legge di Stabilit 2016 e confermata poi nel 2017. A questi temi dedicato il volume "Welfare aziendale tra dimensione organizzativa e cura della persona", 23 Quaderno di Sviluppo&Organizzazione, curato dalla direttrice di Percorsi di secondo welfare Franca Maino
 
Educazione professionale, disabilità e durante e dopo di noi
Continuano i nostri approfondimenti sulle politiche per la disabilit in Italia. In questo articolo, per approfondire il punto di vista degli educatori professionali sui temi della disabilit e del durante e dopo di noi, il nostro Paolo Pantrini ha intervistato Nicola Titta, presidente dell'Associazione Nazionale Educatori Professionali (ANEP).
 
Welfare in Azione: Fondazione Cariplo fa il punto a tre anni dall'avvio del progetto
A tre anni dalla prima edizione del Bando "Welfare di Comunit e Innovazione Sociale"” Fondazione Cariplo ha deciso di raccontare cosa sta accadendo nei territori coinvolti nella sperimentazione triennale e quali sono i passi futuri di questo progetto. Lo ha fatto durante il Convegno "Ma come gira questo welfare!", durante il quale sono state raccontante tante esperienze di innovazione nate dal ripensamento in chiave comunitaria delle risposte ai bisogni sociali.
 
Questanno il Fondo per le Non Autosufficienze vale 500 milioni di euro
L'obiettivo del Fondo per le Non Autosufficienze, istituito presso Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali col la legge 296/2006, di assicurare i livelli essenziali delle prestazioni assistenziali per le persone non autosufficienti. Con un decreto di recente approvazione stato definito l'accordo per la ripartizione del Fondo raggiunto in sede di Conferenza Stato Regioni: lo stanziamento per il 2017 sar di oltre 500 milioni di euro.
 
Dalla FAND perplessità sugli sviluppi del durante e dopo di noi
La Federazione Associazioni Nazionali delle Persone con Disabilit (FAND) nasce nel 1997 dall'unione di alcune delle storiche associazioni di rappresentanza delle persone con disabilit operative in Italia. In questo articolo - attraverso un'intervista al vicepresidente del FAND, Nazaro Pagano - approfondiamo l'evoluzione delle politiche per la disabilit nel nostro Paese, con uno sguardo particolare alle prospettive date dalla Legge sul "Dopo di noi".
 
La contrattazione sociale territoriale in Italia
Negli ultimi anni, a causa delle mutate condizione economiche e sociali, le forme di contrattazione sociale territoriale cio quegli accordi realizzati su base locale da istituzioni, sindacati e associazioni per trovare risposte a problematiche di varia natura hanno assunto una notevole rilevanza nel nostro Paese. In questo approfondimento vi vogliamo presentare le principali tendenze della contrattazione di prossimit in Italia grazie ai dati dell'Osservatorio Sociale di Cisl.
 
Long Term Care per tutti, tra solidarietà intergenerazionale e contenimento dei costi
LItalia saldamente la capofila nel tasso di invecchiamento della popolazione in Europa, il che rende il tema della Long Term Care una delle principali sfide per la tenuta del nostro sistema socio-sanitario. Sergio Corbello, Presidente Assoprevidenza, ci spiega perch necessario ripensare il sistema delle coperture per la non autosufficienza, avviando iniziative volte al contenimento dei costi ma anche alla solidariet intergenerazionale.
 
Un libro per riflettere su lavoro e disability management
appena uscito il volume "Disability management, welfare e permessi solidali", curato da Silvia Stefanovichj e corredato da una prefazione di Annamaria Furlan. Il libro, edito dalle Edizioni Lavoro, raccoglie diverse esperienze di accomodamento ragionevole e disability management frutto del partenariato tra parti datoriali e sindacato. Il testo frutto dei lavori del workshop realizzato nel dicembre scorso in occasione del Premio Cisl "Flavio Cocanari" nel decennale della Convenzione ONU.
 
ESPAnet-Italia ha assegnato il premio Giovane ricercatore 2016
Il nostro Federico Razetti ha vinto il premio "Giovane ricercatore 2016", assegnato dall'importante network di ricercatori e studiosi di ESPAnet Italia. L'assegnazione dovuta al saggio Welfare bilaterale e secondo welfare: prime considerazioni a partire dalle esperienze regionali nel comparto artigiano, presentato nel corso della IX Conferenza di ESPAnet. L'intervento stato pubblicato allinterno della rivista "Politiche Sociali/Social Policies.
 
La mutua sanitaria delle cooperative emiliano-romagnole
Oggi tutti i soci e i lavoratori delle cooperative italiane grazie al CCNL di riferimento possono godere di diverse formule di protezione sociale. In precedenza per, quando questi strumenti non erano ancora disponibili, vi sono state alcune realt locali che si sono organizzate per garantire sistemi di welfare integrativo ai propri collaboratori. Una di queste stata la Cooperativa Vivere, che tra il 2011 e il 2014 ha dato vita ad uno dei primi sistemi mutualistici integrativi rivolti al mondo cooperativo.
 
Feralpi: welfare aziendale, politiche per la famiglia e attenzione al territorio
Il Gruppo Feralpi uno dei pi importanti produttori di acciaio europei, una realt industriale internazionale che ha fatto della siderurgia al servizio delledilizia il proprio core business. Oggi il Gruppo produce oltre 2 milioni di tonnellate di acciaio e impiega stabilmente pi di 1400 dipendenti tra Europa e Nord Africa. Una peculiarit di Feralpi riguarda la sua attenzione alle politiche di CSR e, in modo particolare, ai temi della sostenibilit economica, sociale e ambientale: benessere, salute, sicurezza, conciliazione e formazione sono solo alcuni dei valori che compongono lossatura della responsabilit sociale dell'azienda.
 
Perché Assolombarda ha costituito un Osservatorio sul welfare aziendale?
Il 21 marzo stato siglato il protocollo dintesa tra Assolombarda Confindustria Milano, Monza e Brianza e gli operatori del settore per la costituzione di un Osservatorio sul Welfare aziendale. Per capire come si svolgeranno le principali attivit dellOsservatorio il nostro Valentino Santoni ha intervistato Valeria Innocenti, ‎responsabile area Lavoro e Previdenza di Assolombarda.
 
Buoni acquisto e piattaforma digitale: gli strumenti di Welfare Company per le aziende
Percorsi di secondo welfare ha deciso di dedicarsi al tema dei provider di welfare aziendale realizzando una ricerca i cui dati saranno pubblicati allinterno del Terzo Rapporto sul secondo welfare in Italia e degli approfondimenti sulle realt italiane pi rilevanti. In questo approfondimento andremo a conoscere Welfare Company (societ di QUI! Group) attraverso lintervista con Chiara Fogliani, ‎consigliere delegato damministrazione della societ.
 
DoubleYou: il welfare aziendale incontra i bisogni dei dipendenti e delle loro famiglie
Percorsi di secondo welfare ha deciso di dedicarsi al tema dei provider di welfare aziendale realizzando una ricerca i cui dati saranno pubblicati allinterno del Terzo Rapporto sul secondo welfare in Italia e degli approfondimenti sulle realt italiane pi rilevanti. In questo approfondimento andremo a conoscere DoubleYou attraverso lintervista con Gianmarco Garzella, Operations Manager di DoubleYou.
 
Il CNEL vuole diventare la casa delle parti sociali. Ma loro vogliono andare ad abitarci?
La riforma costituzionale avrebbe dovuto abolirlo, ma la vittoria del no al referendum del 4 dicembre ha evitato la dissoluzione del CNEL. Cos il 21 febbraio scorso lAssemblea dell'organo ha approvato un disegno di legge che propone di modificare la normativa vigente e che mira ad aumentarne le competenze e a rafforzarne il ruolo di rappresentanza. Ne abbiamo parlato con Gian Paolo Gualaccini, Vice Presidente del CNEL, che ci ha indicato i principali obiettivi della riforma dal punto di vista del secondo welfare.
 
Misure aziendali per la conciliazione vita-lavoro in Europa: una prospettiva comparata
Negli ultimi decenni, i cambiamenti demografici, spesso riconducibili a evoluzioni dei modelli familiari, hanno profondamente modificato le societ europee. In particolare, garantire la possibilit di avere figli senza dover rinunciare alla propria occupazione di cruciale importanza sociale. Per questa ragione i sistemi di welfare europei si stanno attrezzando per venire incontro alle esigenze di conciliazione dei propri cittadini.
 
Il portale DayWelfare e i Voucher digitali: l'offerta di DAY per il welfare aziendale
Percorsi di secondo welfare ha deciso di dedicarsi al tema dei provider di welfare aziendale realizzando una ricerca i cui dati saranno pubblicati allinterno del Terzo Rapporto sul secondo welfare in Italia e degli approfondimenti sulle realt italiane pi rilevanti. In questo approfondimento vogliamo presentarvi lofferta di DAY attraverso lintervista con Alessandra Bertazzoni, Key Account Grandi Clienti Welfare di DAY.
 
WelfareMeet: la piattaforma confindustriale che a Vicenza incontra il welfare aziendale
Il settore dei servizi di supporto al welfare aziendale in grande movimento. Di tale mercato fanno parte tutte quelle imprese che, pur provenendo da settori anche molto diversi fra loro, offrono servizi in grado di ottimizzare operativamente tutti o anche solo alcuni degli step nei quali si articolano le iniziative di welfare aziendale. In gioco quindi ci sono numeri importanti e la gestione operativa dei piani di welfare aziendale diventata unattivit dimpresa non pi limitata a poche realt specializzate.
 
Povertà e contrattazione sociale territoriale, intervista a Maria Guidotti
Con il termine contrattazione sociale territoriale si fa riferimento a quellattivit di contrattazione che si realizza nei territori, ha come controparte (prevalentemente) le istituzioni pubbliche (enti locali e asl) e tocca temi che vanno dallerogazione di servizi e prestazioni, al livello delle tariffe e dei tributi locali. Abbiamo discusso delle caratteristiche di questa contrattazione con Maria Guidotti, coordinatrice dellOsservatorio sulla contrattazione sociale Cgil e Spi.
 
La formula del welfare aziendale di BASF Italia
BASF una delle pi grandi aziende chimiche al mondo. Una delle sue peculiarit riguarda lattenzione che lazienda riserva alla gestione del personale e alle relazioni sindacali. In questo approfondimento grazie allaiuto di Nicola Giudici, Responsabile Relazioni Industriali BASF Italia vi presentiamo le principali iniziative in materia di welfare e di servizi alla persona che BASF mette a disposizione dei suoi dipendenti italiani.
 
L'offerta di Willis Towers Watson per le imprese
Percorsi di secondo welfare ha deciso di dedicarsi al tema dei provider di welfare aziendale realizzando una ricerca i cui dati saranno pubblicati allinterno del Terzo Rapporto sul secondo welfare in Italia e degli approfondimenti sulle realt italiane pi rilevanti. In questo approfondimento vogliamo presentarvi lofferta di Willis Towers Watson attraverso il contributo di Emilia De Filippo e Mario Valeno, ‎entrambi Flexible Benefits Consulant della societ.
 
Un po' di dati e riflessioni sul welfare aziendale nelle PMI
Dopo avervi raccontato che cosa successo nel corso della presentazione del secondo rapporto di Welfare Index PMI, oggi cercheremo di approfondire i principali risultati emersi dallindagine. In particolare, riportando i dati raccolti nel rapporto, cercheremo di offrivi una sintesi di quelle che sono le principali caratteristiche che il welfare aziendale assume nelle PMI italiane.
 
Un welfare progettato con l'impresa: l'esperienza di Eudaimon
Percorsi di secondo welfare ha deciso di dedicarsi al tema dei provider di welfare aziendale realizzando una ricerca sulle realt italiane pi rilevanti in tale mercato. Attraverso una survey, che si svolta tra dicembre 2016 e febbraio 2017, abbiamo cercato di indagare e analizzare i cambiamenti avvenuti allinterno del mondo dei fornitori di servizi di welfare dopo lintroduzione delle novit previste dalla Legge di Stabilit 2016. In questo contributo presentiamo lesperienza di Eudaimon con lintervista a Paolo Schipani, Responsabile Marketing.
 
Nasce lOsservatorio sul welfare aziendale di Assolombarda
Il 4 aprile 2017 stato siglato il protocollo dintesa tra Assolombarda (Confindustria di Milano, Monza e Brianza) e gli operatori del settore per la costituzione di un Osservatorio sul Welfare aziendale. Oltre allassociazione degli industriali lombarda, hanno firmato laccordo alcuni dei principali operatori del settore: Assiteca, Easy Welfare, Edenred, Eudaimon e DoubleYou, Valore Welfare.
 
Welfare Index PMI 2017: la novità del rating e la sorpresa del terzo settore
Un database nazionale di riferimento con oltre 662.000 PMI, oltre 3.400 aziende analizzate e 109 imprese top performer approfonditamente studiate per la completezza delle loro esperienze di Welfare Aziendale: sono questi i principali numeri che qualificano il Rapporto 2017 Welfare Index PMI che, con la sua seconda edizione, realizza la pi strutturata analisi del panorama nazionale del Welfare Aziendale attivo nelle piccole e medie imprese.
 
La responsabilità sociale di impresa in Piemonte
stato pubblicato il terzo Rapporto sulla responsabilit sociale dimpresa in Piemonte, redatto dallUfficio Studi e Statistica di Unioncamere Piemonte con l'obiettivo di rendere gli imprenditori pi consapevoli delle azioni di responsabilit sociale e dei relativi vantaggi che queste comportano. Lindagine, che ha visto la partecipazione di 2.646 aziende operanti nella regione, indica che quasi il 50% delle rispondenti ha investito o investe in CSR.
 
Easy Welfare: il welfare aziendale come strumento strategico per le relazioni industriali
Percorsi di secondo welfare ha deciso di dedicarsi al tema dei provider di welfare aziendale realizzando una ricerca i cui dati saranno pubblicati allinterno del Terzo Rapporto sul secondo welfare in Italia e degli approfondimenti sulle realt italiane pi rilevanti. In questo nostro secondo approfondimento vi presentiamo la societ Easy Welfare attraverso lintervista svolta con il suo presidente e CEO, Federico Isenburg.
 
Se la paternità è un master!
Mentre sui giornali sempre pi spesso si legge di padri che vogliono impegnarsi nella cura dei figli, nelle aziende lesperienza paterna ancora un tab, una risorsa invisibile. Per questo il team scientifico di MAAM - maternity as a master da met 2016 sta lavorando per estendere anche ai pap la piattaforma online oggi dedicata alle neo mamme. L'approccio sempre lo stesso: la genitorialit non deve essere vista come un ostacolo che indebolisce le aziende ma, al contrario, come un'opportunit che le rende pi forti e competitive.
 
Ticket Welfare: l'innovazione di Edenred dopo le Leggi di Stabilità
Percorsi di secondo welfare ha deciso di dedicarsi al tema dei provider di welfare aziendale realizzando una ricerca i cui dati saranno pubblicati allinterno del Terzo Rapporto sul secondo welfare in Italia e degli approfondimenti sulle realt italiane pi rilevanti. In questo nostro primo approfondimento attraverso lintervista svolta con Alessandra Vultaggio, ‎Business Development Manager presso Edenred vi presentiamo Edenred Italia.
 
La ricerca di Percorsi di secondo welfare sui provider di welfare aziendale
Come anticipazione della ricerca sui provider di welfare aziendale realizzata in vista del Terzo Rapporto sul secondo welfare in Italia, il nostro Laboratorio ha deciso di pubblicare le interviste svolte con le societ che hanno aderito alla survey. Nel corso delle prossime settimane, quindi, saranno pubblicate le conversazioni realizzate coi referenti dei provider aderenti: Edenred, Easy Welfare, Day, Double You (Welfare.it), Welfare Company, Happily Welfare, Willis Towers Watson, Eudaimon, Jointly, Sodexo, One Family, Family Partner.
 
Il Welfare Occupazionale in Italia e in Europa: i dati della seconda edizione di ProWelfare
Lo scorso dicembre si conclusa la seconda edizione del progetto ProWelfare sul welfare occupazionale, che si si concentrata su due settori di policy (pensioni e disoccupazione), tre settori economici (manifatturiero, pubblico impiego e servizi privati) e nove paesi: Austria, Belgio, Germania, Italia, Paesi Bassi, Polonia, Spagna, Svezia e Regno Unito. Per discutere dei principali risultati della ricerca, abbiamo intervistato David Natali, coordinatore del progetto per conto dellOsservatorio Sociale Europeo.
 
Merck Serono: la prima azienda farmaceutica con un Osservatorio sulla disabilità
Il 10 marzo scorso stato firmato, tra la Direzione aziendale della multinazionale farmaceutica Merck Serono e la Femca CISL di Roma Capitale e Rieti con Filctem CGIL e Uiltec UIL, un progetto sperimentale volto allinserimento nellazienda di lavoratori con disabilit. Il progetto, il primo nel settore farmaceutico, ha lobiettivo di valorizzare i lavoratori con disabilit e affetti da patologie gravi a partire dal momento delicato dellentrata in azienda e per tutto il resto della loro vita professionale.
 
Welfare Index PMI 2017: da questanno anche un rating per le imprese che fanno welfare
in arrivo ledizione 2017 di Welfare Index PMI che il 28 marzo prossimo presenter a Roma il 2 Rapporto sullo sviluppo del welfare aziendale nelle piccole e medie imprese in Italia. L'obiettivo? Diffondere la cultura e le best practice del welfare aziendale come leve per la crescita delle PMI. Molte le novit di questa seconda edizione, tra le quali spicca la creazione di un sistema di rating che permetter alle imprese di comunicare il livello raggiunto dalle loro policy in materia.
 
Levoluzione del welfare aziendale in Italia: l'indagine di Doxa per Edenred
Il volume "Levoluzione del welfare in Italia" curato da Filippo Di Nardo ed edito nel 2016 da Guerini Next, si propone di rispondere alla domanda perch cresce la domanda di welfare? presentando la terza indagine Doxa per Edenred sullo stato di welfare aziendale in Italia. Eleonora Maglia ci offre una una panoramica del volume ed i nuovi dati emersi da questa ricerca.
 
General Electric Healthcare è tra i Great Place to Work in Italia
General Electric Healthcare Italia tra i Great Place to Work, le migliori aziende in cui lavorare in Italia. La divisione medicale di General Electric si infatti posizionata 12esima tra le large companies (500 o pi collaboratori) nella classifica annuale di Great Place to Work, la societ internazionale di consulenza che tutti gli anni pubblica le classifiche dei migliori ambienti di lavoro in Italia e nel mondo, relativamente a leadership, equit, ambiente e formazione, dopo unattenta analisi condotta su decine di aziende | KongNews, 15 marzo 2017
 
Vicenza, l'azienda delle culle piene: "Uno stipendio in più a chi fa figli"
Da quest'anno ogni dipendente che generer un bambino, otterr una mensilit media netta in pi per fronteggiare le prime spese di una famiglia allargata. Lo stipendio mensile in pi sar versato anche ai padri, o a chi adotter un bambino. Unico requisito: essere dipendenti da almeno due anni e assicurare la collaborazione per i due successivi a ogni lieto evento | Giampaolo Visetti, La Repubblica, 15 marzo 2017
 
Welfare e conciliazione per PMI e liberi professionisti: ecco il piano della Sardegna
Il 16 dicembre 2016 la Regione Sardegna, tramite lAssessorato regionale del Lavoro, ha dato il via al progetto "Welfare e work life balance nella vita quotidiana delle aziende, delle lavoratrici, dei lavoratori e delle loro famiglie" volto a intraprendere azioni che promuovano misure innovative di welfare aziendale e ad incentivare politiche family friendly indirizzate a favorire una maggiore partecipazione femminile al mercato del lavoro.
 
Premio di risultato: meglio il rimborso per listruzione dei figli o i buoni benzina?
Come noto la Legge di Bilancio 2017 ha previsto lestensione del campo di applicazione delle agevolazioni per lerogazione dei premi di produttivit e potenziato il ruolo del welfare aziendale e dei benefit. In merito, ValoreWelfare ha realizzato una survey sui Piani di Flexible Benefit, la quale ha dato le prime indicazioni sui servizi di welfare preferiti. Lindagine, realizzata per mezzo di un questionario, ha coinvolto 80 societ e oltre 20.000 dipendenti.
 
Cgil: luci e ombre del welfare contrattuale
Il welfare contrattuale ormai un trend consolidato nella panoramica delle relazioni industriali italiane. Da una recente intervista fatta da Il Diario del Lavoro a Franco Martini, segretario confederale della Cgil, sono emerse le posizioni della Cgil sui pregi e sui possibili rischi di tale fenomeno | Il diario del lavoro, 26 febbraio 2017
 
Welfare nel nuovo CCNL del settore tessile
Marted 21, a Milano, SMI e le organizzazioni sindacali di categoria Femca-Cisl, Filctem-Cgil e Uiltec-Uil hanno sottoscritto laccordo di rinnovo del Contratto nazionale di lavoro del settore Tessile Abbigliamento Moda. I punti centrali nel nuovo CCNL riguardano: la parte economica, la parte normativa e il welfare.
 
Gli obiettivi di AIWA, l'associazione dei provider di welfare aziendale: intervista a Emmanuele Massagli
I primi nove operatori nel campo dei servizi di welfare aziendale hanno costituito AIWA, Associazione Italiana Welfare Aziendale, con l'obiettivo di promuovere la cultura del welfare, del wellness e del wellbeing e favorirne la diffusione. Abbiamo chiesto a Emmanuele Massagli, gi Presidente di ADAPT e docente presso lUniversit degli Studi di Bergamo, e ora Presidente di AIWA, di raccontarci le prospettive di questa nuova realt.
 
EuGenio: una rete di imprese per l'alternanza scuola-lavoro
Le aziende della rete EuGenio (Corneliani S.p.a.; Novellini S.p.a.; Lubiam moda per luomo S.p.a.; Messaggerie del Garda S.p.a.; Piscine Castiglione S.p.a.; Atelier Em; Re.le.vi. S.p.a.; Thun Logistics S.r.l.; Copiaincolla S.r.l.), con il supporto del Comune di Borgo Virgilio (ente capofila della rete) e con il coordinamento tecnico di Variazioni srl, continuano nella loro azione di promozione di interventi di welfare inter-aziendale, come gi fatto nel biennio 2014-2016.
 
Flexible benefit e Piani di welfare aziendale: cosa dice il mercato?
La societ Valore Welfare, advisor indipendente specializzato nella consulenza alle imprese per lottimizzazione e la creazione di valore lungo il percorso di costruzione e miglioramento dei piani di welfare aziendale, ha condotto la prima edizione 2017 della sua Quick-Survey, un'analisi interna rivolta ai principali clienti del suo portafoglio per valutare i trend operativi in materia di Piani di Flexible Benefit. In questo contributo vi riportiamo i principali risultati dell'indagine.
 
Si può fare welfare aziendale nel settore pubblico? Il caso di Ausl Romagna
LAusl Romagna lente attraverso il quale la Regione Emilia-Romagna assicura i livelli essenziali ed uniformi di assistenza dellambito territoriale delle provincie di Ravenna, Cesena, Forl e Rimini. In questo approfondimento vi raccontiamo del loro piano di welfare e della vision aziendale ad esso correlata, che mostra come attori pubblici e privati possano collaborare in maniera sinergica per offrire prestazioni e servizi innovativi in grado di far fronte al mutare delle esigenze sociali.
 
Welfare e conciliazione nel nuovo contratto integrativo di Intesa Sanpaolo
Il 1 febbraio 2017 i vertici di Intesa Sanpaolo e le sigle sindacali del settore bancario hanno firmato un nuovo contratto integrativo, che contiene interessanti novit in materia di welfare e conciliazione vita-lavoro. L'accordo, come ci spiega Valentino Santoni, costituisce un passo avanti per il sistema di welfare aziendale del Gruppo, che fin dalla sua costituzione ha deciso di investire in questo campo.
 
Unioni civili e violenza di genere nellintegrativo aziendale di Findomestic
Negli ultimi anni Findomestic ha cercato di intraprendere strade innovative nella gestione dei rapporti con i propri dipendenti. Un esempio laccordo firmato nellottobre 2016 dallimpresa e le Organizzazioni Sindacali aziendali, che ha esteso in coerenza con le modifiche legislative della Legge Cirinn permessi, congedi e contributi gi previsti per il matrimonio e la genitorialit anche alle unioni civili e alle convivenze di fatto. Be abbiamo parlato con Luigi Russo, responsabile di First Cisl allinterno di Findomestic.
 
Le Ultime Cose: un film per capire le conseguenze della crisi in Italia
Opera prima della giovane regista Irene Dionisio, il film "Le Ultime Cose" il risultato di un lavoro investigativo svolto nel Banco dei Pegni di Torino reso attraverso le testimonianze di ricettatori, utenti e impiegati. L'intento dell'artista quello di contribuire alla campagna di sensibilizzazione sulle difficolt economiche attuali del nostro Paese, descrivendo le vicende che si susseguono all'interno di un baco dei pegni del capoluogo piemontese.
 
Welfare e responsabilità sociale: l'analisi sulle imprese di Modena
LAssociazione Aziende Modenesi per la Responsabilit Sociale dImpresa un network di 35 imprese di vari settori del territorio modenese, nata a fine 2014 con lobiettivo di realizzare attivit e progetti sui temi della Responsabilit Sociale e Sostenibilit dImpresa. Una delle iniziative da poco conclusa stata una ricerca-indagine in rete tra diverse aziende che ha coinvolto i dipendenti per valutarne la percezioni dei bisogni rispetto al welfare aziendale e al benessere in azienda.
 
Perché il mercato del lavoro arranca? Le risposte del Rapporto 2016 del CNEL
Il 12 ottobre scorso stato presentato il rapporto 2016 del CNEL sul mercato del lavoro. Dallo studio emerge come il nostro Paese si trovi in fondo alla maggior parte delle classifiche europee per due ragioni principali: da un lato, lassenza di un sistema istituzionale europeo di governo delle tendenze economiche che sia democraticamente legittimato e, dallaltro, un ritardo nelladeguare le proprie strutture economiche e sociali alle sollecitazioni esterne.
 
Protocollo d'intesa per la mutualità integrativa in Piemonte: i primi risultati
Allinterno del Patto per il Sociale della Regione Piemonte stato sottoscritto anche un Protocollo dIntesa tra la Regione e la FIMIV, in associazione con la Societ Mutua Pinerolese di Pinerolo e con la Societ di Mutuo soccorso del sociale Solidea di Torino, per diffondere tra i soggetti gestori delle funzioni socio-assistenziali e le Asl la conoscenza del mutualismo come possibilit di integrazione dellassistenza domiciliare . Elena Barazzetta ci racconta i primi risultati raggiunti da tale Protocollo.
 
Il "pluralismo" europeo è nelle mani dei sindacati
Nel corso di un incontro sul futuro dell'UE, la Confederazione europea dei sindacati ha discusso una articolata piattaforma di richieste volte a rafforzare la dimensione sociale dellintegrazione. Lagenda interessante perch intreccia due fili rivendicativi distinti. Il primo chiede pi spazi per politiche nazionali di welfare. Il secondo chiede strumenti comuni UE per promuovere crescita e coesione. Il tutto in un quadro di sostenibilit economica e finanziaria.
 
Il Mio Welfare: la piattaforma web per il welfare di Cisl Lombardia
"Il Mio Welfare uno strumento ideato da Cisl Lombardia e Fnp Lombardia per fornire un sostegno concreto al lavoro di delegati e attivisti Cisl di tutte le categorie. Si tratta di un compendio di informazioni di primo livello, con rimandi ad approfondimenti rispetto ai temi sociali, socio-sanitari e sanitari, mirati alle esigenze della famiglia e dei suoi componenti. Per conoscere i dettagli di questa iniziativa, abbiamo intervistato Valerio Colleoni, Responsabile del Dipartimento Welfare di Cisl Lombardia.
 
La ricerca di Welfare Company sul futuro del welfare aziendale
Welfare Company, societ specializzata in soluzioni di welfare aziendale, ha recentemente presentato la ricerca Il futuro del welfare aziendale dopo la Legge di Stabilit 2016". Tale ricerca, realizzata in collaborazione con AIDP (Associazione Italiana per la Direzione del Personale), ha raccolto le interviste di 335 direttori e manager del settore HR provenienti da aziende di tutta Italia con lo scopo di valutare gli effetti della nuova normativa sul welfare aziendale.
 
Com'è andata la Fiera della Contrattazione di Cisl Lombardia
Venerd 20 ottobre si tenuta la sesta edizione della Fiera della Contrattazione organizzata da Cisl Lombardia. Oltre alla diffusione dei dati raccolti dallOsservatorio sulla contrattazione di Cisl Lombardia, sono stati presentati gli accordi pi innovativi e i modelli da replicare. Lo scopo della Fiera stato quello di mostrare la vivacit della contrattazione di secondo livello in Lombardia, illustrando alcune buone pratiche da imitare e da cui prendere ispirazione.
 
Fiera della Contrattazione: l'accordo del Gruppo UBI Banca tra i migliori del 2015
Nel corso della sesta edizione della Fiera della Contrattazione, organizzata dalla Cisl Lombardia per valorizzare la vivacit della contrattazione di secondo livello nella regione, sono stati presentati alcuni degli accordi aziendali giudicati pi interessanti ed innovativi. Tra le best practice anche un accordo del Gruppo UBI Banca del 2015, selezionato e riconosciuto tra i 7 migliori dellanno. Ce lo racconta Andrea Battistini.
 
Disability management: una sfida per lItalia
Attraverso un approccio scientifico interdisciplinare, il disability management unisce competenze relative allambito medico, educativo, manageriale e del lavoro considerando tutti gli aspetti delle interazioni aziendali per costruire soluzioni e attivare reti finalizzate allinclusione delle persone con disabilit. Una figura sempre pi diffusa anche nel nostro Paese, di cui si rifletter ampiamente il prossimo 25 novembre al Politecnico di Milano nel primo convegno italiano sul tema.
 
L'accordo territoriale di Legnano: come portare welfare e conciliazione nelle PMI
Il 5 settembre 2016 presso il Comune di Legnano stato firmato laccordo territoriale per le micro, piccole, medie imprese e cooperative sul nuovo welfare integrativo aziendale, cui hanno aderito 24 aziende e oltre 600 dipendenti. Laccordo, che ha carattere sperimentale e durata biennale, intende facilitare la realizzazione di piani aziendali e interaziendali che abbiano come obiettivo la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro dei dipendenti, creando unopportunit di scambio reciproco tra imprese, cooperative e enti locali aderenti.
 
Inclusione sociale e diritti delle persone con disabilità: spunti dal Secondo Programma Biennale
Proseguono gli approfondimenti di Percorsi di Secondo Welfare sulla Conferenza Nazionale sulle Politiche per la Disabilit Uniti, Diritti, alla Meta, svoltasi a Firenze il 16 e 17 settembre. In questo articolo Paolo Pantrini ci propone una sintesi del dibattito sul Secondo Programma Biennale di Azione per la Promozione dei Diritti e lIntegrazione delle Persone con Disabilit, con un focus sui temi dell'inclusione sociale e la vita indipendente.
 
A dieci anni dalla Convenzione ONU, lItalia si interroga sulle politiche per la disabilità
Venerd 16 e sabato 17 ottobre a Firenze si svolta la Conferenza Nazionale sulle Politiche per la Disabilit, a cui hanno partecipato rappresentanti dell'associazionismo, dei sindacati e dei differenti livelli dell'amministrazione pubblica. All'ordine del giorno temi importanti come l'accertamento dell'invalidit, l'inserimento lavorativo, la scuola, l'accesso ai servizi e la partecipazione alla vita sociale. Paolo Pantrini ci racconta cosa successo.
 
Parte il nuovo welfare aziendale di Fincantieri
Al termine di una lunga contrattazione tra azienda e sindacati, e dopo l'approvazione attraverso un referendum interno, negli stabilimenti Fincantieri entrato in vigore il nuovo contratto integrativo, che presenta anche una parte consistente dedicata al welfare aziendale. I contenuti dell'accordo saranno approfonditi nel corso del "Welfare Day", una giornata di incontri per illustrare a tutti i dipendenti il funzionamento delle misure introdotte dal nuovo accordo tra l'azienda e i sindacati.
 
Lombardia: a che punto è la riforma del Sistema Sanitario Regionale?
Per comprendere a che punto lattuazione della riforma del Sistema Sanitario della Regione Lombardia, avviata lo scorso anno con l'approvazione della Legge Regionale 23/2015, abbiamo chiesto a Paola Gilardoni, segretario Usr Cisl Lombardia, di aggiornarci alla luce dei degli accordi che hanno stipulato le principali sigle sindacali e lAssessorato al welfare regionale. Valentino Santoni l'ha intervistata per noi.
 
Confagricoltura lancia il concorso "Coltiviamo Agricoltura Sociale"
Incentivare i progetti di agricoltura sociale sviluppando un nuovo modo di fare imprese. lobiettivo del concorso Coltiviamo Agricoltura Sociale, istituito da Confagricoltura e la onlus Senior - LEt della Saggezza, in collaborazione con Rete delle Fattorie Sociali e Intesa Sanpaolo, presentato ufficialmente la scorsa settimana nel corso del Meeting di Rimini. Il concorso prevede lassegnazione di un premio di 50.000 euro al miglior progetto di agricoltura sociale.
 
Confindustria, Cgil, Cisl e Uil insieme per aiutare i territori colpiti dal terremoto
Confindustria, Cgil, Cisl e Uil, di fronte alla drammaticit del sisma che ha colpito le popolazioni del Centro Italia, hanno deciso di impegnarsi congiuntamente per portare la propria solidariet ai territori feriti dal terremoto. Le parti sociali hanno sottoscritto un accordo che attiva il Fondo di intervento a favore delle popolazioni del Centro Italia, a cui i lavoratori potranno donare il corrispettivo di un'ora del proprio lavoro, che sar "raddoppiato" dalle imprese.
 

 
Pagina 1 2