Tag: partnership pubblico privato

 
Coprogettazione: Anac e Consiglio di Stato rimescolano le carte. Ma forse non conoscono il gioco.
Quest'estate l'Anac, l'Autorit Nazionale Anti Corruzione, ha chiesto al Consiglio di Stato di dirimere alcuni "dubbi interpretativi" sulla legittimit degli strumenti amministrativi basati sul principio di collaborazione. Il massimo organo della Giustizia Amministrativa ha cos espresso un parere che nei fatti rischia di depotenziare il ruolo della coprogettazione. Gianfranco Marocchi, direttore di Welfare Oggi, ci offre alcuni spunti di riflessione sul tema.
 
L'importanza e la necessità di orientare all'impatto l'azione delle Fondazioni di origine bancaria
Le Fondazioni di origine bancaria svolgono oggi un ruolo fondamentale per la costruzione di un nuovo modello welfare di comunit che possa offrire risposte flessibili e adattabili ai cambiamenti sociali in atto negli ultimi anni. A partire dall'esperienza della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forl, i ricercatori di AICCON hanno riflettuto dell'evoluzione delle modalit d'azione di queste Fondazioni, soprattutto per quel che riguarda i processi di valutazione.
 
Rapporto tra Pubblica Amministrazione e Terzo Settore: se ne parla nel numero 2/2018 di Welfare Oggi
L'ultimo numero della rivista Welfare Oggi - edita da Maggioli - propone riflessioni e strumenti per favorire la collaborazione e la co-progettazione tra amministrazioni pubbliche e Terzo Settore. Tra i temi affrontati anche il ruolo dell'Europa nella promozione di politiche di contrasto alla povert in Italia, le migrazioni, la riforma del Terzo Settore e le buone pratiche in materia di supporto a disabilit, invecchiamento e non autosufficienza.
 
Quinto Rapporto del Gruppo Assimoco sul Neo-Welfare
stata presentata a Milano, lo scorso 9 maggio, la quinta edizione del Rapporto del Gruppo Assimoco "Un Neo-Welfare per la Famiglia. Cooperare per il rafforzamento dell'infanzia e dei servizi per la famiglia". Il documento si configura come uno strumento utile per genitori, Istituzioni, operatori sociali, cittadini e imprese impegnati nella costruzione del futuro delle nuove generazioni. In questo articolo vi presentiamo i principali risultati del documento.
 
Reti collaborative e strumenti digitali per innovare la scuola, esperienze locali in un contesto in evoluzione
Nel Working Paper 1/2018 della collana 2WEL, Marco Cau, Graziano Maino e Marzio Rivera approfondiscono le sfide che si trovano di fronte le scuole italiane, chiamate a collaborare tra loro e con altre organizzazioni pubbliche e private per sviluppare proposte adeguate ad affrontare i cambiamenti in atto nel nostro Paese. Il documento, in particolare, analizza il contributo che gli strumenti digitali possono offrire in questo contesto.
 
Homeless: da Torino nuove riflessioni e prospettive di intervento
Negli ultimi anni, anche e soprattutto a seguito della crisi economica, il profilo degli homeless si modificato, includendo persone tradizionalmente neppure considerate a rischio. Questo cambiamento ha fatto emergere nuove studi e riflessioni sul fenomeno. Una recente indagine ha cercato per la prima volta di approfondire il fenomeno sul territorio metropolitano torinese.
 
Focus sulla povertà alimentare
Il tema della povert alimentare rappresenta oggi uno dei problemi pi gravi, e nel contempo meno noti, che affliggono il nostro Paese. Sono infatti milioni gli italiani che ogni giorno, principalmente per ragioni legate alla crisi, non riescono pi a rispondere a bisogni considerati essenziali, e che arrivano a soffrire la fame in una delle Nazioni pi avanzate al mondo. In vista dellEsposizione Universale di Milano - che avr come tema Nutrire il Pianeta. Energia per la vita- Percorsi di secondo welfare ha scelto di lanciare una nuova sezione dedicata alla povert alimentare e agli strumenti atti a contrastarla. In tale ambito vi racconteremo di quelle esperienze che coinvolgono istituzione pubbliche, attori del privato profit e organizzazioni del terzo settore che ogni giorno sono impegnate a combattere la fame. Liniziativa patrocinata dal Comitato Scientifico del Comune di Milano per Expo 2015.