Tag: innovazione sociale

 
Le Fondazioni di origine bancaria e i loro perché. Porsi domande giuste per diventare adulti responsabili
Quale peso avranno le Fondazioni di origine bancaria nella societ italiana? Quale funzione giocheranno in Europa? Quali connessioni e sovrapposizioni avranno con il Terzo settore? Quali strumenti, metodi e processi potranno adottare in un mondo nuovo, radicalmente cambiato, proiettato nel 4.0, nel nuovo welfare, nei big data, nell'impact investing e nella finanza etica? Quale sar, insomma, il senso del loro operato? Ne riflette Enea Cesana.
 
More Than Pink: ecco i vincitori del premio per la sostenibilità e l'innovazione nel campo della salute
More Than Pink un progetto promosso da ItaliaCamp e dalla Fondazione Susan G. Komen Italia allo scopo di valorizzare progettualit innovative nell'ambito della salute e del benessere. Tra i vincitori dell'edizione di quest'anno ci sono due progetti interessanti: VEASYT Live!, un'app che consente ai migranti e ai cittadini di lingua straniera di usufruire di un'interprete per superare le barriere comunicative; Piccoli spazi felicit, un intervento per "rigenerare" spazi inutilizzati all'interno di ospedali e altre strutture per agevolare la socialit.
 
Impresa sociale, professionalità per il terzo settore, sviluppo locale e immigrazione: cosa c'è nel numero 2/2018 di QES
Quaderni di Economia Sociale la pubblicazione semestrale edita da SRM - Studi e Ricerche per il Mezzogiorno che ha l'obiettivo di affrontare tematiche sociali attuali e di interesse per le comunit. Recentemente stato pubblicato il numero 2 del 2018 della Rivista, dedicato a diversi aspetti legati al mondo della solidariet, del non profit e della partecipazione civica. In questo articolo vi raccontiamo brevemente i contenuti.
 
Fondazioni: l'innovazione può diventare cambiamento?
Su Vita il Direttore Generale di Fondazione CRC, Andrea Silvestri, offre alcune riflessioni sul percorso che le Fondazioni hanno affrontato negli ultimi 15 anni alla ricerca di un valore aggiunto della propria azione, che moltiplicasse il beneficio per le proprie comunit di riferimento, oltre la sommatoria dei contributi erogati. Questo valore aggiunto, secondo Silvestri, " identificato nella capacit di realizzare innovazione sociale, declinata nelle fasi di ideazione, sperimentazione in piccola scala, valutazione rigorosa dei risultati, e, infine, proposta di estensione delle soluzioni sperimentate agli enti pubblici preposti".
 
Incapsulare o annidarsi? I dilemmi dell'impresa sociale riformata
Oggi l'impresa sociale chiamata a rifondare il proprio rapporto con il mercato, ma le modalit con cui intraprendere questa strada sono tutt'altro che semplici. Come scrivono Paolo Venturi e Flaviano Zandonai su Tempi Ibridi, in questa fase opportuno prendere in considerazione due macro approcci al mercato che scaturiscono da elementi di programmazione strategica e di filosofia del servizio: incapsulamento e annidamento.
 
Beatrice, pubblico e privato insieme per fare welfare aziendale
raro che il Pubblico giochi un ruolo che vada oltre quello del regolatore in un campo privatistico come quello del welfare occupazione. L'Ambito Distrettuale della Val Seriana ha tuttavia provato a percorrere questa strada con il progetto "Beatrice, il welfare sul Serio". Abbiamo chiesto a Antonio Costantini, responsabile dell'Ufficio di Piano, di raccontarci origine e sviluppi di Beatrice, spiegandoci in che modo anche un Ente pubblico possa cogliere le opportunit del welfare aziendale.
 
Il compito di Ulisse: l'Impact Investing contro le pulsioni predatorie della finanza neo-liberista
Il 22 novembre a Roma lo studio legale Origoni&Partners ha organizzato il convegno "Social Impact Investing: nuovi modelli per un'economia sostenibile" con l'obiettivo di riflettere delle condizioni necessarie allo sviluppo di nuovi paradigmi di finanza a impatto sociale. Riceviamo e pubblichiamo le riflessioni di Federico Mento, Segretario Generale di Human Foundation, sul ruolo che l'Impact Investing pu svolgere in questo momento storico.
 
Call for social innovators: cercasi giovani e organizzazioni di Terzo Settore aperti al cambiamento
Open Incet, centro torinese per l'innovazione, ha lanciato una strategia per promuovere l'innovazione sociale sul proprio territorio. In quest'ottica ha pubblicato due call: una rivolta a giovani che intendono lavorare nel Terzo Settore o avviare una propria attivit imprenditoriale nell'ambito dell'innovazione sociale, l'altra ad organizzazioni del Terzo Settore che vogliono sperimentare nuovi modelli di business e di servizio. C' tempo fino al 13 gennaio 2019 per candidarsi.
 
Social Impact Investment in the European Union: the new Report by the Joint Research Centre
The Report "Social Impact Investment in the EU. Financing Strategies and Outcome Oriented Approaches for Social Policy Innovation: Narratives, Experiences, and Recommendations" has been launched on December 13th in occasion of the Second International Conference on Social Impact Investments, held in Rome. The aim of the study is to review social impact investing strategies proposed in EU Member States and to assess their impact in view of possible reforms to be introduced.
 
Inclusione possibile: la rete territoriale per costruire percorsi di autonomia e vita indipendente
Lo scorso sabato 1 dicembre la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo (CRC) ha promosso un convegno nazionale che, in prossimit della giornata internazionale delle persone con disabilit, ha invitato operatori, interlocutori istituzionali e politici a confrontarsi sui percorsi di inclusione sociale delle persone con disabilit intellettiva. In questo secondo articolo sul convegno vi raccontiamo alcuni spunti emersi dai workshop organizzati nel pomeriggio.
 
Educazione dei bambini e sistema integrato 0/6: quale contributo può dare il mondo cooperativo?
Qualche giorno fa a Salerno si svolto il convegno "L'approccio integrato 0/6 nell'educazione dei bambini" volto ad approfondire le novit che stanno interessando il sistema educativo nella fascia 0-6 anni. A margine dell'evento abbiamo chiesto a Stefano Granata, Presidente Gruppo CGM, e Elena Palma Silvestri, Presidente Consorzio La Rada, di spiegarci perch questo tema centrale per il futuro del nostro Paese e quale contributo pu venire dal mondo cooperativo.
 
Verso l'autonomia: l'inclusione delle persone con disabilità intellettiva è possibile
La Fondazione CRC ha promosso un convegno nazionale che ha coinvolto operatori, persone con disabilit, famiglie e interlocutori istituzionali e politici in un confronto sui percorsi di inclusione sociale delle persone con disabilit intellettiva. L'incontro, svoltosi lo scorso 1 dicembre, si posto l'obiettivo di rilanciare le sfide poste al sistema dei servizi nell'ambito della disabilit intellettiva e condividere spunti e buone prassi emerse dalla provincia cuneese.
 
Il Piemonte punta sul welfare aziendale e territoriale per rilanciare l'innovazione sociale
Nel mese di novembre sono stati pubblicati altri due bandi relativi alla strategia WeCaRe, che si propone di stimolare l'innovazione sociale in Piemonte. Attraverso questi interventi saranno finanziati progetti che mirano a fare informazione, formazione e aggregazione tra domanda e offerta in materia di welfare aziendale. Nei prossimi mesi sar pubblicato un terzo bando con cui la Regione si impegna a sostenere la creazione di piani di welfare aziendale.
 
Quando la cooperazione incontra il welfare aziendale: l'esperienza di CGM
Nel corso dell'ultimo biennio il Gruppo Cooperativo Gino Mattarelli si affacciato sul mercato del welfare aziendale, rafforzando progressivamente il proprio ruolo in tale ambito. Franca Maino e Federico Razetti hanno parlato di questa scelta con Martina Tombari, Responsabile della divisione sviluppo di CGM, ripercorrendo le ragioni che hanno portato il Gruppo ad occuparsi di questo tema mettendo in campo le competenze e i valori del mondo cooperativo.
 
Beyond Imagination: a socially innovative Europe
With about 200 participants from over 50 countries, the conference "Beyond Imagination: a socially innovative Europe" attracted a wide range of experts from social innovation organisations and networks for an intense series of discussions, debates and networking activities between 12th and 13th November in Seville. Gianluca Misuraca, Senior Scientist at the European Commission's Joint Research Centre in Seville, tells us about the results of the event.
 
La via italiana per l'innovazione sociale: l'esperienza di Programma 2121
Programma 2121 rivolto alle persone detenute nei penitenziari della Regione Lombardia e intende affrontare il tema della recidiva attraverso processi di inclusione sociale tramite il lavoro. Come spiegano Filippo Addarii e Marco Sebastianelli, tale progetto sta ridelineando l'approccio italiano all'innovazione sociale e il ruolo della finanza al suo interno, ponendo l'accento sull'identificazione di soluzioni imprenditoriali in grado di coinvolgere stakeholder pubblici e privati.
 
Un passo avanti: idee innovative per il contrasto alla povertà educativa
L'impresa sociale "Con i bambini" ha lanciato il quarto bando di attuazione del Fondo povert educativa. La call "Un passo in avanti", grazie a una dotazione da 70 milioni di euro, permetter di realizzare progettualit particolarmente innovative che, attraverso la collaborazione tra soggetti del Terzo Settore, attori pubblici e privati e comunit educanti, vadano a contrastare tutte le forme di povert educativa. C' tempo fino al 14 dicembre 2018 per candidarsi.
 
Il Mezzogiorno può rilanciarsi solo ripartendo dai giovani
Per rilanciare il Mezzogiorno necessario risolvere il "problema dei problemi": porre fine alla fuga dei giovani meridionali dalla loro terra arginando cos il depauperamento del capitale umano che affossa il Meridione. questa, in estrema sintesi, la proposta che emerge dal volume "Sussidiariet e... giovani al Sud", rapporto pubblicato dalla Fondazione per la Sussidiariet e curato da Alberto Brugnoli e Paola Garrone. In questo articolo Lorenzo Bandera ci presenta i principali contenuti del volume.
 
Fondazione Cariparo delinea una nuova strategia votata all'innovazione sociale
La Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo ha presentato nei giorni scorsi il Documento Programmatico Pluriennale che stabilisce come dovr svolgersi l'attivit filantropica dell'ente nel periodo 2019-2021. Il Documento delinea una nuova strategia orientata all'innovazione sociale e nuove linee d'azione da seguire nel prossimo triennio, grazie a uno stanziamento complessivo di 135 milioni di euro.
 
Il progetto InnovaCAre è stato presentato a Bruxelles
Il 30 ottobre 2018 presso la sede del Parlamento Europeo si svolto il convegno "Social investment in affordable and quality long-term care. Theory, challenges and applications", organizzato dal Consorzio SPRINT. In tale occasione Claudia Zilli, ricercatrice di InnovaCAre, ha presentato i principali obiettivi del progetto di ricerca promosso dall'Universit degli Studi di Milano e dall'Universit Vita-Salute San Raffaele grazie al sostegno di Fondazione Cariplo.
 
L'Italia della Social Innovation passa da Comuni e Regioni
Che cosa hanno in comune Milano, Ascoli Piceno, Palermo e Bari? Sono Comuni legati da una scommessa condivisa: aver puntato su politiche pubbliche di innovazione sociale. Una scelta programmatica, declinata con sfumature e risultati differenti, che per disegnano una mappa delle tante sperimentazioni in atto che, da Nord a Sud, stanno ridefinendo i modelli di intervento pubblico per la promozione dello sviluppo locale.
 
Fondazioni di Comunità italiane: confronto e scambio per una crescita reciproca
L'11 e il 12 ottobre 2018 Brescia ha ospitato la Conferenza nazionale delle Fondazioni di Comunit italiane. L'iniziativa organizzata da Assifero ha favorito la circolarit delle informazioni, lo sviluppo di relazioni di fiducia e partenariati, oltre che la costruzione di capacit individuali e collettive tra le fondazioni comunitarie. Nel corso della due giorni sono state inoltre valorizzate le prime esperienze di collaborazione tra Fondazioni di Comunit a livello italiano e internazionale.
 
Capitale sociale: il filo rosso che lega le città che guardano al futuro
Gianluca Salvatori, segretario generale di Euricse, ha partecipato al Global Social Economy Forum di Bilbao, che si concentrato sul tema "Values and competitiveness for an inclusive and sustainable local development". Vi proponiamo una sua riflessione scritta a margine dell'evento, in cui si interroga sul futuro sviluppo delle citt, l'incresparsi delle disuguaglianze e le prospettive per l'economia sociale, approfondendo il rapporto tra Terzo Settore e governi locali.
 
Il mondo della filantropia si dà appuntamento a Milano per il Lang Philanthropy Day
Il 25 ottobre a Milano si svolger la sesta edizione del Lang Philanthropy Day, tradizionale evento organizzato da Fondazione Lang Italia per favorire il confronto tra fondazioni, filantropi e imprese socialmente responsabili sui temi della filantropia strategica ad impatto sociale. L'obiettivo discutere delle pi innovative ed efficaci modalit di sostegno alle cause sociali e sulle tecniche pi affidabili per ampliare limpatto del loro intervento e misurarne i risultati.
 
Vogliamo combattere seriamente la povertà? Lo strumento per farlo c'è già: si chiama Reddito di Inclusione
Il Reddito di Cittadinanza promette di "abolire la povert", eppure uno strumento per sostenere chi si trova in condizione di indigenza gi esiste nel nostro Paese. Si chiama Reddito di Inclusione ed una misura che, dopo un lungo lavoro di riflessione, confronto e implementazione, pare aver creato condizioni ideali per sostenere chi si trova in povert. Chiara Agostini e Lorenzo Bandera ci spiegano meglio di cosa si tratta.
 
La Strategia nazionale per l'educazione finanziaria, assicurativa e previdenziale
Nei primi mesi dell'anno in corso, seguendo l'esempio di altri paesi, il Governo italiano ha implementato la Strategia nazionale per l'educazione finanziaria, assicurativa e previdenziale con l'obiettivo di informare e orientare i cittadini verso scelte responsabili e sostenibili. Cuore del piano operativo il Portale nazionale dell'informazione ed educazione finanziaria, uno strumento di semplice fruizione per orientarsi nel complesso mondo economico odierno ed effettuare scelte consapevoli.
 
Ultimi giorni per partecipare alla call di More Than Pink
Fino al 10 novembre possibile inviare proposte di partecipazione a More Than Pink, il progetto di Susan G. Komen Italia e ItaliaCamp, realizzato in collaborazione con il Polo di Scienze della Salute della Donna e del Bambino della Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli di Roma, per promuovere l'emersione e la valorizzazione di progettualit innovative nell'ambito della salute e del benessere.
 
Prendersi cura di chi cura: al via la terza edizione del concorso Welfare Together di Reale Mutua
Dopo aver affrontato nella prima edizione il tema della non autosufficienza e nella seconda quello della sicurezza, quest'anno il concorso "Welfare Together", promosso da Reale Mutua insieme a Wired e Vita, si dedicher al tema dei caregiver. L'obiettivo quello di rispondere in maniera puntuale ai principali bisogni delle persone che hanno oneri di cura, attraverso soluzioni innovative, sostenibili e ad alto contenuto tecnologico.
 
Le Fondazioni di comunità in Italia: da erogatori a attivatori di capitale sociale e catalizzatori di innovazione
Ancora troppo poco conosciute dal grande pubblico e poco riconosciute nel nostro Paese come partner strategico di sviluppo umano e sostenibile, le Fondazioni di comunit rappresentano oggi un attore fondamentale del sistema filantropico italiano. Carola Carazzone, Segretario Generale di Assifero, ci offre il suo punto di vista su queste realt giovani, dinamiche e profondamente radicate nel proprio tessuto locale.
 
La sfida Impact riparte dall'India
Negli ultimi 10 anni a livello globale si creato un movimento che accomuna 21 Paesi dei 5 continenti che vedono in nell'impact investing uno strumento decisivo per far affermare una nuova economia che sia realmente al servizio di tutti. L'8 e 9 ottobre a Nuova Delhi, in India, si svolger il Summit del Global Steering Group for Impact Investment per fare il punto sul futuro dell'impact a livello globale. Raffaella De Felice, coordinatrice del network italiano, ci racconta le aspettative su questa due giorni.
 
Come svecchiare le politiche di Long Term Care?
Il primo Rapporto dell'Osservatorio Cergas Bocconi sulla Long Term Care fa il punto sullo sviluppo del sistema italiano di politiche per la non autosufficienza e sulle tendenze di cambiamento in atto in un settore destinato a diventare sempre pi rilevante. In questo articolo, vi raccontiamo i principali contenuti del documento che si proposto di rilevare il grado di copertura dei bisogni dei circa 3 milioni di anziani non autosufficienti presenti nel nostro Paese.
 
Di cosa si parlerà alle Giornate di Bertinoro 2018
A pochi giorni dall'inizio delle Giornate di Bertinoro per l'Economia Civile 2018, che si svolgeranno il 12 e 13 ottobre, vi segnaliamo il testo del concept note diffuso da AICCON, che riassume il tema delle #Gdb2018, "La sfida etica nella IV Rivoluzione Industriale. Economia Civile, lavoro e innovazione sociale", inquadrando alcune delle questioni fondamentali che saranno discusse nella due giorni di Bertinoro.
 
Long-Term Care e innovazione sociale: quali spunti dall'Europa?
Nel corso del primo convegno pubblico di InnovaCAre Federico Razetti, ricercatore presso il Dipartimento di Scienze e Sociali Politiche dell'Universit degli Studi di Milano e membro dell'Unit di Ricerca 1 (che si occupa degli aspetti politologici e di policy dellinnovazione sociale nell'ambito della Long Term Care), ha presentato il suo lavoro relativo al rapporto tra innovazione sociale e LTC nel quadro europeo.
 
Donne immigrate e lavoro di cura: un welfare invisibile ma bisognoso di innovazione sociale.
Nel corso del primo convegno pubblico di InnovaCAre Claudia Zilli, ricercatrice presso Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche dell'Universit degli Studi di Milano e componente dell'Unit di Ricerca 2 (che si occupa della dimensione sociologica del fenomeno migratorio) ha inquadrato il ruolo delle donne migranti nel welfare invisibile, approfondendo vantaggi e rischi che le figure professionali che si dedicano ai servizi domestici e di cura hanno portato nel nostro Paese.
 
Autonomia, vulnerabilità e dipendenza nell'anziano: rassegna della letteratura etico-normativa
Nel corso del primo convegno pubblico di InnovaCAre Virginia Sanchini, ricercatrice presso la Facolt di Filosofia dell'Universit Vita-Salute San Raffaele e componente dell'Unit di Ricerca 3 (che si occupa degli aspetti etico-normativi implicati dai diversi modelli di assistenza dedicati alle persone anziane), ha presentato il proprio lavoro relativo a autonomia, vulnerabilit e dipendenza degli anziani a partire da una ricognizione della letteratura etico-normativa su questi temi.
 
XVI Workshop sull'impresa sociale
Il 13 e 14 settembre a Riva del Garda si svolger il XVI Workshop sull'impresa sociale sul tema "Una nuova conoscenza per l'innovazione e lo sviluppo"
 
Alzheimer, un assistente virtuale alleato dei pazienti
"Come si chiama mia figlia?. Dove sono le chiavi di casa?. Ho preso le medicine?. Sono alcune delle domande pi comuni che si affollano nella mente di chi affetto da Alzheimer, un male che affligge oltre 600mila italiani e i loro familiari. Mentre si attende che la ricerca metta a disposizione nuovi strumenti e terapie per curare questa patologia, la tecnologia e i social possono aiutare i pazienti a riconquistare la propria quotidianit. | Irma D'Aria, La Repubblica, 11 settembre 2018
 
Al Convegno SISP 2018 si parlerà di invecchiamento e Long Term Care
Dal 6 all'8 settembre presso l'Universit degli Studi di Torino si svolger il Convegno SISP 2018. Si segnala in particolare che venerd 7 settembre, dalle 14.00 alle 15.45, in aula D4, all'interno della sessione 10 "Studi regionali e politiche locali" previsto il panel 7 "La sfida dell'innovazione sociale nelle politiche di long term care: trasformazioni di policy e dinamiche di politics" coordinato da Ilaria Madama e Franca Maino.
 
L'importanza e la necessità di orientare all'impatto l'azione delle Fondazioni di origine bancaria
Le Fondazioni di origine bancaria svolgono oggi un ruolo fondamentale per la costruzione di un nuovo modello welfare di comunit che possa offrire risposte flessibili e adattabili ai cambiamenti sociali in atto negli ultimi anni. A partire dall'esperienza della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forl, i ricercatori di AICCON hanno riflettuto dell'evoluzione delle modalit d'azione di queste Fondazioni, soprattutto per quel che riguarda i processi di valutazione.
 
Continua la ricerca di Percorsi di Secondo Welfare sulle Fondazioni di impresa italiane
Fondazione Bracco e Fondazione Sodalitas hanno scelto di promuovere una ricerca sulle fondazioni d'impresa italiane affidandone la realizzazione al Laboratorio Percorsi di secondo welfare. L'obiettivo scattare la fotografia aggiornata delle fondazioni d'impresa operative nel nostro Paese e fare il punto sul loro contributo ad affrontare i cambiamenti economici e sociali in atto. I risultati della ricerca saranno presentati nel corso dei prossimi mesi.
 
Le Fondazioni di comunità si mettono in rete per contrastare la povertà minorile
L'impresa sociale "Con i bambini" ha selezionato e approvato "Batti il cinque!", progetto di contrasto alla povert educativa presentato da cinque Fondazioni di comunit operanti in diverse zone della Penisola. la prima volta che Fondazioni comunitarie appartenenti a territori diversi creano una rete di cos ampie dimensioni per intervenire in maniera coordinata su una tematica comune.
 
Impresa sociale 4.0: servono nuove forme di accompagnamento per affrontare i cambiamenti tecnologici
In occasione del convegno Impresa sociale 4.0 - Tra identit e cambiamento, l'associazione ISNET ha presentato i risultati dell'Osservatorio sull'Impresa sociale in Italia, giunto alla XII edizione. Quest'anno l'indagine, rivolta ad un campione di 500 cooperative, contiene un focus inedito sulle nuove tecnologie realizzato in partnership con Banca Etica. Eleonora Maglia ci offre una sintesi dei principali contenuti.
 
Cosa sta succedendo (e come starci dentro)
Non facile interpretare i cambiamenti in corso, in particolare se lobiettivo esserne parte. Secondo Flaviano Zandonai, che affronta il tema sul blog Tempi Ibridi, stare dentro i processi di trasformazione significa infatti saper guardare con occhi nuovi una realt cos appiattita sul pensiero dominante che basta poco per illuminare, anche solo fugacemente, nuovi schemi di azione.
 
Le risposte del settore assicurativo alle sfide economiche e sociali dell'Italia
A inizio luglio si tenuta a Roma l'annuale assemblea ANIA, l'Associazione Nazionale delle Imprese Assicuratrici. Nel corso dell'evento stato presentato il Rapporto sui risultati ottenuti nel 2017, sulle iniziative di carattere sociale svolte e sule principali tendenze di mercato previste per il 2018, che mostra come il mondo assicurativo ritenga necessario rafforzare il sistema di welfare italiano, aprendolo a necessarie e utili sinergie con risorse private integrative.
 
Non chiamatele periferie
La Commissione d'inchiesta parlamentare sulle periferie ci ha fornito una fotografia impietosa: tanti quartieri ghetto ai confini delle aree urbane, ma anche forme di disagio a "macchia di leopardo" in centri storici e aree insospettabili. Negli ultimi anni il Pubblico ha iniziato a muoversi per affrontare la situazione, ma occorre puntare sull'alleanza con privati e Terzo Settore per affrontare la sfida. Ne parla Davide Illarietti all'interno della nuova inchiesta di Secondo Welfare per Corriere Buone Notizie.
 
Welfare in Azione: ecco i vincitori della quarta edizione del bando con cui Fondazione Cariplo sostiene il welfare comunitario
Fondazione Cariplo ha annunciato i progetti vincitori nella quarta edizione del bando "Welfare di Comunit e Innovazione Sociale" realizzato nell'ambito del programma "Welfare in Azione" varato nel 2014. Gli otto progetti selezionati si occuperanno di promozione giovanile, welfare aziendale e vulnerabilit. Ce li racconta Lorenzo Bandera.
 
Pubbliche Amministrazioni e Terzo Settore tra competizione e collaborazione
Nel Focus "Verso l'amministrazione collaborativa" presente nel numero 2/2018 di Welfare Oggi, Gianfranco Marocchi riflette del rapporto tra amministrazione pubblica e Terzo Settore nell'offerta di servizi sociali e delle due logiche attraverso cui si pu concretizzare questo rapporto: la competizione e la collaborazione. Un tema complesso affrontato dal punto di vista giuridico e organizzativo con approfondimenti sul ruolo giocato dalla Riforma del Terzo Settore.
 
Il rapporto tra quarta rivoluzione industriale e Terzo Settore al centro delle Giornate di Bertinoro 2018
stato presentato il tema delle XVIII Giornate di Bertinoro per l'Economia Civile, tradizionale appuntamento organizzato dal Centro Studi AICCON dell'Universit di Bologna presso la suggestiva cornice della Rocca di Bertinoro. La XVIII edizione, dal titolo 'La sfida etica nella IV rivoluzione industriale. Economia civile, lavoro e innovazione sociale', si svolger il 12 e 13 ottobre 2018.
 
The Impact Night: innovatori e imprenditori sociali raccontano una nuova forma di economia
La Fondazione per l'Innovazione del Terzo Settore di Banca Prossima, Gruppo Intesa Sanpaolo, presenta mercoled 4 luglio dalle 18 alle 21, presso Base Milano, la prima edizione di The Impact Night. Saranno presentati alcuni dei pi innovativi e originali progetti di sostenibilit sociale attivi in Italia. Tutti i racconti, alternati a momenti di spettacolo e di intrattenimento, saranno fatti direttamente dagli imprenditori sociali che li hanno ideati e promossi.
 
Il progetto di ricerca InnovaCAre
InnovaCAre un progetto di ricerca dedicato allo studio delle sfide legate allinvecchiamento della societ italiana e all'individuazione di soluzioni innovative di Long Term Care - lassistenza di lungo periodo per le persone anziane non autosufficienti - che possano permettere di affrontarle positivamente. Il progetto realizzato da un team multidisciplinare di ricercatori del Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche dellUniversit degli Studi di Milano e del Dipartimento di Filosofia dellUniversit Vita-Salute San Raffaele, grazie al sostegno di Fondazione Cariplo.
 
Il bisogno del lavoro
Riconoscere che quello del lavoro soprattutto un bisogno fondamentale dell'uomo decisivo tanto quanto la sua affermazione come diritto. E ci per la semplice ragione che, come la storia insegna, i diritti purtroppo possono essere sospesi o addirittura negati; i bisogni, se fondamentali, no. I bisogni come reciprocit, fraternit, libert, amore, non possono essere infatti rivendicati come diritti. Piuttosto, essi sono espressi come pre-requisiti di ogni ordine sociale. Ne riflette Paolo Venturi all'interno del blog Tempi Ibridi.
 
Terzo Settore e valutazione dell'impatto sociale: a che punto siamo?
Il 26 giugno a Milano si svolto l'evento "Il Terzo Settore alla prova dell'Impatto" organizzato da Social Value Italia, con il sostegno di UBI Banca, per favorire il confronto tra stakeholder, policy maker e operatori che si occupano dei temi legati al Social Impact. L'intento stato quello di discutere insieme l'introduzione della valutazione di impatto sociale per le attivit svolte dalle organizzazioni del Terzo Settore cogliendo diversi punti di vista sul tema.
 
Italia non Profit lancia un nuovo motore di ricerca per conoscere la Filantropia Istituzionale
Il portale Italia non Profit ha lanciato un nuovo motore di ricerca dedicato alla filantropia istituzionale. L'obiettivo far conoscere maggiormente tre categorie di enti che in questi anni si sono distinti per la loro capacit di sviluppare progetti e orientare risorse per affrontare sfide culturali, sociali ed economiche cruciali per la societ italiana: le Fondazioni di origine bancaria, le Fondazioni di comunit e le Fondazioni di impresa.
 
Ristoranti formativi e innovazione didattica: quando la scuola incontra il lavoro
A Pavia una rete di attori locali capeggiata da APOLF - Agenzia Provincia per l'Orientamento, il Lavoro e la Formazione - ha realizzato un progetto con lo scopo di favorire l'inserimento professionale degli studenti, sperimentando un'offerta formativa basata sull'introduzione di metodologie didattiche calate sul contesto produttivo locale. In questo articolo, Irene Sorrentino di APOLF ci spiega come nata e come si evoluta l'iniziativa.
 
Come affrontare le sfide dell'invecchiamento? Parte la ricerca InnovaCAre
Nei giorni scorsi ha preso ufficialmente avvio InnovaCAre, il progetto di ricerca finanziato da Fondazione Cariplo che, grazie al lavoro di un team multidisciplinare che vede protagoniste l'Universit degli Studi di Milano e l'Universit Vita-Salute San Raffaele, si propone di studiare sfide e opportunit legate alle complesse questioni dell'invecchiamento e della Long Term Care. In questo articolo vi raccontiamo tema, struttura e primi passi del progetto.
 
Il margine della coesione sociale
La marginalit non solo un tratto periferico e distante da ci che per molti costituisce il centro, ma pu essere intesa come surplus e come risorsa tacita da esplorare e capitalizzare per ridefinire ci che valore. Grazie, soprattutto, alla modalit con cui si decide di governare l'innovazione tecnologia. Ne riflettono Paolo Venturi e Flaviano Zandonai sul blog "Tempi Ibridi".
 
L'innovazione (irreversibile) del secondo welfare
Il 21 marzo a Salerno, nel corso del convegno "Da Antonio Genovesi al secondo welfare", stato presentato il Terzo Rapporto sul secondo welfare, successivamente commentato da Paolo Venturi. Con la sua riflessione il direttore di AICCON ha aiutato a comprendere meglio il ruolo che va assumendo il secondo welfare nel nostro Paese e permesso di cogliere in maniera pi profonda alcune dinamiche che lo contraddistinguono.
 
Fondazione Golinelli: un modello innovativo che investe in educazione, formazione e cultura
In questa intervista vi raccontiamo l'esperienza della Fondazione Golinelli, unico esempio italiano di fondazione privata ispirata al modello delle grandi fondazioni filantropiche americane. Attraverso un metodo didattico innovativo e lo sviluppo di progetti in rete con il mondo imprenditoriale, la Fondazione divenuta modello e best practice riconosciuta e premiata a livello internazionale, come punto di riferimento nel settore dell'educazione, della formazione e della cultura.
 
La sfida che investe la scuola: rigenerare le partnership per renderla di tutti
Dal 23 al 25 marzo a Milano si svolger Fa' la cosa giusta!, la fiera annuale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili organizzata da Terre di Mezzo. Nel corso dell'edizione di quest'anno previsto anche Sfide - La scuola di tutti, il salone tematico dedicato ai temi dell'istruzione e della formazione, durante il quale si svolger il Laboratorio Progettare in partnership, proprio sui temi scolastici.
 
Indagine propedeutica allo sviluppo di un intervento di sistema sul territorio regionale nell'ambito dell'assistenza familiare
RICERCA - Nel dicembre 2016 la Regione Piemonte ha deciso di ridisegnare il modello piemontese dell'assistenza familiare commissionando un'indagine propedeutica allo sviluppo di nuove linee guida in tale ambito. Lo Studio Errepi si aggiudicato l'incarico dell'indagine in collaborazione con il Laboratorio Percorsi di secondo welfare.
 
Per un'impresa sociale, creativa e sostenibile: a Milano la XIII Convention di CGM
Gioved 1 e venerd 2 febbraio a Milano si svolger la XIII Convention di CGM - Consorzio Gino Mattarelli dal titolo "Tutta un'altra impresa! Sociale, creativa e sostenibile". Un'occasione di incontro, confronto e condivisione per tutti gli attori appartenenti alle imprese sociali del Gruppo Cooperativo e per la rete di partner e stakeholder con i quali Consorzio Gino Mattarelli quotidianamente collabora. Lorenzo Bandera ci racconta tema e programma della due giorni.
 
Nuove professioni: a Bologna il corso di alta formazione per Welfare Community Manager
L'Universit di Bologna, in collaborazione con il Centro Studi AICCON, organizza un corso di alta formazione in Welfare Community Manager, una nuova figura professionale che alll'interno delle organizzazioni svolge funzioni di progettazione, organizzazione e gestione dello sviluppo di servizi sociali per il benessere della persona, si occupa della formazione di operatori sociali, educatori, animatori sociali, e, ancora, responsabile di settori strategici come la Responsabilit Sociale di Impresa.
 
Le Fondazioni di impresa di fronte a un Welfare State in trasformazione
SESTO CAPITOLO - Le Fondazioni di impresa possono giocare un ruolo significativo di fronte ai mutamenti del welfare state. Queste realt, come spiegano Chiara Lodi Rizzini e Eleonora Noia, in molti casi mostrano infatti elementi distintivi del secondo welfare: adottano progetti e modelli di intervento che promuovono l'innovazione sociale, sostengono l'empowerment dei destinatari, impiegano modelli di governance che coinvolgono le comunit, contribuiscono allo stanziamento di risorse economiche per lo sviluppo sociale.
 
Welfare aziendale e provider prima e dopo le Leggi di Stabilità
QUARTO CAPITOLO - Grazie alle novit previste dalle Leggi di Stabilit 2016 e 2017, negli ultimi anni sono stati previsti nuovi importanti strumenti volti a supportare le aziende nell'introduzione di misure e prestazioni di welfare. Il capitolo di Valentino Santoni analizza tale processo presentando dati tratti da diverse ricerche svolte da Percorsi di secondo welfare. Ampio spazio dato alla survey sui provider di welfare aziendale, cio quelle realt private che si occupano di fornire servizi di welfare alle imprese.
 
Secondo welfare e innovazione sociale in Europa: alla ricerca di un nesso
PRIMO CAPITOLO - Franca Maino offre un'ampia riflessione sul concetto di innovazione sociale, le sue interconnessioni con il Pilastro europeo dei diritti sociali e le prospettive per un rinnovamento dei sistemi di welfare. Il capitolo analizza in particolare il nesso tra secondo welfare e innovazione sociale inquadrando l'evoluzione di interventi e politiche nel contesto italiano, oggetto di analisi e approfondimenti nei vari capitoli che compongono il Terzo Rapporto sul secondo welfare in Italia 2017.
 
In Italia la filantropia muove 9,1 miliardi di euro. Qual è il modo più efficace di gestirli?
In Italia la filantropia muove complessivamente 9,1 miliardi di euro posizionando il nostro Paese al terzo posto in Europa dopo Regno Unito (25,3 miliardi) e Germania (23,8 miliardi). A fronte del crescente divario tra risorse pubbliche e domanda di servizi sociali, che in Italia entro il 2025 arriver a 70 miliardi, quali scelte possono quindi intraprendere i filantropi italiani per migliorare l'impatto sociale delle proprie azioni?
 
Nasce Nesta Italia, fondazione votata all'innovazione sociale
Dal 17 ottobre ufficialmente attiva Nesta Italia, fondazione privata incentrata sull'innovazione che si propone di portare nel Terzo Settore italiano "una vera rivoluzione nellapproccio alle problematiche sociali". Il nuovo ente frutto della collaborazione fra Nesta, fondazione filantropica di portata globale con sede a Londra, e la Compagnia di San Paolo di Torino, una delle maggiori fondazioni private d'Europa.
 
GdB2017: disponibile il Concept Note che anticipa i principali temi di quest'anno
Il 13 e 14 ottobre si svolger la XVII edizione delle Giornate di Bertinoro per l'Economia Civile, tradizionale appuntamento organizzato dal Centro Studi AICCON dell'Universit di Bologna, sul tema "Il Terzo Settore in transito. Normativit sociale ed economie coesive". Per iniziare ad approfondire alcuni dei principali temi che saranno discussi nel corso della due giorni, AICCON ha pubblicato un Concept Note.
 
Le imprese sociali tra mercato e comunità: le cooperative sociali negli anni della crisi
In un periodo caratterizzato da crescenti disuguaglianze, dall'ampliarsi delle povert e da una generale compressione dei diritti sociali, con il libro Le imprese sociali tra mercato e comunit Andrea Bernardoni e Antonio Picciotti intendono analizzare in che modo le imprese sociali e, in particolare, le cooperative sociali, possono contribuire ad innovare le politiche di welfare e di sviluppo locale con lobiettivo di rendere lItalia pi equa e meno diseguale.
 
Ashoka premia le cinque scuole più innovative d'Italia
Sabato 16 settembre a Milano, durante l'evento Riparte la scuola, riparte lItalia, saranno premiate quelle che Ashoka, la pi grande rete transnazionale di imprenditori sociali, ha indiviudato come le scuole pi innovative d'Italia. Cinque istituti accomunati dalla propensione all'innovazione e alla sperimentazione, che si contraddistinguono per offrire ai propri studenti opportunit di sviluppo sempre migliori e al passo con le sfide del presente.
 
Progettazione e innovazione sociale: da dove partire?
Linnovazione sociale tra i temi al centro delle politiche europee gi dal Consiglio di Lisbona e oggi ha una grande rilevanza nella strategia Europa 2020 dell'Unione Europea. Ma in che modo listituzione comunitaria stimola gli Stati membri nellagire in tal senso? E come cogliere questa occasione senza farsi trovare impreparati? Abbiamo rivolto qualche domanda sulla questione al Professore Federico Porcedda, esperto in metodologie e tecniche di europrogettazione e tra i docenti del Master MEMIS.
 
Lasciti testamentari: unopportunità per sostenere il welfare comunitario
Nei prossimi 15 anni il valore dei lasciti testamentari destinati alla beneficenza dovrebbe superare i 100 miliardi di euro. Si tratta di una cifra imponente, la cui gestione comporta sfide da non sottovalutare, soprattutto per chi desidera donare. Per rispondere ai dubbi dei potenziali donatori Fondazione Cariplo ha avviato una riflessione, poi trasformatasi in una vera e propria campagna informativa, per promuovere i lasciti testamentari in favore delle Fondazioni di comunit
 
Contrattazione decentrata ed economia sociale: un circolo virtuoso per l'occupazione
In occasione del XII Congresso di CISL Lombardia, Guido Costa ha intervistato Maurizio Ferrera sul potenziale ruolo del welfare contrattuale allinterno della sempre pi necessaria riforma dei sistemi di protezione sociale. Secondo il docente dell'Universit degli Studi di Milano, una maggiore sinergia tra contrattazione decentrata ed economia sociale possono generare un circolo virtuoso per l'occupazione.
 
Festival dello Sviluppo Sostenibile: alcune cose da sapere per arrivare "preparati"
Luned 22 maggio inizia il Festival dello Sviluppo Sostenibile: 17 giorni di convegni, mostre ed eventi promossi dallAlleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile, e realizzati dalle oltre 160 realt che vi aderiscono, per diffondere i contenuti dellAgenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e i suoi 17 obiettivi: i Sustainable Development Goals. Ma cosa sappiamo davvero dellAgenda 2030 e dei suoi obiettivi? Ecco qualche spunto per arrivare "preparati".
 
Cooperazione è innovazione aperta
Le cooperative non sono diverse dalle altre imprese nel bisogno di innovazione, ma lo possono essere nel perch e nel come innovare. La Guida allopen innovation per imprese cooperative - realizzata da Confcooperative Emilia-Romagna, in collaborazione con Irecoop, AICCON e Social Seed, nellambito del progetto CoopUP IN - pensata per creare un ponte tra le prassi cooperative e i metodi di open innovation. Letizia Piangerelli ci descrive i principali contenuti.
 
Le nuove frontiere del welfare che vengono dal Veneto
possibile risponde efficacemente ai bisogni sociali emergenti attraverso nuove forme di collaborazione tra impresa sociale, imprenditoria locale e istituzioni? Come dar vita a partnership virtuose capaci di equilibrare crescita economica e sviluppo umano? Si pu creare valore aggiunto per i territori attraverso il secondo welfare? Sono alcune delle domande a cui prover a rispondere Ecosistemi di vita e lavoro. Le nuove frontiere del welfare", convegno in programma venerd 24 marzo presso la sala convegni del Museo della Battaglia di Vittorio Veneto.
 
Usare strumenti Pay-By-Result per reinserire i detenuti? Si può fare anche in Italia
Il 15 marzo a Roma stato presentato lo studio di fattibilit realizzato da Human Foundation e Fondazione Sviluppo e Crescita CRT sull'uso di strumenti finanziari pay-by-result per sostenere programmi di reinserimento sociale e lavorativo di persone detenute. Lobiettivo dello studio mettere in relazione risultati sociali, come labbassamento del tasso di recidiva, con potenziali risparmi a favore della PA, offrendo spunti per realizzare strade innovative che rispondano ai nuovi bisogni sociali.
 
Il terziario sociale e la trappola dei servizi
Mentre agricoltura e industria sembrano aver individuato pi chiaramente percorsi di gestione del cambiamento capaci di ricombinare tecnologia e componente umana, leconomia dei servizi fatica ad assorbire limpatto tecnologico per farne innovazione sociale e sviluppo economico. Come affrontare questa sfida senza cadere nella "trappola dei servizi"? Ne riflettono Paolo Venturi e Flaviano Zandonai in questo approfondimento. Che tra l'altro segna l'avvio della collaborazione tra Tempi Ibridi e Percorsi di secondo welfare.
 
Napoli: unaltra finestra di opportunità per loccupazione giovanile e femminile dopo Garanzia Giovani
Funzionari dellOCSE e della Commissione europea hanno visitato il centro per limpiego di Scampia nell'ambito del progetto Faces of Joblessness, in corso di realizzazione da parte dellOCSE. Questa iniziativa si propone di far luce sulle barriere che gli individui devono affrontare per trovare posti di lavoro di buona qualit e intende fornire assistenza ai policymakers nel progettare, adattare e indirizzare politiche di attivazione e di sostegno alloccupazione. La visita a Napoli ha fornito alcuni spunti interessanti.
 
Non c'è Unione se non si rafforzano diritti e tutele: il contributo della Cisl al Pilastro Sociale Europeo
Nel marzo dello scorso anno la Commissione Europea ha presentato una prima stesura del Pilastro europeo dei diritti sociali. Da allora si avviato un processo di consultazione con lo scopo di raccogliere indicazioni e posizioni dei diversi attori dell'UE. A questo processo ha partecipato anche la Cisl, che ha presentato alla Camera dei Deputati un proprio documento relativo al Pilastro Sociale Europeo. Grazie al contributo di Maurizio Bernava, Segretario Nazionale di Cisl, vi presentiamo i punti principali di questo documento.
 

 
Pagina 1 2 3