Tag: secondo welfare

 
Il non profit italiano continua a crescere: ecco i nuovi dati Istat
Nel corso della XVIII edizione delle Giornate di Bertinoro per l'Economia Civile, quest'anno dedicate alla comprensione dell'impatto che la IV Rivoluzione Industriale avr sul Terzo Settore italiano, l'Istat ha presentato le stime aggiornate al 2016 sulla consistenza e le principali caratteristiche strutturali del settore non profit in Italia. Ecco i principali dati presentati da Sabrina Stoppiello e Caterina Viviano dell'Istituto nazionale di statistica.
 
Prendersi cura di chi cura: al via la terza edizione del concorso Welfare Together di Reale Mutua
Dopo aver affrontato nella prima edizione il tema della non autosufficienza e nella seconda quello della sicurezza, quest'anno il concorso "Welfare Together", promosso da Reale Mutua insieme a Wired e Vita, si dedicher al tema dei caregiver. L'obiettivo quello di rispondere in maniera puntuale ai principali bisogni delle persone che hanno oneri di cura, attraverso soluzioni innovative, sostenibili e ad alto contenuto tecnologico.
 
Di cosa si parlerà alle Giornate di Bertinoro 2018
A pochi giorni dall'inizio delle Giornate di Bertinoro per l'Economia Civile 2018, che si svolgeranno il 12 e 13 ottobre, vi segnaliamo il testo del concept note diffuso da AICCON, che riassume il tema delle #Gdb2018, "La sfida etica nella IV Rivoluzione Industriale. Economia Civile, lavoro e innovazione sociale", inquadrando alcune delle questioni fondamentali che saranno discusse nella due giorni di Bertinoro.
 
Invecchiamento: per studiare e affrontare il fenomeno serve un approccio multidisciplinare e aperto agli stakeholder
Si svolto a Milano il primo incontro pubblico di InnovaCAre, il progetto di ricerca promosso dall'Universit degli Studi di Milano e dall'Universit Vita-Salute San Raffaele per studiare le sfide legate all'invecchiamento della popolazione italiana con particolare riguardo al tema della Long Term Care, l'assistenza di lungo periodo per persone anziane non autosufficienti. Vi raccontiamo i passaggi pi interessanti di questa giornata.
 
Rigenerazione urbana: il problema non è la caduta, ma l'atterraggio
In un articolo di alcuni giorni fa Mario Calderini e Paolo Venturi individuavano un passaggio chiave affinch la rigenerazione urbana possa essere un processo virtuoso: lesistenza di un capitale sociale attivabile, in grado di orientare e pilotare la rigenerazione verso approdi comunitari. Federico Mento, direttore di Human Foundation, per si chiede: cosa accade laddove questo capitale sociale fragile e difficilmente attivabile?
 
Non autosufficienza: analisi e proposte per un nuovo modello di tutela
Percorsi di secondo welfare e il Centro Einaudi sono lieti di pubblicare il working paper 3/2018 della collana 2WEL. Il documento, a cura di Laura Crescentini, Franca Maino e Tiziana Tafaro, si propone di definire i contorni di un nuovo modello di copertura della non autosufficienza basato su una logica di welfare life-cycle che superi la rigida struttura a silos che caratterizza il vigente sistema di welfare.
 
Riforma del Terzo Settore: gli spunti del convegno di Verona organizzato da Euricse e Cattolica Assicurazioni
Il 27 settembre a Verona si svolta una mattinata di studio e riflessioni per approfondire ci che stato fatto e per capire cosa sar del Terzo Settore dopo la riforma. Il seminario La riforma del Terzo Settore. Stato dell'arte e questioni applicative alla luce dei decreti correttivi , organizzato da Euricse in collaborazione con Cattolica Assicurazioni, ha focalizzato l'attenzione sulle recenti novit e, pi in generale, sulla portata del Codice del Terzo Settore.
 
Autodifesa di un volgarizzatore dell'impatto sociale
Flaviano Zandonai reagisce al recente articolo in cui Simone Castello sottolineava l'importanza di "andare oltre la retorica della valutazione dell'impatto sociale". Zandonai si dichiara un "volgarizzatore dell'impatto" che ha contribuito ad allargare l'accezione di impact ben oltre il perimetro concettuale forgiato negli anni dalla comunit scientifica. Una "colpa" per cui disposto a sottoporsi a un adeguato programma di "rieducazione". Ma prima propone alcuni argomenti a propria difesa.
 
Serve un nuovo paradigma di sviluppo per la rigenerazione urbana
Mario Calderini e Paolo Venturi riflettono di rigenerazione urbana sottolineando la necessit di ricucire la lacerazione profondissima che oggi esiste tra politica, innovazione e societ. Una divisione che potrebbe essere colmata adottando un nuovo paradigma che integri inscindibilmente progettazione sociale, sviluppo urbano e investimenti immobiliari, in particolare nelle grandi operazioni di rigenerazione nelle aree periferiche delle nostre citt.
 
Casa Sollievo Bimbi: un ponte tra l'ospedale e la casa per i bambini malati
Il progetto Casa Sollievo Bimbi di Vidas prevede la realizzazione di una struttura destinata a bambini con malattie gravi e alle loro famiglie. In particolare, la Casa Sollievo si propone come "ponte" tra l'ospedale e il domicilio favorendo un passaggio meno traumatico e pi protetto fra le due realt, sia per il bambino che per i genitori. Intesa Sanpaolo ha scelto di sostenere l'iniziativa mettendo a disposizione la sua piattaforma di crowdfunding per sostenere una campagna di raccolta fondi.
 
Coprogettazione: Anac e Consiglio di Stato rimescolano le carte. Ma forse non conoscono il gioco.
Quest'estate l'Anac, l'Autorit Nazionale Anti Corruzione, ha chiesto al Consiglio di Stato di dirimere alcuni "dubbi interpretativi" sulla legittimit degli strumenti amministrativi basati sul principio di collaborazione. Il massimo organo della Giustizia Amministrativa ha cos espresso un parere che nei fatti rischia di depotenziare il ruolo della coprogettazione. Gianfranco Marocchi, direttore di Welfare Oggi, ci offre alcuni spunti di riflessione sul tema.
 
È uscito il numero 2/2018 della Rivista Politiche Sociali
uscito il volume 2/2018 di Politiche Sociali/Social Policy, rivista quadrimestrale de Il Mulino che costituisce un punto di riferimento per la conoscenza, l'analisi e il confronto sui sistemi di welfare e le politiche sociali italiane ed europee. Il volume contiene due approfondimenti curati dai nostri ricercatori: il primo, di Valentino Santoni, si concentra sulle opportunit legate alla digital health nel campo del welfare aziendale; il secondo, di Chiara Agostini, analizza il processo che ha portato all'introduzione del Reddito di Inclusione.
 
Reti di imprese in rete per un welfare sussidiario, integrato e territoriale: l'esperienza di WelfareNet
A margine del primo incontro del Laboratorio su welfare aziendale e reti promosso a Cuneo da Percorsi di secondo welfare e Fondazione CRC, abbiamo raccolto la testimonianza di Marco Palazzo, Direttore dell'Ente Bilaterale Veneto FVG che ha promosso la nascita di WelfareNet. Palazzo ci aiuta a fare luce sull'esperienza di questa rete - ormai regionale - dal suo avvio ad oggi.
 
L'importanza e la necessità di orientare all'impatto l'azione delle Fondazioni di origine bancaria
Le Fondazioni di origine bancaria svolgono oggi un ruolo fondamentale per la costruzione di un nuovo modello welfare di comunit che possa offrire risposte flessibili e adattabili ai cambiamenti sociali in atto negli ultimi anni. A partire dall'esperienza della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forl, i ricercatori di AICCON hanno riflettuto dell'evoluzione delle modalit d'azione di queste Fondazioni, soprattutto per quel che riguarda i processi di valutazione.
 
Continua la ricerca di Percorsi di Secondo Welfare sulle Fondazioni di impresa italiane
Fondazione Bracco e Fondazione Sodalitas hanno scelto di promuovere una ricerca sulle fondazioni d'impresa italiane affidandone la realizzazione al Laboratorio Percorsi di secondo welfare. L'obiettivo scattare la fotografia aggiornata delle fondazioni d'impresa operative nel nostro Paese e fare il punto sul loro contributo ad affrontare i cambiamenti economici e sociali in atto. I risultati della ricerca saranno presentati nel corso dei prossimi mesi.
 
Il 5x1000 continua a crescere ed è un'opportunità per lo sviluppo del non profit
"Il 5 per Mille per lo sviluppo del non profit" lo studio realizzato da Banca Etica per cogliere le principali tendenze che riguardano questo strumento di sussidiariet finanziaria e comprenderne le sue implicazioni economico-sociali. I dati dimostrano come negli ultimi anni il 5x1000 sia stato utilizzato da un numero crescente di contribuenti e, al contempo, siano aumentate le organizzazioni beneficiarie mentre diminuito limporto medio percepito dalle stesse.
 
L'accordo territoriale per le PMI metalmeccaniche di Bergamo
Lo scorso 18 dicembre 2017, dopo alcuni mesi di trattative sindacali, Confimi Apindustria Bergamo, Fim-Cisl Bergamo e Uilm-Uil Bergamo hanno sottoscritto un accordo integrativo al CCNL Confimi Meccanica che attualmente applicato a tutte le aziende della provincia di Bergamo associate a Confimi. L'intesa prevede interessanti soluzioni in materia di welfare aziendale e conciliazione vita-lavoro destinate alle piccole realt metalmeccaniche del tessuto locale. In questo articolo vi raccontiamo di cosa si tratta.
 
Il "Quinto Stato"
Maurizio Ferrera, riprendendo come metafora il noto quadro "Il Quarto Stato" di Pellizza da Volpedo, si concentra su coloro che sono al giorno d'oggi ai margini della nostra societ: i precari. Secondo Ferrera, questa condizione di marginalit dovuta essenzialmente a tre dinamiche: l'instabilit lavorativa, l'assenza di protezione sociale e il tenue legame con la cittadinanza.
 
Ministero della Salute: al via un progetto per promuovere la conciliazione vita-lavoro
Il Piano triennale delle azioni positive 2018-2020, recentemente pubblicato dal Ministero della salute, un documento attraverso il quale il Ministero si impegna a promuovere politiche di conciliazione vita-lavoro e interventi volti a sostenere il benessere organizzativo e individuale dei dipendenti. Tra gli obiettivi previsti dal Piano d'azione c' quello di incentivare la diffusione della flessibilit oraria, del telelavoro e dello smart working in ambito pubblico.
 
È uscito il numero 3/2018 di Welfare Oggi
Welfare Oggi la rivista di Maggioli Editore dedicata ai temi del welfare locale che si rivolge a chi opera in tale ambito - amministrazioni, ASL, cooperative sociali, associazioni, assistenti sociali, educatori, animatori e altri professionisti in ambito sociale - per offrire strumenti, riflessioni e analisi utili al loro lavoro quotidiano. Nel mese di luglio stato pubblicato il numero 3/2018. In questo articolo vi raccontiamo i contenuti principali che sono affrontati.
 
Fatto per Bene: un video racconta il bando 2018 di Compagnia di San Paolo
"Fatto per Bene" il bando promosso da Compagnia di San Paolo per contrastare la povert nella sua manifestazione concreta: linsufficienza di beni alimentari di qualit e, in generale, di beni di prima necessit in Liguria e Piemonte. Per diffondere i contenuti dell'iniziativa stato recentemente messo online un video che spiega in maniera semplice e diretta gli obiettivi e le modalit di funzionamento.
 
Affrontare le sfide dell'invecchiamento: la facoltà di Filosofia UniSR nel progetto InnovaCAre
Sul sito dell'Universit Vita-Salute San Raffaele stato pubblicato un articolo dedicato all'avvio di InnovaCAre, progetto di ricerca che nei prossimi due anni impegner un team multidisciplinare del Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche dellUniversit degli Studi di Milano e la Facolt di Filosofia dellUniversit Vita-Salute San Raffaele, grazie al sostegno di Fondazione Cariplo.
 
Accordo CGM-UBI Banca: riconoscimento importante del valore della cooperazione sociale nell'offerta di servizi di welfare
Lo scorso 18 luglio UBI Banca e il Consorzio Nazionale della Cooperazione Sociale CGM hanno firmato un accordo che consente al gruppo cooperativo di entrare a far parte della piattaforma UBI Welfare. La partnership consentir ai clienti che hanno scelto il servizio welfare dell'istituto di credito di poter contare sull'offerta delle cooperative attive su scala nazionale nei servizi dedicati alla cura alla persona, alla salute e all'educazione.
 
Le risposte del settore assicurativo alle sfide economiche e sociali dell'Italia
A inizio luglio si tenuta a Roma l'annuale assemblea ANIA, l'Associazione Nazionale delle Imprese Assicuratrici. Nel corso dell'evento stato presentato il Rapporto sui risultati ottenuti nel 2017, sulle iniziative di carattere sociale svolte e sule principali tendenze di mercato previste per il 2018, che mostra come il mondo assicurativo ritenga necessario rafforzare il sistema di welfare italiano, aprendolo a necessarie e utili sinergie con risorse private integrative.
 
Non chiamatele periferie
La Commissione d'inchiesta parlamentare sulle periferie ci ha fornito una fotografia impietosa: tanti quartieri ghetto ai confini delle aree urbane, ma anche forme di disagio a "macchia di leopardo" in centri storici e aree insospettabili. Negli ultimi anni il Pubblico ha iniziato a muoversi per affrontare la situazione, ma occorre puntare sull'alleanza con privati e Terzo Settore per affrontare la sfida. Ne parla Davide Illarietti all'interno della nuova inchiesta di Secondo Welfare per Corriere Buone Notizie.
 
Ritrovare nei quartieri l'energia costruttiva
Le periferie spesso anticipano tendenze e questioni sociali emergenti a livello nazionale, come cambiamenti demografici, cambiamenti culturali e aumento della deprivazione. Le "energie" che vengono da questi territori possono rivelarsi distruttive, ma la politica, insieme ai corpi sociali, ha la possibilit di favorirne invece una dimensione positiva e costruttiva. Ce ne parla Chiara Lodi Rizzini nell'ambito dell'inchiesta realizzata da Secondo Welfare per Corriere Buone Notizie.
 
Il rapporto tra quarta rivoluzione industriale e Terzo Settore al centro delle Giornate di Bertinoro 2018
stato presentato il tema delle XVIII Giornate di Bertinoro per l'Economia Civile, tradizionale appuntamento organizzato dal Centro Studi AICCON dell'Universit di Bologna presso la suggestiva cornice della Rocca di Bertinoro. La XVIII edizione, dal titolo 'La sfida etica nella IV rivoluzione industriale. Economia civile, lavoro e innovazione sociale', si svolger il 12 e 13 ottobre 2018.
 
Rapporto tra Pubblica Amministrazione e Terzo Settore: se ne parla nel numero 2/2018 di Welfare Oggi
L'ultimo numero della rivista Welfare Oggi - edita da Maggioli - propone riflessioni e strumenti per favorire la collaborazione e la co-progettazione tra amministrazioni pubbliche e Terzo Settore. Tra i temi affrontati anche il ruolo dell'Europa nella promozione di politiche di contrasto alla povert in Italia, le migrazioni, la riforma del Terzo Settore e le buone pratiche in materia di supporto a disabilit, invecchiamento e non autosufficienza.
 
Se il welfare (bilaterale) è sconosciuto
Gli enti bilaterali, soggetti territoriali formati in maniera paritetica da esponenti dei lavoratori e dei datori di lavoro, possono essere uno strumento prezioso per diffondere il welfare aziendale anche tra le piccole e medie imprese, ma i limiti legati alla loro efficacia sono numerosi. Il giornalista Davide Illarietti approfondisce questo tema all'interno della nuova inchiesta realizzata da Percorsi di secondo welfare per Buone Notizie, inserto del Corriere della Sera.
 
Il potenziale inespresso della bilateralità sul territorio
Lo sviluppo di esperienze bilaterali su base regionale e locale pu aiutare ad adattare l'offerta di welfare alle esigenze specifiche dei territori, mettendo a disposizione degli iscritti una rete capillare di fornitori, con conseguenze economiche positive per la collettivit. quando sostiene Franca Maino nel suo approfondimento comparso all'interno dell'inchiesta sulla bilateralit realizzata da Percorsi di secondo welfare per Corriere Buone Notizie.
 
Terzo Settore e valutazione dell'impatto sociale: a che punto siamo?
Il 26 giugno a Milano si svolto l'evento "Il Terzo Settore alla prova dell'Impatto" organizzato da Social Value Italia, con il sostegno di UBI Banca, per favorire il confronto tra stakeholder, policy maker e operatori che si occupano dei temi legati al Social Impact. L'intento stato quello di discutere insieme l'introduzione della valutazione di impatto sociale per le attivit svolte dalle organizzazioni del Terzo Settore cogliendo diversi punti di vista sul tema.
 
Fondazione CRC: quasi 6 milioni per la Sessione erogativa generale 2018
Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione CRC ha deliberato i contributi della Sessione erogativa generale 2018. Si tratta di oltre 5,7 milioni di euro, a cui si aggiungono pi di 1,6 milioni di euro di impegni per gli esercizi 2019 e 2020. Soddisfazione dal Presidente Giandomenico Genta, che ha sottolineato un generale miglioramento della qualit delle richieste di finanziamento pervenute alla Fondazione.
 
È il mercato bellezza! A Orvieto la Summer School 2018 di Legacoopsociali
Quale sar il ruolo della cooperazione sociale nell'Italia dei prossimi anni? Quale rapporto con il mercato e la finanza? Come potr reinterpretare la propria funzione economica e sociale? Questi temi chiave per il futuro della cooperazione sociale, saranno al centro della Summer School 2018 " il mercato bellezza. Riflessioni su come le cooperative sociali possono operare nel mercato" organizzata da Legacoopsociali.
 
Pubblicata la VII edizione dell'Osservatorio UBI Banca sui fabbisogni finanziari del Terzo Settore
stata pubblicata la VII edizione dell'Osservatorio UBI Banca su "Finanza e Terzo Settore", il rapporto annuale curato da AICCON che intende monitorare in maniera continuativa lo stato e l'evoluzione del fabbisogno finanziario del Terzo Settore italiano. Al centro dell'analisi di quest'anno ci sono le cooperative sociali e le Startup innovative a vocazione sociale.
 
Banca Prossima: la piattaforma Terzo Valore supera quota 100 progetti
TerzoValore.com una piattaforma ideata da Banca Prossima, realt del Gruppo Intesa Sanpaolo dedicata al Terzo Settore, nata nel 2011 per raccogliere denaro in prestito presso i cittadini al fine di realizzare progetti di utilit sociale. Finora il portale ha permesso di raccogliere oltre 10 milioni di euro a sostegno di svariate iniziative e recentemente ha finanziato il suo centesimo progetto.
 
Il Network di Percorsi di secondo welfare si rafforza con sette nuove adesioni
Nelle scorse settimane il Network del Laboratorio, gi composto da importanti soggetti quali Alleanza contro la povert, ASviS, EuVision, Il Punto, Itinerari Previdenziali, ItaliaCamp, LaRes, Mefop, Observatoire Social Europen, Pares, REScEU, Tempi Ibridi e Welfare Oggi, si arricchito con l'ingresso di sette nuove realt: ADAPT, AICCON, Fondazione per la Sussidiariet, The Fundraising School, Human Foundation, IRIS Network e Rivista Solidea.
 
Welfare Awards: un premio per i migliori piani di welfare aziendale italiani
Lo scorso 12 giugno si svolta la seconda edizione di "Welfare Awards", l'evento di premiazione dei migliori piani di welfare aziendale organizzato dal provider Easy Welfare. L'obiettivo del premio quello di selezionare i migliori progetti aziendali in materia di welfare e promuovere le best practice realizzate nel territorio italiano, avendo come focus lo sviluppo della persona e del suo benessere. Ecco chi sono le realt vincitrici.
 
Armonizzazione dei tempi come nuovo paradigma per le politiche di conciliazione: le proposte del sindacato
Si tenuto lo scorso 7 giugno, in occasione del Festival dello sviluppo sostenibile 2018 promosso da Asvis, l'evento di Cisl Lombardia dal titolo "Life in balance. Nuovo paradigma per le politiche di conciliazione". Il convegno stato occasione di approfondimento e confronto tra istituzioni, associazioni e rappresentanze del mondo del lavoro sul tema dell'armonizzazione tra impegni di vita, cura e lavoro.
 
In Italia sempre meno bambini: è il momento di misure strutturali a sostegno della natalità
Secondo l'Istat nel 2017 la popolazione residente in Italia diminuita di 105.472 unit rispetto all'anno precedente. Gli iscritti all'anagrafe sono stati infatti poco pi di 458mila, il numero pi basso nella storia del nostro Paese, mentre i morti sono stati quasi 650 mila. Una situazione determinata da problematiche strutturali di lungo periodo, ma anche da fattori contingenti sviluppati negli anni della crisi economica.
 
"Lavoro che passione, un'occasione per riattivarmi", un progetto dedicato ai NEET
"Lavoro che passione, un'occasione per riattivarmi" un progetto finanziato dalla Fondazione Comunitaria del Varesotto e realizzato dalla Cooperativa Totem per promuovere l'inserimento lavorativo dei giovani - residenti nel territorio di Varese - che non studiano n lavorano. In questo articolo, grazie ad un'intervista al referente dell'iniziativa Massimo Lazzaroni, vi presentiamo il progetto.
 
Italia non Profit lancia un nuovo motore di ricerca per conoscere la Filantropia Istituzionale
Il portale Italia non Profit ha lanciato un nuovo motore di ricerca dedicato alla filantropia istituzionale. L'obiettivo far conoscere maggiormente tre categorie di enti che in questi anni si sono distinti per la loro capacit di sviluppare progetti e orientare risorse per affrontare sfide culturali, sociali ed economiche cruciali per la societ italiana: le Fondazioni di origine bancaria, le Fondazioni di comunit e le Fondazioni di impresa.
 
A Milano un ciclo di eventi per ripensare l'invecchiamento
Milano Sei l'Altro - il progetto di welfare di comunit realizzato nell'ambito del bando "Welfare in Azione" di Fondazione Cariplo - grazie alla collaborazione con la cooperativa Spazio Aperto Servizi e Poste Italiane, ha lanciato l'iniziativa "Pensiamoci Ora": si tratta di tre workshop rivolti ai lavoratori di Poste Italiane e ai cittadini di Milano, destinati ad affrontate le problematiche riguardanti l'invecchiamento e il sostegno agli anziani.
 
Volontariato d'impresa: un valore aggiunto per aziende, lavoratori e comunità
Fondazione Sodalitas nel corso dell'evento "Volontariato d'impresa: l'esperienza delle aziende italiane" ha presentato i risultati di una ricerca volta ad indagare la diffusione delle iniziative di volontariato promosse a livello d'impresa. Eleonora Maglia ci presenta i principali dati e contenuti dello studio, utile per comprendere le opportunit che i progetti di volontariato possono generare per aziende, lavoratori e comunit.
 
Il valore delle reti nell'Italia che cambia
Pochi giorni fa stato presentato il Rapporto annuale dell'Istat che fa il punto sulla condizione economica e sociale italiana. L'edizione di quest'anno molto innovativa perch approfondisce il tema delle reti e delle relazioni tra le persone e gli attori sociali: un aspetto di grande interesse per il nostro Paese e, in particolare, per il settore del welfare, dove la rete costituisce un fattore chiave di sostegno e inclusione degli individui.
 
Health Welfare Accelerator: ecco le proposte di Generali Italia e H-Farm nel campo della digital health
A settembre 2017 vi abbiamo raccontato del progetto realizzato da Generali Italia e H-Farm volto a selezionare, promuovere e sviluppare start-up in grado di implementare strumenti di digital health, ossia basati sull'applicazione di tecnologie digitali hardware e software nei settori della salute, in una prospettiva di welfare aziendale. Oggi l'iniziativa si conclusa e in questo articolo vi raccontiamo dei principali obiettivi raggiunti.
 
Lavoro da casa. C'è, per pochi
In Italia le buone pratiche di smart working sono ancora sconosciute a gran parte delle imprese: chi operativo da remoto con orari flessibili rappresenta solo il 7 % degli occupati. In questo senso il nostro Paese ultimo nella classifica UE dei lavoratori agili, eppure i vantaggi per qualit della vita, ambiente e risparmi aziendali sono evidenti. Di questo si parla nella prima inchiesta curata da Percorsi di secondo welfare per Buone Notizie, settimanale del Corriere della Sera.
 
L'impiego agile con più servizi: sfida aperta per l'Ente pubblico
Grazie alle novit normative introdotte negli ultimi anni le pubbliche amministrazioni si trovano oggi di fronte un'opportunit preziosa per mettere in atto una necessaria innovazione organizzativa e culturale sul fronte dello smart working. Ne riflette Elena Barazzetta nella prima inchiesta curata da Percorsi di secondo welfare per Buone Notizie, settimanale del Corriere della Sera.
 
AttivaMente, un bando per favorire l'occupazione giovanile
Giovani di Valore - la sperimentazione di welfare community finanziata da Fondazione Cariplo - attraverso il Concorso AttivaMente si propone di premiare il miglior progetto singolo o associativo attivato nella provincia di Varese e diretto a sostenere iniziative e programmi di promozione delloccupazione giovanile. Sar possibile partecipare al bando fino al 1 giugno 2018. Ecco quali sono le modalit di partecipazione.
 
VillageCare.it: una piattaforma per sostenere e orientare i caregiver
VillageCare.it un portale di orientamento e sostegno rivolto alle persone che, all'interno della propria sfera familiare, si prendono cura dei propri genitori anziani con fragilit legate all'invecchiamento o specifiche patologie. In particolare, la piattaforma consente di ricercare servizi e informazioni, mettersi in contatto con strutture specializzate in ambito socio-assistenziale e, pi in generale, creare un intero percorso di consulenza personalizzato. Ecco di cosa si tratta.
 
Stress e preoccupazioni in ufficio? Ci pensa il Welfare Specialist
Lavorare in serenit significa lavorare meglio. E se in azienda c' un professionista in grado di ascoltare problemi e dubbi, anche personali, i riscontri sono ancora pi positivi. In Italia questa tendenza si sta diffondendo e sono pi di 30 le grandi e medie aziende che hanno cominciato un percorso di consulenza sociale e psicologica grazie a ISSIM, Istituto per il servizio sociale nell'impresa, associazione che opera nel settore del welfare aziendale fornendo servizi di counseling.
 
Active Learning: a Treviso un laboratorio innovativo per riflettere di finanza sociale
L'Universit Ca' Foscari, Human Foundation e Crdit Agricole propongono un percorso di alta formazione learning by doing sulla finanza sociale. I partecipanti, grazie a sessioni teoriche alternate a sessioni laboratoriali avranno modo di imparare ad analizzare i bisogni degli stakeholder, ad utilizzare gli strumenti della Teoria del Cambiamento, elaborare proposte di valore sociale attraverso gli strumenti dello Human Centered Desing, sistematizzare il modello di intervento grazie al Social Business Model Canvas.
 
Contrasto alla povertà: la nuova edizione di "Fatto per bene"
ufficialmente aperta l'edizione 2018 di "Fatto per Bene", bando di Compagnia di San Paolo finalizzato a contrastare la povert. L'obiettivo del bando la riduzione della povert attraverso la promozione di forme di donazione e del recupero capillare delle eccedenze tramite sistemi territoriali strutturati che massimizzino il rapporto tra benefici e costi della donazione e del relativo recupero a scopo sociale.
 
Ascolto in Rete
RICERCA - Il Rapporto "Ascolto in Rete" riporta i risultati di un percorso biennale di raccolta e analisi dei dati sul fenomeno della povert e dellesclusione sociale in provincia di Cuneo. Questo percorso stato realizzato grazie ai Centri di Ascolto Caritas che, nel territorio provinciale, hanno raccolto i dati e alla Fondazione CRC che ha sostenuto finanziariamente l'iniziativa.
 
Presentato il titolo delle Giornate di Bertinoro 2018
Ogni anno, allinizio di ottobre, presso la suggestiva cornice della Rocca di Bertinoro si svolgono le Giornate di Bertinoro per l'Economia Civile organizzate dal Centro Studi AICCON dell'Universit di Bologna. Nei giorni scorsi stato presentato il titolo dell'edizione 2018: "La sfida etica nella IV rivoluzione industriale. Economia civile, lavoro e innovazione sociale", che si svolger il 12 e 13 ottobre.
 
Le strategie di welfare dell'investimento sociale
Nel corso dell'ottavo State of the Union tenutosi a Firenze si parlato molto anche di welfare e di politiche di investimento sociale. In particolare, nel panel intitolato "Social Investment in the Balance", il professor Anton Hemerijck ha moderato un dibattito tra studiosi di alto livello - tra cui Maurizio Ferrera, Supervisore scientifico del nostro Laboratorio e docente presso l'Universit di Milano - eurodeputati ed ex-commissari europei.
 
Cosa c'è nel numero 1/2018 di Welfare Oggi
uscito il primo numero del 2018 di Welfare Oggi, periodico Maggioli dedicato al welfare e ai servizi alla persona. All'interno della rivista dato ampio spazio al tema della povert e alle politiche, realizzate a livello nazionale e locale, volte a contrastare tale fenomeno. Inoltre, nel volume presente anche un contributo della direttrice del nostro Laboratorio Franca Maino sul tema del secondo welfare. Di seguito vi proponiamo una sintesi dei contenuti della rivista.
 
Fondi pensione, chi è l'aderente "tipo"
Riprendendo i dati riportati nell'ultima Relazione Covip, il portale Il Punto - Pensioni&Lavoro ha realizzato un'analisi con lo scopo di delineare il profilo dell'aderente "tipo" dei fondi di previdenza complementare sulla base di alcune caratteristiche socio-demografiche (et, genere, condizione professionale, residenza) e delle preferenze in termini di opzioni di investimento offerte. Ecco quali sono stati i risultati dell'analisi.
 
Reti collaborative e strumenti digitali per innovare la scuola, esperienze locali in un contesto in evoluzione
Nel Working Paper 1/2018 della collana 2WEL, Marco Cau, Graziano Maino e Marzio Rivera approfondiscono le sfide che si trovano di fronte le scuole italiane, chiamate a collaborare tra loro e con altre organizzazioni pubbliche e private per sviluppare proposte adeguate ad affrontare i cambiamenti in atto nel nostro Paese. Il documento, in particolare, analizza il contributo che gli strumenti digitali possono offrire in questo contesto.
 
Un welfare di comunità per il futuro di tutti
Welfare di comunit e innovazione sociale per rispondere a bisogni sempre nuovi e crescenti: qual il possibile ruolo per le Fondazioni di Origine Bancaria nello sviluppo di un nuovo sistema di welfare? Per rispondere a questa domanda vi proponiamo l'intervista, pubblicata all'interno del sito Il Punto - Pensioni&Lavoro, al Presidente di Fondazione Cariplo Giuseppe Guzzetti.
 
L'Italia delle tribù aperte e le sue belle storie: a Lucca torna il Festival Italiano del Volontariato
Gioved 3 maggio si tenuta la conferenza stampa di presentazione del Festival Italiano del Volontariato, che si svolger a Lucca dall'11 al 13 maggio intorno al tema "Mettiamoci scomodi". Edoardo Patriarca, presidente del Centro Nazionale per il Volontariato, ha spiegato che il Festival si concentrer sulle "trib aperte" del nostro Paese, che si uniscono non contro nemici comuni ma per il bene comune.
 
Come affrontare le sfide dell'invecchiamento? Parte la ricerca InnovaCAre
Nei giorni scorsi ha preso ufficialmente avvio InnovaCAre, il progetto di ricerca finanziato da Fondazione Cariplo che, grazie al lavoro di un team multidisciplinare che vede protagoniste l'Universit degli Studi di Milano e l'Universit Vita-Salute San Raffaele, si propone di studiare sfide e opportunit legate alle complesse questioni dell'invecchiamento e della Long Term Care. In questo articolo vi raccontiamo tema, struttura e primi passi del progetto.
 
Cosa c'è nel numero 5/2017 di Welfare Oggi
Nel nuovo numero del periodico pubblicato da Maggioli Editore si approfondiscono diversi temi di rilievo in un'ottica di secondo welfare, come la prossimit, l'integrazione socio-sanitaria e l'aggressivit nei servizi alla persona. Autorevoli studiosi e professionisti del sociale toccano aspetti significativi di queste materie, proponendo una chiave interpretativa ai fenomeni conosciuti e affrontati da tutti coloro che a vario titolo operano nel mondo del welfare.
 
La Fondazione Casa Solidale Dopo di Noi Onlus
Continua l'approfondimento di "Percorsi di secondo welfare" sullo sviluppo di servizi per il "durante e dopo di noi" nelle Regioni del Sud Italia. In questo articolo, grazie alla disponibilit del Presidente Pasquale Matera, incontriamo la Fondazione Casa Solidale Dopo di Noi Onlus, giovane realt non profit napoletana promossa da alcune famiglie intenzionate a supportare i propri figli con disabilit, ma non solo, nella costruzione del loro progetto di vita in un clima familiare alternativo agli istituti.
 
Un modello di welfare (quasi) virtuoso: i risultati del diciottesimo Rapporto Rota su Torino
Il diciottesimo Rapporto Rota su Torino pone l'accento sullo sviluppo del welfare locale mettendo in luce alcune positive caratteristiche del capoluogo piemontese. Sebbene a livello di governance e valutazione degli interventi permangano alcune difficolt, in citt rimane alto l'impegno, anche finanziario, di Comune, Terzo settore e non solo. In particolare, il Rapporto evidenzia la significativit del contributo delle fondazioni di origine bancaria, in primo luogo Compagnia di San Paolo e Fondazione CRT.
 
Dalla FAND perplessità sugli sviluppi del durante e dopo di noi
La Federazione Associazioni Nazionali delle Persone con Disabilit (FAND) nasce nel 1997 dall'unione di alcune delle storiche associazioni di rappresentanza delle persone con disabilit operative in Italia. In questo articolo - attraverso un'intervista al vicepresidente del FAND, Nazaro Pagano - approfondiamo l'evoluzione delle politiche per la disabilit nel nostro Paese, con uno sguardo particolare alle prospettive date dalla Legge sul "Dopo di noi".
 
A Sala Consilina il durante e dopo di noi è garantito dallalleanza tra famiglie e fondazione comunitaria
Tra le tante progettualit per il "durante e dopo di noi" sviluppate in Italia, il Centro "Una Speranza" di Sala Consilina presenta una interessante peculiarit: il connubio tra un'associazione famigliare e una fondazione comunitaria. In questo contributo Paolo Pantrini ci racconta come si sviluppata questa realt e il ruolo che hanno svolto i diversi attori coinvolti nella sua realizzazione.
 
Cosa c'è nel numero 1/2017 di Welfare Oggi
uscito il numero 1/2017 di Welfare Oggi, periodico bimestrale pubblicato in formato cartaceo e digitale da Maggioli. In questo contributo Paolo Pantrini ci descrive i principali contenuti della rivista che, oltre a presentare un ampio e approfondito focus dedicato agli interventi di contrasto alla povert in Italia, dedica spazio a tematiche come il reinserimento sociale dei detenuti, la disabilit, la promozione delle comunit, le migrazioni, la valutazione nel terzo settore e la vecchiaia.
 
Durante e Dopo di Noi, Carnevali: ''ampliare lo spazio dei diritti e favorire la conversione culturale''
Abbiamo chiesto a Elena Carnevali, relatrice alla Camera della legge sul Durante e Dopo di Noi, di approfondire la genesi e i contenuti della legge 112/2016, Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone affette da disabilit grave prive del sostegno familiare. L'obiettivo principale della norma, ampliare i diritti esigibili dalle persone con disabilit attraverso l'implementazione delle loro capacit e potenzialit, stato raggiunto?
 
Disabilità e lavoro: tra smart working, specializzazione e tecnologie digitali
Attraverso una lunga intervista con Veronica Mattana, psicologa del lavoro e delle organizzazioni, abbiamo voluto approfondire le problematiche legate all'inserimento lavorativo delle persone con disabilit e le possibilit che possono scaturire su questo fronte grazie all'evoluzione tecnologica e alle trasformazioni in atto nel mondo del lavoro.
 
Milano Smart City: il Libro Bianco di Palazzo Marino sullinnovazione sociale
Cristina Tajani, Assessore alle Politiche del Lavoro del Comune di Milano, ha presentato il Libro Bianco di Milano sullInnovazione Sociale. La ricerca racconta i processi innovativi sviluppati nel capoluogo lombardo tra il 2012 e il 2016 per rispondere ai bisogni emergenti trovando nuove soluzioni o creando nuove combinazioni con le risorse gi presenti sul territorio. Un'iniziativa che si inserisce nel pi ampio progetto di Milano Smart City, orientato a migliorare lattrattivit della citt per cittadini, city users e imprese.
 
Al via SIBEC, la Scuola Italiana Beni Comuni
Da marzo 2016 prender il via la prima scuola nazionale per la formazione alla gestione condivisa dei beni comuni, promossa da Euricse, Labsus e lUniversit degli Studi di Trento, con il sostegno di IFEL Fondazione Anci. La scuola si propone di formare professionisti in grado di contribuire alla rivitalizzazione dellenorme patrimonio pubblico italiano e alla creazione di nuove opportunit di sviluppo e di occupazione per la comunit.
 
Focus sulla povertà alimentare
Il tema della povert alimentare rappresenta oggi uno dei problemi pi gravi, e nel contempo meno noti, che affliggono il nostro Paese. Sono infatti milioni gli italiani che ogni giorno, principalmente per ragioni legate alla crisi, non riescono pi a rispondere a bisogni considerati essenziali, e che arrivano a soffrire la fame in una delle Nazioni pi avanzate al mondo. In vista dellEsposizione Universale di Milano - che avr come tema Nutrire il Pianeta. Energia per la vita- Percorsi di secondo welfare ha scelto di lanciare una nuova sezione dedicata alla povert alimentare e agli strumenti atti a contrastarla. In tale ambito vi racconteremo di quelle esperienze che coinvolgono istituzione pubbliche, attori del privato profit e organizzazioni del terzo settore che ogni giorno sono impegnate a combattere la fame. Liniziativa patrocinata dal Comitato Scientifico del Comune di Milano per Expo 2015.